/leftypol/ - Leftist Politically Incorrect

"I ain’t driving twenty minutes to riot"

catalog
Mode: Reply
Name
E-mail
Subject
Message

Max message length: 8192

Files

Max file size: 20.00 MB

Max files: 3

Password

(used to delete files and postings)

Misc

Remember to follow the rules


/leftypol/ is a non-sectarian board for leftist discussion. Join the Matrix: https://matrix.to/#/+leftychat:matrix.org Visit the Booru: https://lefty.booru.org/

(98.92 KB 756x600 craxi_arafat_berlinguer.jpg)
/ita/ - Spaghetti Communism Comrade 08/09/2019 (Fri) 15:54:13 No. 19862
Forse 8chan è definitivamente morto. Proprio pochi giorni dopo che stavo cominciando a pensare di ritornare a effortpostare, ecco che un paio di /pol/tardati ammeregani si danno allo sport preferito da quelle parti e ora quel sito sembra diventato la fonte di tutti i mali del mondo. Col risultato che hanno purgato anche il nostro bel filo. E vabè. Si chiude una porta, si apre un portone. Raccogliamoci qui e ricominciamo.
>>19862
read Bordiga
(121.06 KB 578x1068 bordiga_0.jpg)
>>19864
And then spend your entire life sitting on a couch sperging about muh Palmiro... Awesome.
>>19904
Ennesimo atto dello spettacolino che va avanti da almeno un quarto di secolo. E il trionfatore di questo giro finirà puntualmente nella polvere al prossimo. Il problema è che assisteremo nei prossimi anni ad una tempesta di merda di proporzioni ebighe. Ma come diceva Lorenz in EoE, in natura il migliore antidoto al veleno è il veleno stesso.
(53.39 KB 530x354 52.jpg)
(50.14 KB 620x347 EA6EEI3X4AAna7h.jpg)
>>20281
Vabè, a parte l'analisi storica di lungo periodo (è scoraggiante, ma è così) l'unico esito di questa "crisi" sarà riconfermare, stavolta in posizione di supremazia, il Capitone, facendolo sedere direttamente sulla poltrona di PresDelCons. Ovviamente sostenuto stavolta da una Lega al massimo dei massimi che mescola i vecchi "secessionisti" - in realtà, mai garanzia che Lombardia e Veneto restassero attaccate all'Italia fu migliore di quella data da Bossi e soci! - con un'imbarcata allucinante di arrampicatori sociali e riciclati delle peggiori Forza Italia e Alleanza Nazionale più almeno Fratelli d'Italia e forse Forza Italia ormai al lumicino o una nuova lista civetta di Toti.
Insomma, il ritorno un decennio dopo del centrodestra berlusconiano, ma molto più abbrutito e per soprammercato chiamato a gestire una fase che sarà altamente destabilizzante e pericolosa.
Allacciate le cinture e state in guardia.
Per quanto riguarda i pentastronzati, dobbiamo dire grazie anche a loro per essere arrivati a questo punto. Avranno dunque ciò che meritano. L'unico problema sarà che la loro uscita dal governo e il crollo elettorale prossimo venturo accelereranno la caduta della giunta di Roma, che ha ora una sola ragione d'essere: sopravvivere altri due anni, perché ogni giorno guadagnato, è un giorno in meno di una potenziale "Meloni sindaca". E ho detto abbastanza.
(33.60 KB 457x305 Dc7rI1OW0AY9omI.jpg)
(43.74 KB 862x553 EA9YeIeXkAEOVHr.jpg)
(20.97 KB 613x344 [email protected])
C'è nessuno? Eppure questo sarebbe un buon momento per rilanciare questo filo...
Also, any non-Wop is welcome to ask questions, say what they think about the shit going on here or just shitpost.
So thoughts on a PD-M5S coalition?
>>20714
C'è una speranza di creare un buon partito di sinistra che utilizzi l'antisalvinismo cosi che possa crescere in fretta nei prossimi anni?
(244.24 KB 2160x1440 2007062817202603.jpg)
>>21936
PD is possibly the most rightwing of the "socialist" parties in Western Europe. They even copied the Burger democratic party for their name and their visual identity. