/leftypol/ - Leftist Politically Incorrect

Proletariat without Borders

Mode: Reply
Name
Subject
Message

Max message length: 4096

Files

Max file size: limitless

Max files: 3

E-mail
Password

(used to delete files and postings)

Misc

Remember to follow the rules


/leftypol/ is a non-sectarian board for leftist discussion.

IRC: Rizon.net #bunkerchan
https://qchat.rizon.net/?channels=bunkerchan

(98.92 KB 756x600 craxi_arafat_berlinguer.jpg)
/ita/ - Spaghetti Communism Comrade 08/09/2019 (Fri) 15:54:13 No. 19862
Forse 8chan è definitivamente morto. Proprio pochi giorni dopo che stavo cominciando a pensare di ritornare a effortpostare, ecco che un paio di /pol/tardati ammeregani si danno allo sport preferito da quelle parti e ora quel sito sembra diventato la fonte di tutti i mali del mondo. Col risultato che hanno purgato anche il nostro bel filo. E vabè. Si chiude una porta, si apre un portone. Raccogliamoci qui e ricominciamo.
>>19862
read Bordiga
(121.06 KB 578x1068 bordiga_0.jpg)
>>19864
And then spend your entire life sitting on a couch sperging about muh Palmiro... Awesome.
>>19904
Ennesimo atto dello spettacolino che va avanti da almeno un quarto di secolo. E il trionfatore di questo giro finirà puntualmente nella polvere al prossimo. Il problema è che assisteremo nei prossimi anni ad una tempesta di merda di proporzioni ebighe. Ma come diceva Lorenz in EoE, in natura il migliore antidoto al veleno è il veleno stesso.
(53.39 KB 530x354 52.jpg)
(50.14 KB 620x347 EA6EEI3X4AAna7h.jpg)
>>20281
Vabè, a parte l'analisi storica di lungo periodo (è scoraggiante, ma è così) l'unico esito di questa "crisi" sarà riconfermare, stavolta in posizione di supremazia, il Capitone, facendolo sedere direttamente sulla poltrona di PresDelCons. Ovviamente sostenuto stavolta da una Lega al massimo dei massimi che mescola i vecchi "secessionisti" - in realtà, mai garanzia che Lombardia e Veneto restassero attaccate all'Italia fu migliore di quella data da Bossi e soci! - con un'imbarcata allucinante di arrampicatori sociali e riciclati delle peggiori Forza Italia e Alleanza Nazionale più almeno Fratelli d'Italia e forse Forza Italia ormai al lumicino o una nuova lista civetta di Toti.
Insomma, il ritorno un decennio dopo del centrodestra berlusconiano, ma molto più abbrutito e per soprammercato chiamato a gestire una fase che sarà altamente destabilizzante e pericolosa.
Allacciate le cinture e state in guardia.
Per quanto riguarda i pentastronzati, dobbiamo dire grazie anche a loro per essere arrivati a questo punto. Avranno dunque ciò che meritano. L'unico problema sarà che la loro uscita dal governo e il crollo elettorale prossimo venturo accelereranno la caduta della giunta di Roma, che ha ora una sola ragione d'essere: sopravvivere altri due anni, perché ogni giorno guadagnato, è un giorno in meno di una potenziale "Meloni sindaca". E ho detto abbastanza.
(33.60 KB 457x305 Dc7rI1OW0AY9omI.jpg)
(43.74 KB 862x553 EA9YeIeXkAEOVHr.jpg)
C'è nessuno? Eppure questo sarebbe un buon momento per rilanciare questo filo...
Also, any non-Wop is welcome to ask questions, say what they think about the shit going on here or just shitpost.
So thoughts on a PD-M5S coalition?
>>20714
C'è una speranza di creare un buon partito di sinistra che utilizzi l'antisalvinismo cosi che possa crescere in fretta nei prossimi anni?
(244.24 KB 2160x1440 2007062817202603.jpg)
>>21936
PD is possibly the most rightwing of the "socialist" parties in Western Europe. They even copied the Burger democratic party for their name and their visual identity. Neoliberals through and through.
The thing is, someone in the 5 Stars mob came up with the idea of such a coalition one year and a half ago. Problem was it wouldn't have had a majority without relying on someone else's supply and confidence. And, probably the real reason, Renzi was against it.
To cut a long story short, Renzi, who was pushed for years by the media and used the internet to his own advantage, facilitated Salvini's rise to power, after he too was pushed relentlessly by the media and spent hours everyday for years tweeting to the plebs.
Now Grillo said he doesn't want a snap election - and rightly so, because right now M5S would be buttfucked really badly - but the problem is PD's boss has already said bring it on...
(31.02 KB 464x463 DX3FJKRWAAIX8zh.jpg)
>>21962
Il problema è che un qualsiasi "antisalvinismo" oggi farebbe solo ed esclusivamente il gioco di Salvini. Sembra una riedizione, più avvelenata e abbrutita, dell'antiberlusconismo stagione 1994-2011.
Purtroppo, il 90% della gente oggi associa "sinistra" o addirittura "comunisti" con quello che è stato il centrosinistra elettorale nella cosiddetta seconda repubblica e che oggi equivale al pd più al massimo leu o quel che ne resta.
Fuori da questa roba, le uniche cose con un'organizzazione sono Rifondazione, il PCI (ex PdCI) e il PC di Rizzo (pelato e servo della Nato) e stiamo parlando di cose da prefisso telefonico.
Alla fine, il miglior "antisalvini" sarà lui stesso! Dal '94 in avanti è sempre stata una storia di uomini della provvidenza: prima Berlusconi contro Prodi e Prodi contro Berlusoni per più d'un decennio, poi ora Grillo, dopo Renzi, ora il Capitone... Certo, l'idea di quello lì a Palazzo Chigi, puntellato in parlamento da FdI più FI (oltre ad essersene imbarcati già una marea nelle sue di liste) è agghiacciante, ma è pure sicuro che gli scoppierà la prossima crisi economica in faccia.
Purtroppo, nel frattempo a sinistra non si vede ancora niente...
Pic unrelated.
I'm curious, how do Italians view Bordiga and Adorno?
>>22617
who's the dope watching hillary with lovesick eyes
(35.58 KB 457x620 donaldcapitone.jpg)
(25.36 KB 600x400 dmqxs7-x0aaugfe.jpg)
Salvini > Trump > Epstein
Salvini > Blair > Epstein
>>22648
99.9999% of Italians have never heard about any of the two.
If you are talking about the left, there are a few legitimate bordigist groups, but I think there are no more than a few dozens people active in each of them. But the interest in him and his thought has always been marginal at best in what remains of the left.
Re. Adorno, I guess he was some kind of compulsory reading for people on the left from 1968 onwards and I think his thought has been studied quite extensively by some, but I'm a theorylet and I'm not of much help on this, I'm afraid.

>>22662
The one on the left is none other than Matteo Renzi, PM 2014-2016. I guess the picture was taken in 2007. Back then he was President of the Province of Florence (basically a non-job with a nice salary) and shortly after he become Mayor of Florence. Nothing more than a young local politician, but the shilling was already ongoing...
Btw
Renzi > Hillary > Weinstein
Renzi > Hillary > Bill > Epstein
Can someone explain to me what the actual fuck Fratelli d'Italia actually stand for?
>>23801
Looks like an Italian Jobbik/Fidesz type fusion
(92.24 KB 720x960 IMG_20473.JPG)
>>23801
I'll put it very briefly for you: they are people who unfortunately escaped the shooting squad in 1945 and/or their children, grandchildren and so on.
This is a good approximation >>23807 but I would add that their rhetoric has almost always been really soft compared to other rightwing and fascist parties. For example, Salveenee and his party sound much more extreme and deranged in comparison.
(487.70 KB 1352x900 cutugno-sanremo-armata-rossa.jpg)
Primo: brutti finocchi, diamoci da fare e teniamo vivo questo filo. Non usate la scusa che state in vacanza, perché il nemico non va mai in vacanza.
Secondo: ma il Capitone la sta portando avanti per davvero 'sta crisi di governo o ha fatto solo una sceneggiata più rumorosa del solito? Da almeno un paio di giorni non vedo telegiornali italiani, ma per vie traverse m'è arrivata voce che chi conta davvero nella Lega (Giorgetti) stia raffreddando la situazione... Sbaglio o c'è del vero?
Terzo: secondo voi il loli-scandalo di Jeffrey Epstein (premere S) potrebbe avere ramificazioni anche dalle nostre parti o 'sta nazione è così sfigata che nessuno si prende manco la briga di tendere trappoloni a sfondo sessuale ai compradores di qua?
>>19864
Italian communists collectively deserve gulag for this meme
(423.65 KB 633x800 comrade_wtf.jpg)
>>31806
Fuck off. You can't even prove it started with some Wopanon.
Oh, però che delusione! Provo a rilanciare la discussione e l'unico che viene a rompere le scatole è uno che si lamenta per i meme di Bordiga...
Non c'è davvero più nessuno? Neanche qualcuno che indica come unica via il voto a Rizzo pelato servo della Nato?
Su, andiamo, un po' di vitalità!
OK brutti negri comunisti del PD , ma di Rizzo e del PC cosa ne pensiamo (seriamente se possibile??) ,a mio parere a parole se la cava abbastanza bene (si tratta sempre e comunque di interventi di 2 minuti su canale 5 dio gay) ,ma rimango ancora abbastanza scettico di lui e del PC .
(13.20 KB 340x159 silvio101.jpg)
>>38690
Oh! Finalmente!
>OK brutti negri comunisti del PD
>del PD
Del PD ci sarai tu. E tua sorella - che se è bona, me la devi presentare.
>di Rizzo e del PC cosa ne pensiamo
Personalmente, nutro un'antipatia ed una diffidenza inestinguibili nei confronti del pelato. Non andrebbe mai dimenticato che il tipo fra il 1996 e il 2001 ha appoggiato la sequenza di governi di centro-"sinistra" Prodi-D'Alema-Amato. Il che vuol dire che ha votato in parlamento in favore delle leggi sulla precarizzazione del lavoro, le prime riforme sulle pensioni, le privatizzazioni a prezzi stracciati a beneficio dei soliti noti e, ultimo ma non ultimo, ha votato pure a favore della guerra contro la Yugoslavia (1999). Dopo, ha dovuto vegetare, ma sempre con uno scranno parlamentare sotto al deretano, fino al 2008, quando la trombatura dell'accozzaglia "Sinistra Arcobaleno" lasciò fuori lui e un bel po' d'altri fuori dai giochi. L'anno dopo si fece buttare fuori dal PdCI - allora guidato da Diliberto - e si inventò il partitino che ora è il PC, ma all'inizio si chiamava Comunisti - Sinistra Popolare.
>a mio parere a parole se la cava abbastanza bene (si tratta sempre e comunque di interventi di 2 minuti su canale 5
Come si dice a Roma "A chiacchiere, so' boni tutti". E con questo deserto che c'è a sinistra in Italia da tempo immemore, buttare lì un po' di gergo vecchia maniera è un gioco facile. Ripeto: perché oggi, che non conta niente, si permette 'sta retorica e invece quando aveva la cadrega no, anzi votava tranquillamente tutte le nefandezze? Fra l'altro, non dovrebbe destare sospetto che proprio le reti Mediaset diano spazio a cotanto "comunista" - sempre sotto all'un percento, però - quando il Berlusca ha sempre considerato il comunismo peggio della peste, del diavolo e delle emorroidi messi tutti insieme? E poi, non so quanti anni hai, ma il pelatone in anni passati era una presenza fissa da Vespa... E ho detto anche troppo.
Poi dovremmo anche parlare della confusione totale sulla storia del comunismo italiano che il suo partito fa. All'inizio - un decennio fa - c'era una generica volontà di recuperare la popolarità del PCI anche di epoca Berlinguer. Poi, anche nell'ormai piccolissimo spazio a sinistra, si cominciò ad accorgersi che Enrico aveva tanto a cuore l'austerità, il compromesso storico coi democrisitani, era tanto a suo agio "sotto l'ombrello della Nato" e via dicendo. Insomma, Rizzo decide di fare più il duro ed eccolo tornare ancora più indietro, a Togliatti. Però poi passa qualche altro annetto, lui comincia a fare comunella col KKE greco, il partito ideologicamente più mummificato d'Europa, e per farsi ammettere nella loro "internazionale" - ovviamente di micropartiti senza alcun peso nei loro paesi, tranne gli stessi greci - eccolo mettere in archivio pure Palmiro e tirare fuori il più militante e aggressivo Pietro Secchia come riferimento, perché i greci avevano scazzato col "Migliore" più di mezzo secolo fa e non era simpatico irritarli.
Dunque, ora il pelato potrà pure dire cose che suonano molto bene e sono pienamente condivisibili, ma sono le parole d'un grillo parlante del tutto deresponsabilizzato che invece, quando le responsabilità le aveva, ha dato un'infima prova di sé.
>>38833
Sono l'OP della della domanda su Rizzo, grazie mille per la risposta!
Eh no mia sorella è cessa e pura di destro dio gay, quindi buona serata
(87.30 KB 888x499 2b5tr0.jpg)
>>39080
Grazie a te! Pazienza per tua sorella...
Ora speriamo che le cose si rimettano in moto da queste parti. Purtroppo questo filo non era molto attivo neanche su 8chan, ma dopo l'esodo qui le cose vanno ancora più a rilento, nonostante mi sembra che il board sia più attivo in generale. Fra l'altro, echi della crisi di governo arrivano anche all'estero, eppure qua non vedi neanche qualche anon venire a fare domande o semplicemente a smerdare.
Buona serata anche a te.
Can i get a Gramchi summary here? What do the Italian people think of him? How based was he? Any theoretical development of note?
Lo sapevate? No? Sapevatelo!
(7.48 KB 270x348 gramsci.jpg)
>>39148
>Can i get a Gramchi summary here?
Sure, but I guess you have to wait either me having a sudden effortpost inspiration or some other anon jumping in and doing the thing.
>What do the Italian people think of him?
He's not some kind of pop icon or celebrity. The only people knowing about him are those with an interest in political theory and history, so much less than football fans or viewers of political talk shows and similar shit. I remember, though, that periodically some right wing grifter with intellectual pretences tries to do one of two things: either trying to twist Gramsci in a right wing direction or trying to discredit and smear his thought in some way.
>How based was he?
Too much.
>Any theoretical development of note?
That's a hard part...
Finalmente vi ho ritrovato. Siamo davvero in una situazione di merda devo dire.
(56.14 KB 600x684 DzHai6XWkAA1lWW.jpg)
>>39743
BTW, vorrei dire la mia sui partiti comunisti più attuali in Italia
>Potere al popolo
Ci sono tanti bravi attivisti e sindacalisti (Granato e based Cremaschi) e sono molto attivi lì dove serve, cioè i posti di lavoro, e sono quelli con più possibilità di entrare in parlamento in futuro (abbastanza lontano temo). Il problema? Sono un'accozzaglia di movimenti sociali e parlano di mutualismo, forse per un eccesso di tatticismo e c'è il rischio che fra qualche anno si dividano di nuovo, come è già successo tempo fa quando Rifondazione ha deciso di andarsene (based retard). Secondo me Cremaschi è sprecato lì.
Oh e sono sicuro che prima o poi supporteranno qualche rivoluzione colorata della CIA.
>PCI
Fondato da Losurdo e qui c'è già un salto di qualità. Fanno ottime analisi sulla situazione politica internazionale e italiana, ma forse sono troppo "intellettuali" e ancora troppo poco radicati
>PC
NAZBOL GANG
Rizzo non mi piace e il partito stesso ha più di qualche idea discutibile (tipo sull'immigrazione la pensa come Fusaro), ma i suoi attivisti sembrano parecchio entusiasti. L'ho votato alle europee giusto perché sia PAP che PCI non si sono presentati.

L'unità della sinistra in Italia è una chimera.
>>39757
Ciò che personalmente reputo più interessante e spassos della realtà partitca "mainstream" dello stivale, sono tutti quei simpaticissimi gruppi d'azione e centri sociali che popolano la penisola con il loro attivismo futile .
BTW, cara compagine di R/ita/rdati come dobbiamo aprire seriamente una discussione sul da farsi per "Bella Ciao" , la questione si sta facendo complessa .
>>39761
Non ci trovo nulla di male in Bella Ciao. Il fatto che venne scelto come canto della Resistenza perché politicamente neutrale rispetto a Fischia il Vento, e che nonostante questo faccia schiumare tutti a destra è solo un punto a suo vantaggio.
>>39772
Il problema di Bella Ciao sono quei cazzo di normie fintoradicali del PD (porco dio dove vivo ce ne sono a frotte) che abusano della canzone per ogni loro cazzo di protesta inutile .
>>39793
Allora il problema non è Bella Ciao, sono loro che si sono appropriati di una canzone che ormai non appartiene più a loro.
Poi, se facessimo tornare in auge fischia il vento non sarebbe mica male.
(150.92 KB 678x1000 bad boys 2.jpg)
>>39805
Tornasse in auge Bandiera Rossa sarebbe anche meglio .
Unrelated (circa) , El Pueblo Unido spacca e va tenuta lontana dai normie il più possibile .
>>39828
El pueblo unido è bellissima, ma è in spagnolo sarebbe meglio una canzone italiana, almeno è più facile da cantare.
Sai quale altra canzone andrebbe recuperata? Contessa.
(19.00 KB 480x640 1436093600639.jpg)
>>39854
Cioè Bella Ciao e Bandiera Rossa son belle sì, ma Contessa è praticamente un canto di guerra.

Voi gente per bene che pace cercate
La pace per far quello che voi volete
Ma se questo è il prezzo vogliamo la guerra
Vogliamo vedervi finir sotto terra
Ma se questo è il prezzo lo abbiamo pagato
Nessuno piu al mondo dev'essere sfruttato

Assolutamente Metal
Ecco che le cose si ravvivano! Bentrovati a tutti!

>>39757
Vorrei allargare un attimo la prospettiva e guardare le cose un po' più sul lungo periodo. E sul lungo periodo vedo che Rifondazione originale, che nacque nel 1991 quando il Pci fece la "svolta della Bolognina" accorpando già all'epoca in maniera assai ardita figure di tradizione "togliattiana" (Armando Cossutta su tutti) con quello che rimaneva "alla sinistra del Pci", vale a dire Democrazia Proletaria, PDUP, gente che orbitava attorno al manifesto, qualcuno passato per il nascente ambientalismo negli anni '80, i prototipi di quelli che chiamiamo "centri sociali" e così via. Ora, non sto a scartabellare le statistiche elettorali storiche, ma da letture che ho fatto ricordo bene che quel singolo partito avevo un peso fra il 5 e il 10 percento ad ogni elezione, entrava in parlamento sicuro, stava in tutti i consigli regionali, in molte città le coalizioni di centrosx dovevano per forza imbarcarseli per avere la maggioranza.
Fast forward un bel po' di anni e, tra l'altro non da oggi, quel partito con tante magagne ma anche tante potenzialità ufficialmente è solo una delle tante siglette ormai relegata all'irrilevanza, con quelli più furbi che ancora oggi gravitano in parlamento o comunque nei dintorni della politica che conta o perché sono entrati nel Pd o perché, anche dopo la catastrofe "Sinistra Arcobaleno" del 2008, al giro successivo si sono rimbarcati con Sel, cioè una costola del Pd sotto falso nome. Per il resto, tutto quello di cui stiamo parlando sono le briciole di quel partito... Il Pci di oggi è la ricomposizione del PdCI, scissione "governista" di Rifondazione nel 1998 per garantire i numeri in parlamento a D'Alema - anche se la lunga lontananza dal mercato delle vacche sembra aver fatto bene, se ora una dei nuovi "fondatori" è stato il compianto Losurdo. PaP è, come hai ben detto, un'aggregazione forse troppo instabile per durare nel tempo, ma condivido il parere su Cremaschi soprattutto. La stessa Rifondazione è ormai un brandello di quella che era e non so se abbia un futuro, magari tanto varrebbe che i "partitisti" si uniscano al Pci, mentre i "movimentisti" tornino in PaP o quello che ne prenderà il posto... Rizzo, e ho già commentato prima, fa la sua parte in commedia, ma c'è sempre la speranza che fra i nuovi quadri di quel partito possa emergere qualcuno senza "bagaglio" o con la giusta credibilità.
Poi ci sarebbero i partitini trotskysti o cose come il PMLI - "solidarietà all'Isis"... LOL! - ma fermiamoci qua, sennò passiamo alla fisica subatomica.
(134.80 KB 666x1000 prolet.gif)
>>41005
Il suicidio di Rifondazione spiega bene la parabola dell'eurocomunismo.
(8.13 KB 278x181 ooooooooooooooooooo.jpg)
>>41005
>>41232
https://it.wikipedia.org/wiki/Incontro_Internazionale_dei_Partiti_Comunisti_e_Operai
Abbiamo qualche opinione in merito ? A me più che altro importa della possibile influenza del KKE sugli altri partitelli . In oltre , c'è una possibilità di riunire partiti e partitelli socialisti d'Italia sotto un' unica piattaforma (left unity lol)?
(21.86 KB 300x204 anni40-11-300x204.jpg)
>>41298
Come ho già detto, unire i vari partiti comunisti, o almeno quelli "maggiori", in Italia è impossibile. Già in passato si sono divisi per questioni che spesso appaiono ridicole, e quando si sono "riuniti", sono uscite dalle orribili accozzaglie male assortite (Sinistra arcobaleno e mostri vari) che hanno preso l'1%. In un certo senso anche PAP può essere vista come un'accozzaglia, ma mi sembra molto più funzionale anche se prima o poi i nodi verranno al pettine.

Forse l'unica speranza è una fusione fra PCI e PC (non dovrebbero nemmeno cambiare nome!!!), tenendo i trotskisti alla larga si elimina il rischio maggiore di spaccature.
>>41325
Sono d'accordo con la tua visione della questione.Per come stanno le cose adesso, l'unica possibilità di unità sarebbero delle condizioni catastrofiche a livello nazionale, ciò che non riesco a spiegarmi al momento è la mancanza APPARENTE di dialogo tra queste forze politiche (PCI - PC - PaP) , del resto non mi interesso attivamente di politica da moltissimo (immagino sia diventato abbastanza ovvio ormai...) .
(140.62 KB 633x758 1527593656717.png)
>>41351
Un po' di dialogo fra PAP e PCI c'è, per il resto zero assoluto, mi pare.
In ogni caso, ad un partito che cerchi in tutti i modi di entrare in parlamento (tipo con i listoni) preferisco un partito che cerchi prima di radicarsi sul territorio, fra lavoratori, studenti e attivisti vari. La prima tattica si è dimostrata assolutamente perdente, per la seconda vedremo.
Ricordate che i partiti maggiori evitano sempre di tenere conto dell'astensionismo, che riduce e anche di molto, il loro consenso effettivo. Alle ultime politiche è andato a votare il 74% degli aventi diritto e l'astensione continua ad aumentare in Italia. I due Matteo hanno sopravvalutato i voti dei propri partiti: uno si è schiantato su un referendum che avrebbe potuto facilmente vincere se non l'avesse impostato come un voto su se stesso, l'altro deve vedersela con le contestazioni in tutti luoghi dove va e dove scappa per non farsi riprendere mentre la gente lo insulta.
Stai tranquillo Mattè, continua a slinguazzarti il rosario che quando verrà il momento giusto gesù cristo ti potrà salvare...
>>41373
Assolutamente sì, per lo meno dove vivo io, la sinistra il lavoratore se la deve andare a cercare da solo. Lo stabilire una relazione efficace con i lavoratori dovrebbe essere sempre la priorità, ironicamente uno dei pochi che l'ha capito è il pelato Servo della NATO .
(230.87 KB 1242x1114 znw7zih5qgo21.jpg)
What the fuck is operation GLADIO and would you say it prevented communism from gaining power in Italy? Also did all the trade unions linked to the communist party switch over to the socdems and the Christian Democrats?
>>41743
Gladio was a secret stay-behind CIA paramilitary organization that operated until 1990 and yes, it succeded in preventing the PCI from winning by sponsoring fascist terrorist attacks. Journalists and judges got killed by mafia after they started investigating gladio when it was still secret.
>Also did all the trade unions linked to the communist party switch over to the socdems and the Christian Democrats?
Depends what you mean for Christian Democrats, but yeah even fucking CGIL (the biggest trade union) is now trash.
Would anything good come out of a PD and Five Star government?
>>41743
Pretty much what >>42035 said, even though I tend to think a proper communist takeover - i.e. an actual dictatorship of the proletariat or any kind of Warsaw pact kind of state - would have never had come to fruition. I mean, early on the Pci adopted what was basically a SocDem+ position yet it was perpetually banned from getting in government because he kept strong ties to the Soviet Union. The thing is "terrorism" kicked on at the end of the '60s and went on until 1980, when if anything things could have gone into a hard SocDem direction (a Nordic kind level of taxation and welfare state plus plenty of nationalised industries), yet the local compradores didn't want to concede more. The bloodshed started to allow the "centre" to hold and keep things as they were (a "welfare state" used as tool of political consensus and the state and nationalised companies used as a huge grease machine) with a plan B if things went out of control (a military coup and a Franco-like scenario).
Anyway, feel free to give a read to file attached. Even though I've never managed to finish it...
Re. trade unions, at the end of the '40s the CIA and our porkies compradores manouvered to split the then CGIL, leaving the original name with the mainly communist and socialist leaning workers and activists, while they created two new unions called UIL and CISL which were supposedly sucdem, centre-left secular - UIL - and centrist and catholic - CISL. Fast forward seventy years and they are now talking about rejoining in a single union. Which would be fit, considering they are all the same crap.
>>42185
Maybe - maybe - that would be keeping Salveenee out of government. The fucker is clearly out of his head and now someone is finally seeing that. But we won't know until Tuesday.
>>42185
Probably not , if you look at PD's track record. Honestly , in Italy's current situation , there is no "lesser of two evils" option therefore we have to live through another shitty period and hope for the best (it would help if the socialist parties in Italy actually started being side-by-side with the working class) .As for 5 Star ,they suffer too many internal divisions and if they reach power they'll most likely be very ineffective and basically let the very liberal PD do what it wants , as they probably want to avoid a second government crisis (though you never know with these guys so we may have some surprises along the way).
>>42185
Impossible. Two very different parties that until a few days ago were insulting each other every day. It's just a demostration how old parties need to rely on M5S to rule.
Also, M5S allowed Salvini to do all the kind of awful shit in exchange for a very watered down and punishing UBI. They are essentially a right wing party with a very thin left wing paint. They owe their success to the fact that PD's left wing paint is even more thin and to the usual overreliance on welfare of southern Italy.
>>42205
PCI never took the idea of revolution seriously. They had stash of weapons hidden somewhere in case of USSR invasion but that's it. We had the best chance at a revolution after Togliatti got shot and of course nothing happened and we allowed fascist shills to continue poisoning our nation.
Nel frattempo sembra sia saltata l'ipotesi di Fico come premier e i 5 stelle puntano su un Conte bis.
>>42715
A proposito , miei cari r/ita/rdati , abbiamo qualche previsione per martedì 27 ? Iniaziamo a piazzare scommese ? Io dico che l'asse PD-M5S non lo fanno , secondo me il PD vuole ancora sotterrare i grillini per poi continuare a fare opposizione da poltrona alla Lega così magari al prossimo turno hanno due chance in più .
>>43813
un governo M5S-PD sembra impossibile, anche se tutti gli atri hanno già iniziato a paventare l'orribile spettro della patrimoniale. Magari un altro governo tecnico...
Ancora nulla di fatto fra PD e M5S, oggi s'incontreranno di nuovo ma sembra che la strada per un accordo sia in salita. Spero che nessuno sia così disgraziato da accettare l'ipotesi di un governo tecnico.
>>45070
Se fanno il governo tecnico è la volta buona che metto fine alla mia esistenza . Preferirei non ironicamente 10 anni di Salvini .
>>45070
Niente, incontro annullato. Non solo non sono riusciti a combinare nulla, ma hanno nuova linfa per la propaganda della destra. Che partiti di coglioni.

>>45137
Non lo fare jucheanon, siamo nel chiaroscuro dove nascono i mostri e a qualcuno toccherà pur sconfiggerli.
>>45189
HAH GAYYAYYYYYYYYYYYYYYYYYYY , HAHA sei cascato nella mia trappola , un uomo vero non mostra mai compassione . No comunque era per effetto drammatico .
ribaltone
In realtà, non dobbiamo mai dimenticare che un tentativo M5S-PD fu fatto - o almeno proposto - più di un anno fa subito dopo le elezioni politiche. Tuttavia, Renzi ancora in preda a una delle crisi isteriche più gravi nella storia d'Italia, si mise di traverso nonostante fosse già bollito e dimissionario. Circa una settimana fa, invece, lo stesso Renzi, a cui sono rimasti fedeli un po' dei peones a cui aveva garantito la rielezione in parlamento, nonostante il predominio attuale di Zingaretti a cui ora spetta tracciare la linea del partito, aveva fatto l'apertura ai 5s. Ma Zingaretti la linea l'aveva tracciata, pure per un motivo molto chiaro: un governo "di larghe intese" o "tecnico" sarebbe un facile capro espiatorio per l'aumento dell'Iva prossimo venturo e tante altre belle cose. Invece, si torni subito alle urne e la patata bollente se la ritrovi in mano Capiton Salveenee. Il fratello di "Montabbano, sono!" avrebbe comunque divorato un bel po' di voti ai 5s, il Pd avrebbe comunque cantato "vittoria" riprendendosi dal botto del marzo '18 e sarebbe stato l'opposizione principale nella prossima legislatura. Col notevole vantaggio di vedere la destra di governo andare in decomposizione grazie ad un miscuglio spietato di recessione internazionale - che qui è già arrivata - e totale incapacità e cialtroneria del loro personale politico.
Detto questo, ammetto di essere tagliato fuori dalla girandola di dichiarazioni e smentite quotidiane. Al massimo butto un orecchio quando passa il telegiornale, ma il teatrino elettoral-parlamentare non mi appassiona proprio. Ritengo tutto questo spettacolino una forma di spaccio d'eroina mediatica di massa, con milioni di telespettatori eroinomani e dipendenti da questa spazzatura e gli spacciatori a loro volta dipendenti da un'altra droga: la visibilità. Più generosi gettoni di presenza, ovviamente.
(33.60 KB 457x305 Dc7rI1OW0AY9omI.jpg)
>>45372
Mi scuso per il pezzo contorto e poco scorrevole... Il senso è che tutti dicono letteralmente tutto e poi il suo contrario, magari bisogna aspettare un anno o due, ma certe volte bastano una o due settimane!
Tutti questi colpi di scena mi fanno venire il mente lo spassoso scandalo "Pratigate" o "Pratiful", vale a dire l'inesistente matrimonio della soubrette ormai sul viale del tramonto e tutti gli intrighi, i raggiri e le truffe che poi sono venuti fuori.
Fra l'altro, "Pratigate" ha delle connessioni politiche. Ci tornerò su.
>>45372
Ora che Trump ha praticamente detto "Tenetevi Conte" immagino che sia PD che M5S ubbidiranno. Se riuscissero a fare un governicchio sarebbe una farsa, principalmente perché scommetto che il M5S farà molta più opposizione al PD di quanta ne abbia fatta alla lega, a cui hanno concesso di fare di tutto.
>>45400
In tutto sincerità mi trovo pienamente d'accordo con il sandinistanon locale, Trump di cose ne dice e ne ha dette un botto, ai fatti anche lui probabilmente si scorderà della crisi di governo tra due ore quando il nuovo "scandalo" politico emerge.
L'Uomo Del Monte (Zingaretti) ha detto sì. Quello Del Colle (Sergione Mattarella) pure.
Beninteso che arriveranno tante ma tante di quelle inculate che non basterà una tonnellata di vaselina, sarà divertente osservare le evoluzioni del teatrino elettoral-parlamentare nei prossimi mesi. Soprattutto, sarà interessante vedere a che gioco giocherà Capiton Salveenee ora tornato all'opposizione.
Annotazione finale: Giggino è ingauribilmente democristiano. L'ho sentito parlare e non ho potuto pensare altro che questo.
(52.45 KB 776x450 EDEd3l8XkAA3Ysp.jpg orig.jpg)
>>46938
Ammetto di essere un po' sorpreso, ma suppongo che ora dobbiamo aspettarci un po' di tutto. Sono sicuro che il decreto sicurezza non verrà ritoccato.
>>47014
Sto avendo ripensamenti sulla cosa del suicidio...
>>46938
Renzi ha segnato parola in merito alla questione?
>>47196
Renzi mi sa che è troppo impegnato a pensare al suo nuovo partito di mostri che sta preparando con Calenda e Cairo.
Nel frattempo, uno spettro si aggira per l'Italia: lo spettro della patrimoniale.
(9.24 KB 198x255 porco.jpg)
>>47670
Ho l'impressione che stiamo per venire inculati a sangue
>>47723
In un modo o nell'altro temo di sì. Purtroppo PD e M5S non sono abbastanza furbi (e di sinistra) da spostare l'attenzione sui temi del lavoro, quindi subiranno passivamente la propaganda della destra sull'immigrazione.
Litigheranno un po' sulle Grandi Opere Inutili e in generale faranno parecchio schifo, ma spero che almeno evitino l'aumento dell'IVA.
Da quello che ho captato, Renzi sembrava soddisfatto. Certo è che nel giro di una settimana o poco più, Matteo I ha visto la sua linea prevalere dentro al Pd contro lo stesso Zingaretti e, last but not least, ha pure silurato almeno momentaneamente Matteo II. Insomma, può anche darsi che più avanti scompigli nuovamente le carte in tavola e si decida pure a farsi un nuovo partito, ma a breve credo faccia meglio a stare dove sta.
Calenda ha minacciato di lasciare non so quante volte. Ieri aveva finalmente dato quello che sembrava l'annuncio fatidico, ma poi il fratello di Montalbano gli ha detto "ripensaci". A pranzo, ho visto che entrava nella sede del Pd, dunque c'avrà ripensato per l'ennesima volta.
Cairo invece è l'unico che potrebbe davvero mettere in campo qualcosa, anche perché i soldi e lo spazio mediatico ce li ha. Ma non credo si sia ancora creato il varco giusto per lui. E poi, cosa vorrebbe fare? Prendere il posto del Berlusca nel centrodx, magari aspettando che la Lega inizi a sgonfiarsi? Oppure una specie di Macron all'italiana, "al centro" e acchiappatutto?
Ma tutto questo è fantacalcio applicato alla politica. Quella che conterà davvero sarà la finanziaria, dopo che fra una settimana o due avranno assegnato i ministeri a questo e a quello.

Ovviamente questa era una risposta a tutti, scusate se non ho linkato, ma avrei fatto un pasticcio peggiore del solito.

Ah, poi vorrei tornare sul discorso patrimoniale e dintorni, ma una cosa per volta!
>>48449
Tbh I think they're hoping for Salvini to go to jail.
(8.73 KB 208x244 1527799689270.png)
>>48456
>Rich people in Italy
>going to jail
>ever
>>48764
Don't insult the captain you filthy commie , those 49 millions that disappeared have nothing to do with him I swear bro p-please bro
>>48449
Il discorso della patrimoniale è abbastanza interessante ,resta da vedere come verrà applicata . Al momento abbiamo a che fare con PD e 5 Stelle , se consideriamo la scorsa amministrazione PDiota , allora c'è da stringere le chiappe e sperare per il meglio . Al momento c'è anche la questione dell' aumento dell' IVA ed è lì' che non ho ancora visto molta chiarezza , fatto sta che qua le carte in tavola per un bel periodaccio di merda (e per un opposizione servita su un piatto d'argento a Salvini) ci sono tutte . IN SINTESI C'E DA SMADONNARE TANTISSIMO
>>48786
Non faranno MAI la patrimoniale, non conviene in un paese come l'Italia e dato che i ricchi sono parecchio abili a spostare soldi all'estero, sarebbe un flop. Ma è un utile spettro da agitare di tanto in tanto.
La cosa più bolscevica che potrebbero fare è una seria lotta all'evasione fiscale. E già lì sarebbe tanto, ma visti gli elettori di PD e M5S...
A proposito, il numero di morti sul lavoro continua ad aumentare ma la cosa non sembra disturbare particolarmente la politica, fossilizzata sull'immigrazione.
Wasnt there some Tankie meme contiounist party of the ICP That lost its last seat last EU Elections? SAD!
>>48807
Qua si potrebbe aprire una parentesi sui sindacati in Italia. Il loro ruolo negli ultimi anni, i sindacati di sinistra etc...
>>48827
Guarda, lasciamo perdere...L'unica speranza per il sindacato in Italia è l'USB, il resto è desolante. La CGIL è diventata una vergogna.
>>48830
Sfortunatamente la situazione ha raggiunto dei livelli risibili da bel po', la CGIL in particolare è diventata qualcosa di vergognoso, gli atri poi UIL e Co., ma stendiamo un velo pietoso per tacer della grave situazione.
(57.42 KB 1920x1080 tierlist.png)
Ecco un'idea per niente cringe dedicata a tutti i veri Gamer di /ita/ , fate una tier list delle figure più importinati del comunismo e socialismo italiano . Io inizieri rankando i segretari del PCI .
>>49128
Non credo di poter dare giudizi, ma solo Gramsci è S Tier.
Losurdo è A Tier
Tutti quelli da Berlinguer in poi sono F tier.
>>49198
Togliatti secondo me è pienamente B tier concordo su Gramsci, Bordiga (vabbè è uno dei fondatori) lo metterei in D per essere gentile.
>>49228
"La via italiana al socialismo" è stata F tier però. Vabbè che già così abbiamo comunque rischiato due colpi di stato...
>>49289
FUCK . Mi ero scordato della bugia italiana al socialismo (smallbrain.jpg), sì anche Togliatti si becca la F.
(76.81 KB 492x651 4433.jpg)
So why did the Italian Communist Party become briefly so insanely popular during the 1960s-70s (Berlinger Era) only to begin burning out in the 80s and 90s was it something to do with Berlinger's policy of EuroCommunism and "The Third way" or was it more to do with the general decline in the world marxist movement seen in this period?
>>49867
It had a lot to do in part with PCI basically embracing social democracy and seeking dialogue with the opposition (Christian Democrats) . I guess that made (along with the idea of the PCI further distancing itself from the Soviet Union) made the Communist Party more appealing to the notoriously moderate italian electors -It's still worth noting how even those decisions weren't exactly popular with some currents inside of the PCI and the Italian Socialist Party . Why did it fizzle out so quickly ? It might have to do in part with the years of lead and the wave of far left (and far right) violence in Italy , which also signified the end of the so called historical compromise , a sort of democratic alliance between the PCI and the Christian Democrats. So fundamentally the PCI under his giude had to get way softer ideologically in order to get the compromise through , when that didn't happen , Berlinguer was basically left alone having a fragmented support coming from his own party .
>>49877
>Years of Lead
that is when not one but two CIA backed attempted coup's by actual Neo-Fascists terror cells happened and some Maotist edgelords shot the prime minister and embarrased the CPI and pretty much blew their shot at entering goverment no?
>>49879
Yes, it's honestly a monkey on Italy's back that I'm not quite sure we'll be able to ever shake off.
Time heals all wounds I suppose .
>>49880
Also not to go on and on but wasnt there some reveal in the 90s or something that implicated a literal Illumanati-Freemason cult sect of billionaires or some shit working with the CIA to fund said Neo-Nazi terrorists and "Soft Tension" the PCI by tricking edgelords into owning a goverment building?
So from what i know this shit in Italy about Salvini chimping out and calling on his new march on rome or whatever is being caused by the fact that the Neo-Fascist party (The League) was pretty much cucked out of goverment because the stupid protest vote party that actually dosent know how to govern (Five star movement) decided to sideline them basically and coalition with the NeoLibs instead?
>>49885
Oh yeah if you're thinking P2 you're on the right course, those guys owned one of italy's largest newspapers at one point
>>49950
Salvini basically screwed himself and fell victim to his own incompetente, he blew a pretty big chance at governing if you ask me. The Dem - 5 Star alliance actually worried me more as it has the capacity for butt fucking the working class way more efficently than salvini could've ever dreamed.
Anons did CIA really funded mafia to destroy any chance of socialism?
>>49967
not so much the Mafia as much as the CIA and a freemason Lodge of millionaires / billionaires straight out of Deus ex literally giving guns and money to actual remnants of Mussolini's fascist party and their brainwashed kids to assassinate left-wing voices in italy and commit terror bombings and on at least two occasions plan actual full-blown Neo-Nazi coups against the Italian goverment with the explicit support of the CIA aim of crushing the Italian left

They did try to hire the Mafia to assassinate castro in Cuba but that plan failed because the two's guys they sent were given no other instructions except to kill castro and where to buy some guns and ended up getting arrested after they walked in front of the presidential palace and just started randomly shootings out windows with tommy guns hoping that A. He was inside and B. They would somehow hit him
>>49967
Not exactly, CIA funded ops and P2 did much worse than Mafia. Still, Mafia had connections with the ruling party of the First Republic, Italian Secret Services (which we call "Rogue" despite not being rogue at all) and Black terrorism.

>>49950
Salvini fucked up, because he's essentially an idiot astroturfed by the media controlled by our bourgs. Nobody is sure of what he actually wanted to achieve, but know it will be harder for him to use migrants boats for propaganda purposes.


Speaking of media in Italy, Italian TV is divided in three groups:
>RAI, state TV equally divided between the parties
>Mediaset, which belongs to Berlusconi
>La7, which belongs to a media moghul called Urbano Cairo
Both Mediaset and La7 astroturfed Renzi and Salvini thanks to their Fox News (and sometimes Infowars) tier talk shows.
Now it seems that Urbano Cairo, who's also the President of RCS Mediagroup that owns our biggest newspaper, will create a new party with Renzi....
(1.43 MB 456x294 salvini smile.gif)
Buongiorno, cari R/ita/rdati , vi confesso che da qualche giorno sento una forte nostalgia nei confronti del Capitano : il suo sorriso e le sue parole semplici. Con la prospettiva del governo mega autistico PD-5Stelle, ho l'impressione che matteuccio abbia un'oppsizione servita su un piatto d'argento, potete ben immaginare quanto la cosa mi faccia girare i coglioni. Dio ce ne scampi, magari Salveenee ce lo ritroviamo pure al prossimo turno nei ranghi alti (sempre che non faccia la marcia su Roma lol). Detto ciò vi lascio con una perla musicale della Lega dei tempi che furono https://www.youtube.com/watch?v=wcE16AbxxUU
>>51392
Prima di pensare a "questo fa un favore a Salvini", dovremmo pensare a cosa ci giova effettivamente. Salvini non è il centro dell'universo. è a malapena uno stronzo pompato dai media.
>>51392
>R/ita/rdati
lmao
>>51429
E' proprio per quello che ne sento la mancanza, lui era un coglione incompetente che sparava puttanate, non lo avrei mai votato , ma al momento è il massimo dell'intrattenimento che la politica italiana può offrire quindi sorry se ho un pò la Salvinostalgia
(34.37 KB 480x488 CKIl3AVWUAAC-p_.jpg orig.jpg)
>>51596
Ma mica scompare. Anzi, anche se non sarà più ministro i giornali riporteranno tutti i suoi interventi su qualunque argomento, sarà invitato in ogni talk show ad ogni ora e i social inondati dai suoi selfie e dai suoi video. Non ce ne libereremo finché la borghesia nostrana non deciderà di puntare su un altro cavallo (Renzi e il suo nuovo partito?).
Tanto nessun partito sposterà mai l'attenzione dagli immigrati alle questioni del lavoro per paura di disturbare i loro padroni.
>>51600
>Tanto nessun partito sposterà mai l'attenzione dagli immigrati alle questioni del lavoro per paura di disturbare i loro padroni.
Abbiamo per caso bisogno di un Tucker Carlson italiano, vabbè che gli ammerigani certe cose che no atri abbiamo in TV se le sognano. https://www.youtube.com/watch?v=IAJF14LwxCM
OH COMUNQUE STO FILO HA RAGGIUNTO I 100 POST COMPLIMENTI R/ITA/RDATI
>>51663
Veramente di pennivendoli di destra ne abbiamo pure troppi.
>>51666
Nice trips
>>52234
https://www.youtube.com/watch?v=JISodLt2YgU alla fine speriamo non la facciano per non attirare l'ira del popolo
(32.45 KB 657x373 EBmZgl_XoAA0nns.jpg orig.jpg)
Avremo un governo, apparentemente.
Also, death to Salvini.
He's one of the few people that legitimately are deserving of being labeled fascist
>>52668
Had a good laugh, thanks anon.
>>52672
We got plenty of them here.
>>52504
Domanda Seria . Dobbiamo avere paura ?
>>52672
LOL nope , he's just a fucking idiot with a large mouth. To compare him to Mussolini is giving him too much credit .
>>52668
What an absolute Banger
Don’t have anyone else to ask so thought I might as well ask here

I know about all the meme shit that Bordiga believed like Unions Bad Leninism Bad And Social-Democracy Communist patties trying to get elected Bad communist parties actually trying to do revolution bad

But does any Ital know of or can at least describe to me exactly what his theory of “Organic Centralism” meant in practice and how it would differ from Democratic-centralism? From what I gather it pretty much entails that any opportunist or Revisionist faction that arises in the Party is immediately purged upon its detection rather then even being given the opportunity to recant their revision?
>>53010
I'm no expert, but I'll answer as best as I could. According to Bordiga, organic centralism means that there are no gerarchies inside the party and no individual action (activism) is permitted. The biggest critics of this says that all the decisions inside the party would be taken by a few key people and all critics would be purged. Apparently there are a few organizations here who work like this and are absolutely awful.

>>52889
Diciamo che è meglio non abbassare la guardia.
>>53010
I don't know comrade have you considered reading Bordiga?
>>53117
Don't do that
Ok compagni, ecco la lista dei nuovi ministri del fantasticissimo governo
>Di Maio agli Esteri
lmao perché
>Bonafede confermato alla giustizia
Poteva andare peggio
>Guerini alla difesa
Ex DC e Renziano doc.
>De Micheli alle infrastrutture e trasporti
Ex DC e porky
>Franceschini alla cultura
è ok immagino (un altro cazzo di ex DC però)
>Catalfo al lavoro
Grillina che da sempre si è occupata di tematiche sociali e lavorative. Mah, speriamo bene.
>Speranza alla salute
Uno di quei fessi che si è fatto fregare il PD dai renziani. E poi è laureato alla LUISS: quanto cazzo devi essere scemo?
>Patuanelli allo sviluppo economico
Grillino della prima ora, apparentemente uno dei più preparati. Vedremo...
>Fioramonti all'istruzione
Grillino che vuole trovare soldi per l'università tassando le bibite gassate

Gli altri non contano un cazzo.
(193.58 KB 550x378 andreotti meme.png)
>>53130
The more things change, the more they stay the same .
Comunque qua c'e il programma di governo, per chi non l'avesse già letto o chi vuole farsi due risate .
https://www.money.it/IMG/pdf/programma-governo-pd-m5s-definitivo.pdf
>>55618
Incredibile quante cose vogliano fare senza specificare dove andare a prendere i soldi!
Intanto hanno già detto che
>si deve andare avanti con TAV
>i porti resteranno chiusi

cambiamento una sega
Domanda scottante (dato che ho appena scoperto questa sezione): Quanti di voi sono ex-affiggenti di /ita/?
(151.07 KB 1080x1165 EDx9rC3X4AcwLog.jpg orig.jpg)
Cursed pictures
>>55674
How to "social democrazia" da PD 101
Con una spolverata di finto ambientalismo e due cucchiai di assistenzialismo, il tutto farcito con investimenti folli da capitali esteri.
>>55770
WOW sono stato profetico
(40.43 KB 504x403 FullSizeRender.jpg)
>>55770
Un sito cinese ha intervistato il nostro amatissimo Marco Rizzo
http://www.lariscossa.com/2019/09/08/intervista-della-stampa-cinese-marco-rizzo-sulla-via-della-seta-relazioni-italo-cinesi/

Io ci provo a farmelo piacere, ma l'altro giorno un suo compare di partito ha organizzato un incontro insieme a case editrici fasciste
https://www.fanpage.it/cultura/libropolis-il-festival-del-libro-dove-sovranisti-di-destra-e-sinistra-vanno-a-braccetto/

Insomma, non è il massimo...
>>55770
explain please
>>57509
Delegation of Partito Comunista (tankie, but a bit nazbol) meeting with a delegation of Potere al Popolo (kinda like Podemos, La France Insoumise etc..) to discuss how to oppose the current government.
Prima parte di un articolo di Contropiano fra i rapporti fra mafia e partiti autonomisti, tra cui ovviamente anche la lega nord.
http://contropiano.org/news/politica-news/2019/09/11/i-consensi-della-lega-nel-meridione-una-lunga-bruttissima-storia-1-0118611
Renzi ha lasciato il PD e immagino che buona parte degli arrivisti di destra del PD lo segua. Magari pure quel coglione di Calenda.
(166.63 KB 729x1200 calendino.jpg)
>>64860
>buona parte degli arrivisti di destra del PD
Cioè tutto il Pd? LOL!
>Magari pure quel coglione di Calenda
Ma c'è ancora qualcuno che lo prende sul serio? L'unica cosa seria che abbia fatto è stata aver zittito quel coglione di Goofynomics alla fine dell'anno scorso in una trasmissione televisiva.
>>64959
Calenda è preso molto sul serio da...Quelli di destra, stranamente.
Based Renzi purging PD of Blairites.
(2.71 MB 2894x1964 4321111111.jpg)
(331.55 KB 1200x1200 223311111.jpg)
In general what is the Italian Left's consensus on Rome? Which was the best period of Roman history if any and which the best political figure(s)?

was there any theory or historical analysis by Italian Marxists discussing rome?
(60.24 KB 1280x618 EDzWmIWXkAEOfSq.jpg orig.jpg)
(26.65 KB 296x419 Catilina2-Maccari_affresco.jpg)
>>65386
We don't really talk much about Rome and ancient history to be honest. Which is a shame because it's something too important to leave to fascist. Many years ago the historian Mario Vigetti (died in 2018) who edit a book called "marxism and ancient society" which was a collection of works by various marxists on Ancient Rome and Greece, but it's impossible to find now. Italians in general don't have a deep knowledge of Roman history, except those who went to the gymnasium (I didn't, big mistae) and this leads to further confusion.

Graccus brother and Catiline are the proof that the ruling class can't be reasoned with.
(111.04 KB 750x924 EErl6u9WwAAa15W.jpg orig.jpg)
Il Partito Comunista incontra il Partito Comunista
(284.78 KB 2048x1476 EFBH-9rWkAAePAX.jpg orig.jpg)
Italia Viva
(53.39 KB 530x354 52.jpg)
Scusate l'assenza. Cercherò di essere più presente in questi giorni.

>>69417
Quest'uomo ha due vizi incurabili:
1) fare sempre un tentativo di cosplay di qualche forza armata, indossando cappellini, felpe o magliette di carabinieri, polizia, guardia costiera e via dicendo;
2) stare sempre vicino a bancarottieri, fraudolenti o meno: da qualche anno Armando Siri, cosiddetto esperto economico e alfiere della flat tax, e ora pure Boris Becker. E non dimentichiamo la ladra di carte di credito Silvie Lubamba.

>>65653
Propongo una fusione in cui coinvolgere anche Rifondazione - o quel che ne resta - per dar vita al Partito Comunista dei Partiti Comunisti. Ovviamente dopo abiura e autocritica del Pelatone per tutto quanto fatto in sostegno ai governi di centrosinistra 1996-2001.

>>65361
Non so. Forse è solo lui a prendersi sul serio, in fondo. Dà l'idea di uno che cerca di sbattersi e far rumore per farsi notare, ma non se lo caca nessuno.
>>65386
The Conflict of the Orders is one of the oldest accounts of class conflict, though there are certainly Egyptian accounts dealing with subject of worker/ruling class struggle.

>>65402
>Graccus brother and Catiline are the proof that the ruling class can't be reasoned with.
This.

Really, Roman History should be deeply studied by leftists. It's basically one long litany of "and then the rich made things even worse."
>>70385
>Dà l'idea di uno che cerca di sbattersi e far rumore per farsi notare, ma non se lo caca nessuno.

Esattamente il mio pensiero. Doveva uscire dal PD in seguito all'accordo con il M5S e invece...

Nel frattempo il governo delle faville, incapace com'è anche solo di pensare di poter tassare i grandi capitali, pensa di mettere una tassa sulle merendine che andrebbe a colpire solo i ceti più bassi e che può essere facilmente elusa. GrandissimI!!!
Salvini had an agreement with that Americlap retard steve bannon who melts people in his bathtub who is apparently one of Salvini advisor's or some shit that if he became Prime minister he would change some law to let Bannon buy and then renovate a castle in some mountain somewhere into a "Alt-Right Monastery and Villa"...Literally a terrorist training camp lol
>>71014
Not a castle but a monastery that has been abandoned. Bannon indeed wanted to make it into some kind of fascist training camp but his plan failed. The worst of all is that the monaster was given to the Bannon's association by a supposedly centre-"left" government, but then the truth came out...
AFAIK, the fascists are still working there doing maintenance, but probably they're gonna get kicked since the monastery it's an important touristic place.
>>70385
Siamo davvero pronti a un Rizzo riformato ? Possiamo contare davvero su di lui ?
Si potrebbe fare una polizia segreta dei partiti comunisti per tenere in righa i membri
>>71215
Poi rischia di divedersi pure quella.
Nel nulla della politica oggi sono spuntate due questioni:
-il voto ai sedicenni
-il reddito di cittadinanza all'ex brigatista Saraceni

La prima è una questione che rispunta di tanto in tanto, proposta a volte dalla sinistra, a volte dalla destra. Gli oppositori di una misura simile sono impossibili da prendere sul serio in un paese simile, dove cariatidi di vario genere cambiano partito ad ogni votazione in base a cosa sentano al TG o sui social network, quindi mi fa un po' ridere quando dicono che "i ragazzini sono facili da manipolare".

La seconda invece è un tentativo, non troppo subdolo, di attaccare un aiuto ai ceti più bassi del nostro paese sfruttando una persona che comunque sta pagando per quello che ha fatto. Anticomunismo e classismo vanno a braccetto.

Ah, inoltre il Capitone oggi ha parlato dei terremotati. Erano quasi due anni che non li citava più, chissà perché!
AIUTO AIUTO! PLEASE HELP ME FIND THIS BOOK by militants of the Red Brigades Renato Curcio and Alberto Franceschini.

"In 1982, in a supplement to Corrispondenza internazionale, the little volume Gocce di sole nelle cita degli spettri [Drops of sun in the city of specters] was published."

They are mentioned and quoted in Tiqqun #2 published in 2001. Are there still Italian Appelists? People still mourn and fight for Carlo Giuliani?
>>77415
It's been years, but some of us still remember Carlo Giuliani.
(217.36 KB 1199x848 70prc2019.jpg)
(42.71 KB 780x585 70prcmissiles.jpg)
Celebriamo oggi i settant'anni della Repubblica Popolare Cinese.
>>78281
i nostri pezzentissimi media non ne hanno parlato quasi per niente. Poco male, auguri Repubblica Popolare!
(338.13 KB 449x306 ClipboardImage (21).png)
Fammi buttare giù due righe ora che ho tempo e voglia. Negli ultimi giorni mi sono fatto venire due incazzature ciclopiche che hanno a che fare con certe belle pratiche del capitalismo in salsa neoliberale... Lasciam perdere, va...

>>78333
Trips di verità! L'unico tg che su cui ho buttato l'occhio oggi è il 3 dopo pranzo e fanno partire il servizietto su muh Hong Kong in coda al tg. Corrispondente da Pechino ora è quella svalvolata della Botteri, quella che è stata una vita in Ammerega a osannare Oooobaaaamaaaa. Me ne vado per anni, poi torno qui e quella sta ancora lì, ma il bello è che ho notato che toppa pure la pronuncia di certe parole in inglese... Poi mo, visto che il suo mandarino sarà sicuramente meglio del suo inglese, eccola in Cina.
Ovviamente, i corrispondenti della Rai dall'Ammerega stanno tutti sempre e rigorosamente a New York, dove ci si diverte, mica a Washington dove stanno Casa Bianca e Congresso come gli stronzi di tutte le altre reti del mondo...
Poi, stando a Roma, il tg3 pomeridiano è preceduto da quello regionale... Per una settimana li ho guardati tutti e la sequenza è: il degrado a Roma; maxi-operazione antidroga antimafia antibiotica a Ostia, Magliana e Tor Bella Monaca: arrestati 50 spacciatori fra i 10 e gli 85 anni oltre ai loro cani; la Sindaca inaugura cinque autobus nuovi mentre dieci altri prendono fuoco; Nicola "Montalbano Jr" Zingaretti che fa declamazioni di buoni sentimenti sulla sanità regionale; la sagra del castagnaccio in un posto mai sentito da nessuno (che forse manco esiste); il solito pallonaio Roma-Lazio con l'aggiunta del Frosinone in serie b; previsioni del tempo, sipario, sigla.

>>77287
>il voto ai sedicenni
Cazzo! Questa sì che è la vera questione epocale! Comunque, Capiton Papeete ha lanciato l'idea in maniera entusiasta, Giuseppi e Giggino pure sono a favore... Insomma, nonostante ribaltoni e controribaltoni, son tutti sempre sulla stessa lunghezza d'onda!
>il reddito di cittadinanza all'ex brigatista Saraceni
Se ha i requisiti stabiliti dalla legge, che cazzo vogliono?
>La seconda invece è un tentativo, non troppo subdolo, di attaccare un aiuto ai ceti più bassi del nostro paese sfruttando una persona che comunque sta pagando per quello che ha fatto. Anticomunismo e classismo vanno a braccetto.
Ecco, questo. Si tratta di una forma di welfare quasi infinitesimale, ovviamente concepita malissimo e realizzata pure peggio, ma cazzarola ha fatto volare quasi più merda e stracci questa che il buon vecchio scontro berlusconismo-antiberlusconismo che per giunta è durato più di tre lustri. Forse, dico forse, perché a differenza del teatrino col nano al centro della scena, ora si tocca una questione davvero fondante del sistema economico in cui tutti vivono.
>>78398
Se la Botteri è la corrispondente da Pechino son guai...è praticamente la portavoce della CIA.

>Se ha i requisiti stabiliti dalla legge, che cazzo vogliono?
E fu proprio la lega a respingere l'emendamento di FdI per escludere persone condannate per delitti gravi di usufruire del RdC (tanto i "loro" terroristi hanno fatto tutti carriera). La questione è davvero meschina e come al solito trova tutti d'accordo.
>>77415
This page
https://www.anobii.com/books/Gocce_di_sole_nella_citt%C3%A0_degli_spettri/01b7d12c7bee82e961
has a few links to some bookstores. Anyway, it doesn't seem there's a free copy of this book online, but my search hasn't been thorough tbh. It seems this book doesn't even have an ISBN, which makes a search even more difficult.
On the other hand, this site has all the numbers of the Corrispondenza Internazionale magazine:
http://www.petiteplaisance.it/corrispondenza_int.html
I didn't try to download that number 20-22 and I don't know if Curcio's book is part of it, but you may want to give it a try.

Talking about "appellists", I couldn't find any reference to "appellisti", which would be the Italian word for it, but I get it's some flavour of anarchism and it seems to have references mainly in French judging by my quick search. Considering you have cited Tiqqun, are you French?

The story behind the death of Carlo Giuliani is fishy to say the least. I guess the one that shot him wasn't the one we have been told and perhaps someone of a much higher paygrade was on that jeep.

>>78644
>Se la Botteri è la corrispondente da Pechino son guai...è praticamente la portavoce della CIA.
Qualche giorno fa, ho origliato da un'altra stanza quello che questa scimunita diceva riguardo alla situazione d'emergenza nell'Isola di Papua, che per la metà occidentale è controllata dall'Indonesia. Si tratta di un conflitto che va avanti da decenni. Questa qui ha liquidato tutto come indigeni praticamente leghisti che stanno commettendo violenze contro "immigrati" (gente portata lì da altre parti dell'Indonesia in oltre mezzo secolo per colonizzare quell'isola) mentre in realtà il governo aveva tagliato da mesi l'accesso a internet in quella regione e ha mandato l'esercito. Tanto per colorire di più in salsa liberal la cosa, i coloni sarebbero in gran parte arrivati a causa dei recenti incendi nelle giungle di Sumatra, dunque c'è anche quel pizzico di sensibilità ambientale... Intanto a quei negri di Papua viene data la caccia da un esercito che già negli anni '60 s'era segnalato come paladino dell'anticomunismo in quella parte del mondo - con addestramento e istruzioni ricevuti da CIA, MI6 e Australia. All'epoca fecero più d'un milione di morti. Lo sa quella rincitrullita? Lo sanno gli scherani dell'infame Pd che firmano quel telegiornale?
Ovviamente, del fatto che a Hong Kong quelli che fanno casino sono borghesucci nostalgici dell'impero britannico che sono i primi a sfruttare la manodopera delle domestiche filippine e a considerare subumani gli altri cinesi, pure qui si tace.
E c'è pure il canone tv sulla bolletta elettrica. Ma vafammocca!

>E fu proprio la lega a respingere l'emendamento di FdI per escludere persone condannate per delitti gravi di usufruire del RdC (tanto i "loro" terroristi hanno fatto tutti carriera). La questione è davvero meschina e come al solito trova tutti d'accordo.
Ecco, io non seguo certi dettagli, non approfondisco più per risparmiarmi altre incazzature... L'ho detto che mi girano nel verso sbagliato in questi giorni e mi fermo qui.

Ah, ma che è 'sta storia che hanno sdraiato Fassina?
>>78281
Oh porco dio a me Xi lascia pure non pochi dubbi, ma se dio cane manda i carri armati a Hong Kong gle famo la standing ovation
(837.42 KB 422x238 dio cane PD di mrda.gif)
>>78977
Vuoi sentirne una che mi ha fatto girare non poco le castagne? (fonte : MIO PADRE eh quindi qua c'è da prenderla con molta cautela) .Beh a quanto pare in una delle feste dell'unità dei sempreverdi PDioti hanno recentemente deciso di inneggiare tutti insieme (si spera ebbri) Bandiera Rossa, alla luce di un paio di cose avvenute al parlamento europeo mi sale non poco la voglia attuare una rivoluzione culturale nei cofronti della socialdemocrazia italiana .
>>78977
L'Indonesia è un paese straordinario perché in un certo senso incarna tutto ciò che dovremmo odiare: povertà diffusissima, sfruttamento di lavoratori, standard ambientali da far ridere (è la discarica del mondo), islamismo, maltrattamento di minoranze, etc. il tutto perdonato, o meglio ignorato, in nome di quel servizietto fatto da Suharto nel '67. Eh ma Bali...
Riguardo Hong Kong: v'immaginate se qualcosa di simile fosse successo qui in Europa? Occupazione di aeroporti, assalto ad edifici governativi effettuato militanti che chiedono l'intervento di forze straniere mentre sventolano la bandiera russa?
Altro che macelleria messicana!

>Ah, ma che è 'sta storia che hanno sdraiato Fassina?
A me ha fatto un po' ridere questa storia. Principalmente perché quando la polizia massacra sul serio qualche manifestante i giornali non ne parlano.

>>78980
Non lo farà. Xi è troppo furbo. I cinesi sanno che gli avvoltoi NATO stanno aspettando solo quello. Nonostante il casino che stanno montando su, a Hong Kong c'è ancora la polizia a mantenere l'ordine.
(138.10 KB 640x426 1531295392_000_15Z7G5.jpg)
>>78980
L'arte cinese della guerra. Principio fondamentale: il generale da niente dà prima battaglia e poi spera di vincere, il grande generale prima vince e poi dà battaglia. Inoltre: se sei debole, fingiti forte, se sei forte, fingiti debole.
Se questi stronzi di Canvas, USAID, NED e altre succursali CIA sotto falso nome credono di cavare un ragno dal buco, stanno apposto.
Ma io, che ho il difetto di avere la memoria fin troppo lunga, ricordo che esattamente cinque anni fa ci fu già un protratto tentativo del genere proprio a HK, che però non assunse subito le tinte violente di oggi. Si chiamava qualcosa come "Umbrella Movement". Dopo diverse settimane, gli immancabili mercanti cantonesi si stufarono dei mancati guadagni dovuti ai casini e cominciarono a uscire per strada a schiaffeggiare i manifestanti. Nel giro di poco tempo, se ne andarono tutti a casa.

>>78989
Guarda, la cosa non mi stupisce e non la ritengo inverosimile, anzi. Il fatto è che molto elettorato che ancora va appresso al Pd è nostalgico d'un partito che non esiste più e quello attuale è la sua continuazione solo dal punto di vista formale, quasi "testamentale", direi... Come se uno andasse a guardare il nuovo film di Christian De Sica aspettandosi cose del livello di Pane, Amore e Fantasia o Ladri di Biciclette o Umberto D...
Riguardo alle nefandezze del parlamento europeo, ti riferisci a quella porcheria che equipara l'Armata Rossa ai nazisti e incita a smantellare i cimiteri di guerra promossa da baltici e polacchi? Beh, mi sono imbattuto in un elenco di eurodeputati italiani che hanno votato a favore e ho preso nota...

>>78995
Il bello è che Suharto, dopo aver fatto comodo per più di trent'anni, fu mandato in pensione proprio dagli americani perché a un certo punto, non so perché, si mise in testa di non concedergli qualcosa a livello di apertura dei mercati e allora partirono sommosse, violenze, massacri e quella boia della Albright (do you remember Yugoslavia?) pretese pubblicamente la sua testa. Successe con anni di ritardo la stessa cosa che era accaduta nelle Filippine (Marcos con la moglie cleptocrate e le sue migliaia di paia di scarpe), in Cile (Pinochet che si sottopone a referendum e perde) e altrove. Le grandi rapine erano state compiute, ora si potevano concedere elezioni "democratiche", tanto i compradores locali avevano tutti ville e conti da favola all'estero e la guerra fredda era finita.

Fassina: da quello che ho capito si è presentato a questa riunione della società Roma Metropolitane (uno dei tantissimi baracconi per far ingrassare profittatori vari, fra l'altro coinvolta nell'interminabile e ridicola opera di costruzione della nuova linea metro) dove una delegazione dell'amministrazione comunale doveva arrivare per deciderne lo scioglimento. Era accompagnato da qualche figuro del Pd e dei soliti "sindacati" gialli (quelli sempre presenti davanti alle telecamere, ma poi sempre imboscati in uffici e foresterie al centro di Roma pagati dagli stronzi degli iscritti e dalle generose elargizioni statali) per tentare di bloccare la strada a questa delegazione. Gli è andata male.
Risulta però evidente che proprio da quelli del Pd parte la volontà di dare la spallata finale alla giunta 5stelle. Il risultato quale sarà? Un sindaco leghista fra sei mesi? O la Meloni? Mi vengono i brividi. Incentivo ulteriore per far di nuovo le valigie e non far più lo sbaglio di tornare in futuro...
è morto Squinzi. Sotto di lui Confindustria redasse la bozza del Jobs Act.

PRESS S
>>79728
S
Il mandante è morto. Quando toccherà all'esecutore?
I due più viscidi servi degli usa stranamente quieti alla notizia che Trump metterà dazi sui nostri prodotti, danneggiando il nostro settore agroalimentare di cui si vantano di essere difensori.
L'ultima volta che sono stati così silenziosi è quando quei due americani hanno seccato un carabiniere a Roma.
>>79728
S

e anche RIP Sassuolo Calcio
>>80981
lacrime di coccodrillo
>>81241
Chiaro, sto coglione ora cerca di fingersi di sinistra per porsi come alternativa a renzi. Il problema per lui è che comunque non se lo incula nessuno.
(92.24 KB 720x960 IMG_20473.JPG)
>>80271
Ah! Questa è stupenda! Delle smargiassate di Capiton Papeete in Ammerega sapevamo tutti, ma 'sta roba con la Meloni non la sapevo! È pur vero che da qualche parte i soldi devono arrivare e ormai Papi Silvio credo abbia chiuso i rubinetti, visto che non gli è rimasta manco più Forza Italia (gliela succhierano un po' Salveenee, un po' Renzi e forse anche Cairo). E poi, 'digiamolo', le fattezze da 'soccer mom' ammeregana ce le ha, un po' di photoshop e via!
Ma come concilia il fatto che 'sti "conservatori" ammeregani considerano anche la più pallida forma di sanità pubblica come comunismo, dunque orrore, e lo stato sociale è roba da neri e messicani clandestini, quando fin dai tempi del Msi che fu qui in Italia a destra non s'è mai lesinato sui gibs, basta che andassero a chi votasse "giusto" e avessero una coloritura "tradizionale"?
Ecco, bisognerebbe chiederglielo. Magari con l'aiuto dell'amico Diego, grande filosofo, riuscirà a darci una risposta...
Er filosofo... Sarà il Cacciari della cosiddetta terza repubblica...
(260.51 KB 808x1200 DujZE5RW0AMhOBE.jpg)
>>81235
Quattro sveglie a partita di media... Non sapevo fosse il giocattolo dell'estinto. Poco male.
>>80981
Dai, Carletto! Bravo così! Che forse fra altri trent'anni ci verrai a dire che pochi giorni fa hai sparato grossissime cazzate sul comunismo. Scrivendoci una cartolina da un bel gulag sulla Sila o sul Gennargentu.
>>81244
Eh, ma Renzi pare buttarsi al centro... Fra l'altro, ora che la Lega ha perso le poltrone ministeriali, oltre ad aver già incassato qualche peones in fuga dai cinque stelle e da forza italia, si vocifera che quell'intellettuale cosmico di Goofynomics sia proprio nelle mira di Matteaccio da Rignano. Si sa che Calenda è la sua nemesi, come dicevo qui >>64959, e dato l'altissimo livello del confronto politico (gente da asilo Mariuccia che si fa i dispetti incrociati), non sono da escludere cambi di casacca clamorosi per ragioni come queste.
>>81685
Figurati, sono anni che con una scusa o l'altra, stanno smantellando lo stato sociale.
(165.25 KB 506x387 maschere-commedia-arte.jpg)
Oggi ho intravisto Matteaccio da Rignano dalla Annunziata - a proposito: ma in pensione mai, eh?
La cosa ovvia è che, dopo una lunga traversata nel deserto iniziata quasi tre anni fa con la sconfitta al referendum sulla riforma costituzionale e le sue dimissioni da Pres del Cons, ora ricomincia ad avere l'espozione mediatica che prima lo portò e poi lo mantenne ai vertici della politica nazionale.
Anche l'altro Matteo ha cominciato così: cinque o sei anni fa si ritrovava alla guida di un partito ormai spolpato e privo d'ogni credibilità, pure presso il suo elettorato storico, il suo nocciolo duro, per così dire. E le percentuali alle urne erano appena sufficienti per garantirsi la riconferma in parlamento. Sappiamo poi come è andata.
La differenza evidente è che Renzie sia un personaggio già sfruttato, che ovviamente ha già percorso in passato la parabola fino al punto più alto possibile. Quello di oggi è un riciclaggio con cui può puntare al massimo a diventare il nuovo terzo incomodo, una spina nel fianco, un kingmaker troppo piccolo per essere un giocatore di prima scelta ma abbastanza grande per garantire i numeri a questo o a quello quando ne avranno bisogno.
Invece, Papeete potrebbe aver cominciato solo ora il suo calo e ci vorrà ancora molto tempo, almeno qualche mese, prima che cominci a risentire veramente di questa fase e, toccato a un certo punto il fondo, possa eventualmente ricominciare con una nuova avanzata.
Poi, andato via il pagliaccio di "Italia Viva", la navigata giornalista ha dato spazio ad una delegazione di operai della Whirlpool di Napoli - ma a parlare sempre e solo ovviamente i sant'uomini delle RSU - con di fronte due indivui del Circo Barnum della politichetta gallinacea che ci ritroviamo: un tizio del Pd di cui non ho colto neanche il nome - mai visto prima e non ho manco capito se è addirittura un ministro - e quel fenomeno di Goofynomics a rappresentare il leghistume. Una concione di stronzate una più grossa dell'altra per non so quanti minuti e intanto siamo nel 2020. Francamente qui non c'è proprio più speranza. Italia Zombie, altro che Italia Viva!

>>82120
A proposito della Valchiria della Garbatella, stasera non perdetevela da Santa Barbara D'Urso! Sta percorrendo lo stesso sentiero mediatico di Papeete!

Cazzarola, il primo effortpost da mesi ed è tutto incentrato sui teatrini televisivi. Fantastico!
>>83430
Le energie di Renzi sembrano spente: prima era il rottamatore, il figaccione che scriveva il jobs act, che s'infilava il giubbotto di pelle (chissà quanti metallari avrà impressionato!), che andava ad Amici, ex boy scout, si faceva i selfie..
Ora? Un riciclato che esiste solo per dare fastidio al PD, mettere a rischio il nuovo governo e per...appoggiare un futuro governo grazie ai suoi parlamentari. Il suo partito appena nato è già vecchio e ammuffito, ho l'impressione però che darà il suo meglio fra un po' di tempo...

Salvini anche lui è stato ridimensionato in parte, perché non tutti hanno capito la sua mossa geniale del far cadere il governo. Cioè, lo ha fatto per evitare di sputtanarsi con la manovra finanziaria, ma vallo a spiegare. Ridimensionato sì, ma non sconfitto dato che la sua propaganda è più efficace all'opposizione che al governo.

Intanto Calenda ha fatto un passo indietro, il governo sembra intenzionato a tagliare ulteriormente i fondi alle scuole, il ticket alla sanità che boh, etc...
(96.52 KB 400x527 4222111.jpg)
>1970s
>Pic related becomes leader of PCI
>Changes party policy from being basically just a fan club for the eastern bloc to essentially "Marxist but willing to support Social-Democratic reformism n the short term"
>Much more palatable to the centrist italian voter and party's popularity begins to grow
>Students, Unions, well meaning petite Bougies, "Middle class" proles and so on flock to party
>Party's electoral vote and public support growing every election
>Reaches peak of all popularity in the 1970s
>PCI tries to negotiate coalition government with the Social-Democrats and the centrists
<Some Autist (Probably a CIA op) shoots the prime minister "In the name of communism" and ruins the coalition
<Berlinguer and all the other old guard die off and all the Social-Democrats and "Middle class" they courted begin to overun the party
<Parties popularity starts to collapse
<"Umm were not communist were....Socialist....umm no...Social-democratic!....umm no....Democratic (Liberal) Party!"

Did i basically get this right?
>>84973
Well, well... It's no easy task, but let me try.

>Changes party policy from being basically just a fan club for the eastern bloc to essentially "Marxist but willing to support Social-Democratic reformism n the short term"

I wouldn't describe the old communist party as a "fan club for the eastern bloc". Under Togliatti and Longo the foreign policy of the party was obviously pro-Soviet and pro-Warsaw Pact, but it was already a bona fide mass party, with hundreds of thousands of active members and several millions voters. Plus thousands of veterans of the partisan war, if you get my drift...

The communist party was consistently the second biggest party in terms of votes and seats won in every parliamentary election from 1948 to the late 80s. It was also the first party in some areas and it managed to consistently retain control of hundreds of municipalities, several provinces and, after the creation of regions in 1970, it always controlled three of them out of twenty. Their managment of public services, local welfare, public housing, nurseries, schools, workers' coops, infrastractures, libraries, theatres, cinemas and so on was light years away from the crony shit you got almost everywhere else, especially in the south where you even had fucking monarchists (Achille Lauro, billionaire mayor of Naples in the 50s, while hundreds of thousands lived in the slums), fascists, land barons, mafiosos and so on as if the Christian Democrats and their allies alone were not bad enough.

So, it was always a social-democratic party with - at least in the first decades - a pro-Soviet, anti-Nato and anti-Europeanist stance, not a revolutionary party - they accepted the electoral game and the post-WW2 constitutional order - but still maybe - I say maybe - the best we could get without getting Franco-ised, Salazar-ised or Pinochet-ised. And believe me, this scenario didn't happen, but it wasn't for lack of trying...

Now, talking about Berlinguer, it was undoubtedly a popular leader and he pushed the party to its electoral peak. In the late seventies one ChristDem govt could famously get in office only thanks to the communist party not voting "no" to the motion of confidence. Many people had accepted that the party could one day be part of the government. Anyway, things took a different direction and all across the eighties it was a long, slow decline.
>>85013
Berlinguer had undoubtedly its faults: he had an awful austeritarian twist in economic terms, even if the excesses of the eighties and their consequences - that are still with us today - are testament that he wasn't entirely wrong. Problem is that his outlook also stemmed from being almost ascetical in terms of lifestyle and demeanor. I know someone who worked at the hq when he was in charge and they described Berlinguer as a really reserved man, hard working, polite, extremely well read, he smoked a lot but he eat very little. The thing is he got in some kind of twentieth century Kulturkampf where he thought the best strategy was to find a strategic alliance between catholics and communists that - I don't know how, though - would have resisted to a coming americanisation of society. That happened anyway, when the strategy didn't come to fruition and the ChristDems fell back on the socialist party as their main ally. Basically, under people like Craxi, De Michelis and Martelli, the socialist party - the smallest of the the three mass parties in Italy - broke every relation with its political tradition and it turned into a prototype of what Blair was in the 90s in the UK. But they weren't full blown neoliberals, even though they started moving the economy in that direction and, in foreign policy, sometimes they sticked it to Muriga, even though they were harshly anti-communists and anti-Soviets. Anyway, the 80s were a huge, catastrophic clusterfuck in terms of leftwing politics.

Also, Berlinguer's "eurocommunism" and his "I now feel comfortable under Nato's umbrella" were definitely shit and, in historical perspective, they opened the door to the complete assimilation of the party - and a large part of its base - in the Atlanticist and Europeanist establishment of today.

And yet, you look at the faces in tv these days and you wish you could magically travel back in time...

Sorry for the unwarranted effortpost, btw.

Pic 1: Togliatti.
Pic 2: Craxi, Arafat and Berlinguer.
Pic 3: De Michelis and his most advanced ideological work: a guide on the best discos in Italy. I'm not joking.
(52.43 KB 650x397 8l707v.jpg)
(11.35 KB 229x220 images.jpg)
>>83458
Concordo su tutto. Comunque per capire qualcosa in più bisognerà aspettare che la finanziaria sia messa nero su bianco. Tutto il resto sono chiacchiere, che stanno notoriamente a zero.

Una cosa è certa: ormai la possibilità di elezioni almeno fino al nuovo anno è passata da un bel po'. E poi né il Pd, né lo stesso spaccone di Rignano Fiorentino, né soprattutto i 5stelle già decimati nei consensi hanno alcuna fretta di farsi massacrare e consegnare la vittoria su un piatto d'argento a Papeete.

Ma c'è una cosa più importante e, proprio per questo, sempre taciuta: se questa legislatura regge altri due anni, questa maggioranza eleggerà il prossimo presidente della repubblica. Se invece gli regali 'sto rigore a porta vuota al Capitone, poi nel 2022 ci si potrebbe ritrovare con Giorgetti o Maroni o, se ancora gli reggerà la pompa, persino Papi Silvio al Quirinale. E non so se c'è più da preoccuparsi o da rotolarsi per terra dalle risate.
(18.12 KB 500x380 D05w7dJXQAI2L0R.jpg)
>>85028
è chiaro che ora nessuno, tranne forse FdI, voglia andare alle elezioni. Ci sono decisamente troppe incertezze. Il taglio dei parlamentari è una cazzata demagogica ma potrebbe aprire la strada alla riforma elettorale e lì tocca stare attenti che rischiamo di non vedere davvero mai più la sinistra in parlamento.
(7.19 KB 275x183 hahabordiga.jpg)
>>85216
>lì tocca stare attenti che rischiamo di non vedere davvero mai più la sinistra in parlamento.
HOT TAKE . Non sarebbe neanche una pessima cosa in fondo in fondo poichè partecipare alla politica elettorale italiana ed provando a mantere un mininmo di integrità ideologica e di credibilità di azione sono due linee parallele che sfortunatamente quà da noi non si toccano da tanto.
>pic related
>>85490
Ah beh una parte, sempre più piccola per fortuna, di sinistra extraparlamentare è malata di parlamentarismo e su questo non ci sono dubbi, ma preferirei comunque vedere un partito comunista serio in parlamento per fare dell'opposizione vera.
>Trump refer's to Italian President Sergio Mattarella multiple times as "President mozzarella" seemingly unironically
>Trump also talked about the "Ancient bond between the US and Italy tracing back to Ancient rome"
Lol based sundowning
>>96833
bruh moment
>>96833
> US and Italy tracing back to Ancient rome"
Well American founders did liked to LARP as Romans.
>>97039
No but in his brain dead mind he like literally meant allied literally since ancient times
Niente galera per gli evasori fiscali, Giggino? Io proporrei proprio la pena capitale. Sei mesi di questa policy e i conti pubblici sarebbero di colpo i migliori in Europa.

>>96833
Beppe Grillo - the "comedian" who used to be the face and "leader" of M5$ - used to address Mattarella as "Mozzarella" a few years ago.
Anyway, I don't know if the Donald is really in the early stages of dementia/alzheimer like the Ronald used to be in the eighties.
I'm quickly scanning through titles after a search and it seems like his "Mozzarella" and "Ancient Rome" gaffes are not true or are somewhat inflated.
No time or will to research further, tbh.

>>97039
Fun thing is present Burgerland is older than present Italy. Check this out. And yes, Washington loved to larp as Cincinnatus or some shit. And Capitol Hill, and all the neoclassical in DC, and the Eagle, and the Latin mottos, and the fasces, and and and...
There's a possibility some navigator in classical antiquity - maybe Carthaginian or some other Phoenician faggot - could have reached the Saragasso Sea and got back, but that's all there is in terms of pre-Columbian chances of contact between Euro-Med and Muriga. Ah, obviously Erik the Red or something, but that failed very quickly and the Norsemen got back home BTFOed.
Beh, allora? Che avete fatto tutti quanti? Siete andati di nascosto alla Leopolda da Matteuccio Renzie? Oppure in piazza con Papeete, Silvietto e la Giorgia? E alle esequie di Bonaiuti qualcuno è riuscito a entrare di straforo e lasciare una bella S sul libro delle condoglianze?
Comunque, venendo a cose serie - i soldi - mi giungono voci da fonti affidabili che certe vecchiettine stanno prendendo d'assalto gli uffici postali per farsi ridare i soldi dei buoni del tesoro. Mi dicono anche che ad alta voce le vegliarde esprimono indifferenza al fatto di rimetterci gli interessi visto che ritirano il capitale prima della scadenza...
Ecco, l'Italia si regge ancora soltanto in questo modo. Ci vorrà ancora molto, ma un giorno s'arriverà al fondo del barile e non ci saranno più storie.
Perdonate la mia assenza. Qualche pensiero sparso.

-Il """duello""" TV fra i due Matteo è probabilmente quanto di più patetico si sia mai visto sulla rai negli ultimi 10 anni. Essenzialmente due sconfitti (che si sono sconfitti da soli!) più bravi a blaterare in TV che a fare altro.
-La Turchia invade la Siria per salvare i terroristi islamici appoggiati da tutto l'occidente e noi riusciamo solo a bloccare le forniture FUTURE di armi. Wow!
-Nonostante i proclami, dei morti sul lavoro frega un cazzo a nessuno
-Il governicchio è stato già costretto a ridimensionare le entrate dalla lotta all'evasione fiscale e promette il carcere per i grandi evasori, quindi quelli a busta paga dei grandi evasori ieri si stanno agitando parecchio. La faccia come il culo di Salvini e Meloni che parlano di lotta contro le elite quando hanno Berlusconi vicino.
Però che gli evasori inizino ad avere paura, è una gran cosa, ma purtroppo solo una parte molto consistente dell'elettorato e quindi difficile da toccare...Io li manderei a spaccare pietre.
>>100166
Spero che storia della Siria faccia realizzare (a chi non ci fosse già arrivato) che l' UE è uno scherzo
>>99349
beh dai la prospettiva di pagare 200000 euro per un mese di affitto nella scatola di cartone con vista sul mare dopo la prossima crisi non è malaccio
>>100603
La politica estera (ma anche interna, economica...) della UE fa ridere i polli, niente di nuovo.
>>100607
I primi a dover sparire saranno palazzinari e affittacamere, fra i più schifosi parassiti di questo paese.
(309.43 KB 500x658 EDD_E8mX4AYk3ek.png)
>>100779
Ce l'avrei io un'idea molto pratica su come rislovere questione .
https://www.youtube.com/watch?v=Tadu_mSTJC0

https://www.youtube.com/watch?v=KTaOpotQy38

Un'ottima idea...
La sinistra riparta dal basatissimo chef Rubio.

>>101587
Cazzo magari
Scusate tutti, ma in questi giorni mi girano i coglioni a velocità estremamente pericolose sia per cazzi miei che per quello che vedo in giro. Mi distraggo con qualche cazzata e fra qualche ora, se mi va, butto giù due righe.
>>102648
stendi ste due righe che sbarelliamo
>>102695
Eccomi, eccomi...

>>100779
>La politica estera (ma anche interna, economica...) della UE fa ridere i polli, niente di nuovo.

La verità è che non esiste nessuna politica organica e omogenea. Si tratta soltanto di un'area di libero scambio/unione doganale con un discreto numero di regolamentazioni in comune, ma alla fine prevale sempre l'interesse concreto. E l'interesse concreto dei vari capitalismi europei non è affatto omogeneo né tanto disponibile a diventarlo. E ovviamente valgono i rapporti di forza. La Francia ha qualche centinaio di bombe atomiche e una lunga tradizione nell'uso della forza contro chi le dà fastidio, la Germania è un peso massimo economico e si è ritagliata condizioni finanziarie e monetarie ottimali - non per sua innata kattiferia, ma per la cretinaggine di tutti gli altri, che si meritano pure le inculate - e poi una serie di paesi secondari che si sono ritagliati i loro spazi e vanno a rimorchio, chi per un motivo, chi per l'altro. L'Italia è il manzoniano vaso di coccio in mezzo ai vasi di ferro. Secoli di classi dominanti inette, levantine, bugiarde, miserabili, straccione, cazzare, ignoranti, vendute e decerebrate hanno prodotto una situazione simile.

>I primi a dover sparire saranno palazzinari e affittacamere, fra i più schifosi parassiti di questo paese.

La proprietà della casa dovrebbe essere tutelata solo a scopo di abitazione, la cosiddetta "prima casa". Tutto il resto dovrebbe essere considerato un mercimonio schifoso alla stregua dell'usura, del gioco d'azzardo e del papponaggio e come tale severamente represso e punito.

>>101587
Mao è stato un grande capo rivoluzionario che ha ottimamente guidato il PCC verso la salvezza dopo il massacro ordito dal KMT - la Lunga Marcia - e poi ha condotto una grande lotta di liberazione contro i Giapponesi, sconfiggendo infine gli stessi reazionari e costringendoli all'umiliante fuga a Taiwan. Ha dato di matto con il bordello dell Rivoluzione Culturale e, forse peggio per le conseguenze internazionali, l'aver rotto con Mosca e aver allacciato rapporti con Nixon e Kissinger è stato criminale.
Comunque, se ci ha sempre dato giù duro con gli elementi reazionari era a ragion veduta. Resta il fatto che le sue pratiche e le sue teorie si adattano bene alla lotta in società che hanno ancora molti tratti pre-capitalistici - India, Nepal, Filippine - ma nel capitalismo avanzato non hanno molto senso. Larpeggio a parte...

Flaminio Maphia! Ah, che ricordi! E poi, oggi possiamo affermare ufficialmente che sono l'unica "mafia" che esiste a Roma. Se c'era bisogno d'una dimostrazione che il simbolo della stella sopra una ruota d'ingranaggio va sostituito con un bel casco di banane, oggi la cassazione ce l'ha data.

>>101667
>La sinistra riparta dal basatissimo chef Rubio.
Conosco il personaggio solo di nome, sto il più possibile lontano dal cosiddetto mondo dello spettacolo, ma uno che oggi in questo bananeto di paese prende posizione sulla questione palestinese - beccandosi pure velate minacce di morte - merita rispetto.
Quello che passa come "sinistra", nel frattempo, farebbe meglio a buttarsi al fiume.
Avete notato come nessun politico nostrano abbia detto anche una mezza frase sul Cile? Dove sono tutti quelli che si stracciavano le vesti per Maduro in Venezuela? Spariti tutti? Paura di fare un dispiacere ai più grandi fan del Cile di Pinochet in Italia, cioè gli sbirri?

>L'Italia è il manzoniano vaso di coccio in mezzo ai vasi di ferro. Secoli di classi dominanti inette, levantine, bugiarde, miserabili, straccione, cazzare, ignoranti, vendute e decerebrate hanno prodotto una situazione simile.

L'Italia ha più peso in Europa di quanto si creda, il problema è che a molti politici interessa di più farci passare per povere vittime che a far sentire la nostre ragioni. In casa tutti "Faremo sentire la nostra voce in Europa" ma poi a Bruxelles piegano la testa e le logiche di austerity e del neoliberismo continuano a prevalere. Per non parlare della politica sull'immigrazione...
Un altro motivo della nostra debolezza in Europa è il fatto che al parlamento europeo mandiamo solo i peggiori imbecilli.
(27.79 KB 509x162 meme chile.jpg)
>>103113
Vabbè quà si potrebbe aprire la parentesi su come Hong Kong si sia presa tutta l'attenzione perchè a sti qua non gli andava bene di farsi processare nella cina metropolitana , mentre il sudamerica sta esplodendo e sul TG si becca si e no 2 minuti . Il problema di farla passare in sordina è come all'evenienza quei simpaticoni degli ammerigani li possono mettere in riga a suon di dittatura e piombo un'altra volta.
>>102759
Eh vabbè dai na mezza rivoluzione culturale contro il caporalato ce la potremmo fare anche noi all'occorrenza . Poi non si sa mai , vedi che con la prossima crisi economica non torniano al feudalesimo.
>>103113
Non ho guardato i già rivoltanti tg in questi giorni, dunque non so se abbiano detto qualcosa. Su qualche televideo, domenica, avevo letto che hanno incendiato il palazzo dell'Enel. Ovviamente gli interessava solo per questo.
Europa: questo necessiterebbe un bel approfondimento. Oggi non mi gira particolarmente - l'effortpost quando viene, viene, non riesco a evocarlo a piacere, purtroppo. Riguardo alla qualità dei vari ceti politici, comunque, non crederti che altrove le elezioni europee vedano chissà quali candidature. Il parlamento europeo non conta niente, non ha iniziativa legislativa e vota solo su quello che gli propone la commissione. La gente che ci capisce qualcosa sta lì e, semmai, altri paesi di vecchia adesione hanno preparato e piazzato i loro burocrati nel corso dei decenni. Sono quasi tutti tedeschi, francesi e benelux. L'assemblea, poi, può essere tranquillamente riempita di trombati e deficienti scarto delle varie scene politiche nazionali. Mo, per esempio, in quota Lega c'è un altro professoruzzo, che gioca a fare il romanesco popolare, ma è mezzo aristocratico e suo padre era un pezzo grosso della finanza all'epoca di Andreotti, oltre ad essere stato l'uomo di Chase Manhattan (David Rockefeller) in Europa. Poi uno del genere sguazza nel "muh globalishdi"...

>>103310
Qui non è ancora venuto fuori niente e manco verrà mai fuori, visto che tutti 'sti cacasotto di giornalisti iscritti all'albo - abominio che non dovrebbe esistere - non lo diranno mai se lo sanno e, se non lo sanno, non investigheranno mai. Ma altrove è già emerso che esistono operazioni ordite da forze armate, spionaggio eccetera per controllare la narrazione. Settantasettesima brigata dell'esercito britannico, Integrity Initiative, German Marshall Fund, {{{Unità 8200}}} e tanto, tanto altro.

Non ho detto di considerare Mao completamente negativo, anzi. E, a dirla tutta, certo piccolo capitalismo nostrano meriterebbe una bella strigliata con meriti molto drastici. Qui le cose non si smuovono perché c'è ancora una diffusa fascia di gente con qualche rendituccia su cui campare, frutto dell'accumulazione negli anni d'oro ma sempre più in via d'esaurimento. Ci vorranno almeno altri cinque o dieci anni prima che le crepe comincino a vedersi per davvero. Nel frattempo assisteremo a spurghi di fogna che non so se definire più "neo-democristiani" o "neo-proudhoniani". Questi sono degli allucinati che sperano: 1) di sopravvivere a giganti internazionali che fra pochi anni apriranno negozi automatizzati con la "piccola impresa" e cazzate "ruraliste" d'ogni tipo e 2) di continuare a buttarlo al culo come nei decenni passati al lavoro dipendente ormai ridotto al caporalato più sfacciato, essenziale per mantenere in vita la "piccola impresa" ad alta intensità di lavoro - e paghe di merda.
>>104637
>una bella strigliata con meriti molto drastici
*medoti, non meriti, cazzarola...
(483.06 KB 1280x853 1427991756191.jpg)
>>104637
In Italia è ancora forte il mito della piccola e media impresa, del negozietto sotto casa e simili... Quanto potrà durare? GDO, centri commerciali, Amazon ecc si papperanno tutto e non c'è modo di fermarle. Cioè un modo ci sarebbe ma al momento non è attuabile in Italia.
Sapete cosa non sopporto più?
I bar.
Ogni volta che nella mia città qualcuno apre una nuova attività è un bar. Che magari va a sostiture un bar che era fallito da poco. Che magari si trova a 5 metri da un altro bar. O da altri due.
Spesso sono buchi con un bancone, una macchina per l'espresso, una cassa e due tavoli con 3 sedie. Quelli particolarmente intraprendenti hanno il frigo dei gelati, a volte le sigarette, molto raramente un terminale sisal, immancabili le slot machine se il locale è largo abbastanza. Bar che non offrono nulla che non abbia già il bar di fronte che sta lì da 20 anni e che sono inevitabilmente destinati a chiudere per far ricominciare daccapo il ciclo.
A volta il bar è una pizzeria di bassa lega, ma cambia poco. Negli ultimi anni ne ho visti tantissimi nascere e morire, così come ne vedo altri campare grazie ai pensionati che stazionano lì 8 ore al giorno. Quanti locali ci sono così in tutta Italia?
E i proprietari sono quelli che evadono le tasse, che si lamentano dei negozi degli stranieri che fanno concorrenza, che vorrebbero uno sbirro ad ogni angolo, che pagano lavoratori una miseria e finiscono a frignare sulle prime pagine dei giornali quando non trovano abbastanza persone da sfruttare.
Questa è la gente che i politici cercano d'ingraziarsi e che hanno paura di toccare. Finché non sarà l'andamento dell'economia a fare il resto.
(13.85 KB 220x220 viper.jpg)
>>104715
Alla fine, peraltro, i piccoli verranno falcidiati dal fatto che i giganti, pur non offrendo prezzi necessariamente straordinari, fanno economie di scala alla grande e la maggior parte della gente, dovendo far quadrare i conti, si rivolgerà sempre di più a quelli che ti fanno fare le spesa anche solo con cinque o dieci euro di meno a botta.
Ripeto: già da più di un anno, Amazon ha presentato un negozio completamente automatizzato. Tutto è sotto il controllo di telecamere con software di riconoscimento che ti agganciano quando entri, aprono il tuo conto e poi man mano che prendi roba dagli scaffali fanno lo scontrino in tempo reale. Quando hai finito, semplicemente esci e te ne vai e il totale della spesa viene addebitato sul tuo conto. Niente casse. Questa roba ha solo un investimento iniziale molto forte, ma poi una cosa del genere sbaraglierebbe qualsiasi catena di supermercati esistente - e qui sto parlando di grosse catene, i negozietti saranno già archeologia. Per il momento, però, Amazon non ha fretta, macina comunque profitti stratosferici ogni anno e reinvestendoli in ricerca può affinare queste armi sempre di più, ma finora la stessa grande distribuzione "classica" può ancora contare su un vasto esercito di riserva da assumere - e da trattare - a condizioni misere.
Se uno pensa a che livelli sia arrivata la tecnologia e cosa sia possibile già farci in pratica, poi si guarda intorno... Beh, io non sono stato a Fantasilandia o a El Dorado, ma qui mi sembra di essere tornato su un pianeta di serie b.
Riguardo ai bar... Non li ho mai frequentati. Faccio colazione a casa, sempre e rigorosamente. Se proprio ci capito con qualcuno, bene, altrimenti non li calcolo proprio. Ma vedo, almeno da queste parti, la stessa logica che dici tu, magari con altri tipi di attività: roba senza senso che apre, vegeta un po' e poi ciao. O è gente con soldi e tempo da buttare - figli e nipoti di gente con le famose rendituzze - oppure quelli sono paraventi per ripulire denaro. Non ci sono storie. Le banche qui non fanno credito. Non lo fanno da una vita. Lo sanno che tutto è destinato a chiudere subito e già hanno i bilanci marci pieni di prestiti inesigibili. Allora uno o è scemo e si mette in mano agli strozzini oppure quel denaro deve avere per forza una sola provenienza...
Riguardo al discorso tasse, lasciam perdere proprio, che per decenni grosse fette di consenso elettorale sono state costruite proprio su questo.
Il fatto è che, per quanto possa suonare strano e magari pure folle, la botta alla greca qui non è ancora arrivata. O meglio, ci sono stati forti colpi, ma tutti scaricati su chi era già rimasto indifeso, ma non siamo arrivati ancora al punto di rottura. Solo allora si potrà smuovere qualcosa, ma ora in troppi stanno ancora al sicuro.
Domani ci sono le elezioni in Umbria. PCI e PaP presentano un candidato, PC un altro. Immagino che sia un miracolo che non ci siano 7-8 candidati comunisti...
Previsioni?
(1.30 MB 1914x3162 Paolo_Sollier.JPG)
>>106331
Le Regioni sono importanti. Come le parole secondo Nanni Moretti in uno dei suoi primi film. Soprattutto perché l'amministrazione regionale controlla la spesa e l'organizzazione della sanità pubblica nella sua giurisdizione. E quello è il bottino più succoso.
Allora, non vivo né ho contatti in Umbria e non conosco la situazione locale. Posso sbagliarmi, ma mi sembra che tutte le città principali compresi i capoluoghi di provincia - Perugia e Terni - siano cadute negli ultimi anni in mano alla destra a trazione leghista. Se conquistano la regione, sarebbe la prima delle tre regioni "rosse" - in realtà oggi solo piddine, dunque neoliberali - a passare nelle mani della feccia salviniana, che vuol dire al 99% riciclaggio di berluschini d'ogni tipo.
Non conosco la situazione economica e sociale, non so se gli anni di crisi abbiano logorato le cose peggio che altrove, soprattutto in confronto al resto del centro, che mi sembra un metro di paragone più realistico per l'Umbria.
Forse, e dico forse, i gigginostellati e i piddini, che fanno fronte unico, la sfangheranno. Nessuno si deve augurare che vincano Lega e soci.
Proprio un paio d'ore fa ho buttato un occhio su televideo per vedere chi si candidava. Mi è venuto da ridere quanto ho letto che il candidato del PC si chiama Rossano Rubicondi, omonimo di un ben noto buono a nulla che vanta di avere una ex moglie in comune con Donald Trump! Per fortuna, scopro che si tratta di un operaio, ex funzionario della cgil, che ha avuto la dignità di abbondonare quella parodia di sindacato e tornare a lavorare in fabbrica.
Non ho visto, in quella lista, la sigla del PCI, ma mi dici che sta in coalizione con PaP. Peccato davvero, per quello che poteva portare, che non abbiano fatto tutti fronte comune. Incontri come questo >>55770 e questo >>65653 allora a che sono serviti?
Se qualcuno ha particolari succosi o opinioni salaci su questo ennesimo giro di giostra elettorale, questo è il posto giusto per tirarli fuori.
>>106368
Secondo Affari Italiani Rossano Rubicondi si attesta fra il 3 e il 4%, una cifra sorprendemente alta, ma bisogna vedere se si tradurrà in realtà che dei sondaggi mi fido poco e nulla.
Sul fatto che PaP, PCI e PC non siano riusciti a trovare un candidato comune...Beh credo sia a causa delle divergenze ideologiche di questi partiti (cioè: Rizzo sta sul cazzo a tutti).
(19.83 KB 220x347 italian santa.jpg)
what are your thoughts on bombacci and the "left wing" of the fascist party of italy ?
>>106368
Datemi del coglione, ma l'idea del PD che perde trazione dove l'aveva a causa della Lega (con assist del Berlusca e Meloni-chan) , con il Centro-Destra stesso che finirà per farsi odiare inevitabilmente perchè una massa di ritardati populisti non sa governare neache se avessero il 100% dell'elettorato, è una buona cosa . Poi, parliamoci chiaro, l'italiano ha la memoria di un tubo di dentifricio, ma se sti 4 (5 se ci aggiungiamo i sempreverdi pentastellati) coglioni fanno la figura di merda che si meritano, anche solo a livello regionale, non mi posso lamentare.
Seconda cosa, an vedi che il PC mostra la vera faccia, c'avevo il sospetto che fossero acchiappa-poltrone dopo le tue elucidazioni in merito un pò di tempo fa.
Qui arriviamo al dato felice (seppur misero) del 3% del PCI-PaP, tengo a dire che secondo me un'ottima idea per un qualunque partito di sinistra è ripartire appunto dal sud italia,non so se voi siete d'accordo in merito, ma vincere la sfida del sud onestamente sarebbe prova di grande capacità per chiunque a sinistra (e per sinistra sapete cosa intendo) .
>>106412
Bombacci deserved to be shot, next question.
(292.14 KB 1240x920 mussolini010.jpg)
>>106412
only good fascist is a dead fascist
>>106412
He deserved it.
>>106428
La destra si sta comportando come se le regionali in Umbria fossero la "partita della vita", ma lo sanno tutti che in realtà conta poco.
>>106412
Extremely based
(232.51 KB 524x540 1313409.png)
(1.76 MB 235x150 1446870779455.gif)
(218.14 KB 800x532 draghi.jpg)
>>106605
>La destra si sta comportando come se le regionali in Umbria fossero la "partita della vita", ma lo sanno tutti che in realtà conta poco.
Hanno usato ogni possibile turno di amministrative nell'ultimo anno e mezzo per forzare la mano quando era il momento di spartirsi le poltrone. Già durante la trattativa Giggino-Capitone per fare il governo, il secondo, più scafato, ha aspettato un paio di elezioni regionali a loro favorevoli per bullizzare un po' di più il malcapitato Di Maio... Adesso, se vincono cominceranno a invocare di nuovo elezioni anticipate, ben sapendo che Don Sergione non gli concede proprio un cazzo perché comunque un altro governo in carica con maggioranza parlamentare c'è. Ma il problema non è che questi quattro magliari di mezza tacca facciano il loro mestiere - i magliari, appunto. Il problema è che sono ancora milioni quelli che gli danno retta.
Beh, sembra che l'Umbria sia diventata letteralmente il cuore verde del centro Italia.
La lega è passata dal 14% del 2015 al 37% di ieri. Il PD dal 36% al 22%
Forza Italia dall' 8,50% al 5,50%
FdI dal 6% al 10%
M5S dal 14% al 7%

Il PD ha pagato i recenti scandali e probabilmente la martellante campagna sulle tasse (che ancora non hanno fatto lol), l'elettorato di destra del M5S forse è tornato all'ovile, FI è uno zombie.
Ma veniamo ai partiti importanti:
Rossano Rubicondi (Partito Comunista) ha preso l'1%. Come già detto, dei sondaggi non ci può fidare.
Emiliano Camuzzi (PCI-PaP) lo 0,87%. Da notare che sia PC che PCI hanno comunque preso da soli più voti di PaP.
Poteva andare meglio, poteva andare peggio. Queste divisioni non ci aiutano per nulla.
>>106429
>>106434
>>106605
>>106805
Let me guess. He’s Wop Strasser basically
>>108164
Even worse:
>Personal friend of Mussolini
>Founder of the Communist Party together with Gramsci and others
>Expelled from said party for being a cunt
>Goes to Mussolini to beg for a job and becomes a lapdog
>Joins RSI
>captured by partizans and ended up hanged like Mussolini

Nowadays, we'd call him a "rossobruno".
Articolo sull'evasione fiscale in Italia, sorprendentemente in aumento dopo un governo di destra.
https://www.adnkronos.com/soldi/economia/2019/10/27/evasione-aumenta-sei-mesi-record-nord_82noVcoRuSOsqHyDEj3bSJ.html?fbclid=IwAR2cizW2YJ00-VNjjcb1olvDVWTVNLSXScNiAUEy-SznIcJT1mnX6FdEVC4

L'evasione fiscale di autonomi e piccole imprese vale appena 8,7 mld l'anno, mentre quelle delle grandi imprese viaggia sui 60 mld l'anno, a cui si aggiunge il lavoro nero che sta sui 34 mld annui.
Nessuno dei partiti sembra voler risolvere questo problema se non con qualche placebo.
>>108274
>sorprendentemente in aumento dopo un governo di destra.

Aspetta che quando torna il Renzi qua c'è da strapparsi i capelli, comunque lui stranamente assente dal discorso regionali. A mio avviso vorrà che i tre cialtroni (Lega-PD-M5S) si scannino a vicenda adesso per godere poi al prossimo giro elettorale a livello nazionale.
La manfrina sui fondi a Radio Radicale è ricominciata. Ovviamente sia a destra che a sinistra si strappano le vesti per difendere quei luridi. Pure Rifondazione!
Per fortuna c'è chi mette le cose in chiaro:
>Da settimane “Radio radicale, organo della Lista Marco Pannella”, reclama la conferma dei finanziamenti pubblici finora generosamente percepiti, e grazie ai quali per anni ha tuonato non solo contro ogni forma di finanziamento dei partiti e liste politiche, ma in generale contro l’impresa di stato e l’intervento pubblico in economia, in nome del liberismo più sfrenato.
>Alti lamenti si innalzano nell’etere, dicendo che si vuole “chiudere radio radicale”; con ciò ammettendo che in questione non è semplicemente il servizio delle “trasmissioni in convenzione”, ma che è tutta la radio che è vissuta e vive grazie al finanziamento pubblico.
>Rivendicare il finanziamento pubblico in un “organo” che si è distinto per oltranzismo liberista e contro l’intervento dello Stato in economia è effettivamente un paradosso.
>Da notare inoltre che tra gli esponenti politici che si avvicendano e accalorano i più numerosi e appassionati sono quelli della Lega e del PD, con contorno di sinistra liberal-bertinottesca, che si ritrovano insieme senza imbarazzo su un terreno di convergenza inedito, che potrebbe avere sviluppi sorprendenti.
(12.00 KB 225x234 Michele Bianchi.jpg)
(196.96 KB 488x664 Edmondo Rossoni.jpg)
>>106412
even by italian fascist standards bombacci is shit rossoni and bianchi are better
(8.96 KB 300x168 bigsby image.jpg)
>>111806

>Da settimane “Radio radicale, organo della Lista Marco Pannella”, reclama la conferma dei finanziamenti pubblici finora generosamente percepiti, e grazie ai quali per anni ha tuonato non solo contro ogni forma di finanziamento dei partiti e liste politiche, ma in generale contro l’impresa di stato e l’intervento pubblico in economia, in nome del liberismo più sfrenato.

HAHAHAHA

Sono distrutto dall'ironia, è una sensazione abbastanza difficile da mettere a parole (molto piacevole intendiamoci) . Ecco se c'è qualcuno che possiamo francamente gettare nella differenziata della politica, sono i radicaloidi alla Pannella (pace all'anima sua). Poi è chiaro: (perdonatemi se mi ripeto) il liberismo vero e da temere al momento non sono loro, io rimango dell'opinione che Renzi (proprio come il suo idolo di Arcore) ce lo voglia buttare in culo una seconda volta. Rimane da vedere come se la gioca sta volta, a mio parere se la spasserà in campagna elettorale, tornando nell' amatissimo ruolo di "terza via" tra i gommunisti del PD e i fassisti della Lega (con annessi FdI e lo spettro del sovraccitato Berlusca).
Poi vai a vedere, che si potrebbe fare una parentesi su come il liberalismo stia uccidendo il paese, ma non sono lontanamente preparato come Losurdo, quindi soprassediamo almeno per il momento.

Adesso, la patata bollente resta "quanto ancora dura il diarcato PD-M5S ?", da buon figlio di puttana che sono auguro a i tre moschettieri dell'opportunismo che guidano il paese adesso (Conte-Di Maio-Zingaretti), seppur rimango cauto di fronte a celebrazioni anticipate, anzi qua da festeggiare c'è ben poco.

Che dire? Il padre del liberalismo "radicale" è morto, speriamo di non dover finire a compiangerlo

Thread theme : https://www.youtube.com/watch?v=jdI3uSjKE34
>>108300
Il Bomba deve essere diventato un po' più prudente negli ultimi tempi. Forse - e sottolineo forse - la sequenza referendum del 2016 e politiche del 2018 alla fine gli ha insegnato a stare un passo indietro, nonostante tessa incessantemente la sua tela e continui ad intrallazzare senza sosta.
A questo giro, almeno in Umbria, non c'era proprio il tempo materiale per allestire qualcosa da presentare sulle liste, ma credo abbia voluto fare la furbata: perdendo, come poi è successo, lui ha potuto dire che 'sta cosa giallo-rossa è perdente, così non funziona, loro non c'erano dunque non può essere colpa loro eccetera.
Non guardo i sondaggi da mesi e non so a quanto sia dato, ma sostanzialmente può solo sperare di rosicchiare qualcosa a Forza Italia ormai in coma profondissimo. Non è una prospettiva esaltante e comunque non si sa né con quale legge elettorale si andrà al voto, né quando e nemmeno se la procedura di riforma costituzionale sarà stata completata e dunque ci sarà la possibilità di piazzare un bel po' di peones in meno.
Fatte queste considerazioni su tatticismi e dintorni, è la riscaldatura della sua vecchia retorica sul "nuovo", "innovazione" e corbellerie varie. Mentre il babbo fa fatture false con l'aziendina di famiglia.

>>111806
Il problema col liberismo all'amatriciana è che per questi cantori della privatizzazione e del mercato libero, i soldi dell'assistenzialismo statale non finiscono mai.
E non dimentichiamo che sono pure bestie atlantiste e sioniste come pochi altri. Non si capisce perché non vadano a battere cassa dal Ned, VoA, Canvas, certe {{{ambasciate}}}, certi {{{filantropi}}} e via dicendo. L'Italia è ormai sfacciatamente una farsa grottesca e questi figli di mignotta non si sforzano neanche più di nascondersi. Praticamente, immaginiamo un Rocco Siffredi che, mentre penetra una fica dietro l'altra, guarda in camera e dice "ma no! che schifo trombare! non fatelo! che schifo la fica! non abbiate niente a che farci!". E lui dagli che continua a fotterne in quantità industriale.
Purtroppo, 'sta feccia non è quello che servirebbe all'Italia, ma è quello che si merita. Sono forse arrivate migliaia di messaggi incazzati ai parlamentari che si permettono di votare schifi del genere? Qualcuno si informa su chi siano 'sti miserabili e poi li becca in mezzo alla strada per dirgliene quattro? Macché!
Pic unrelated.
>>113116
>Poi è chiaro: (perdonatemi se mi ripeto) il liberismo vero e da temere al momento non sono loro

Sì ovvio. Alla fine i radicali sono noti sopratutto per il loro impegno in questioni civili come aborto e fine vita, non certo per le loro posizioni sull'economia. Sono sicuro che la stragrande maggioranza degli italiani non sappia che radio radicale prende fondi grazie ad una convenzione con lo stato per offrire un servizio già offerto dalla rai mentre ospita i più lerci pennivendoli del neoliberismo ai suoi microfoni.
O che la Bonino sia una guerrafondaia.
Ci sono partiti decisamente peggiori dei radicali, ma se sparisse la loro radio ci guadagneremmo solo. Alla faccia di tutta la """sinistra""" che li sostiene.
>>113094
read the wiki page on rossoni, guy sounded pretty based tbqh.
>>113245
No, not really
Ogni tanto i media riscoprono che le curve degli stadi italiani sono piene di fascisti che fanno il bello e il cattivo tempo.
Ora la situazione è riesplosa con quello che è successo nella partita fra Brescia e Hellas Verona e le dichiarazioni del fascio di merda a capo della curva scaligera. Ma peggio di lui c'è solo quello stronzo di salvini che ha tirato in ballo gli operai ILVA che rischiano di perdere il posto di lavoro.
Figlio di puttana.
Quanto è chad Vauro?

Delete
Report/Ban

Captcha (required for reports and bans by board staff)


no cookies?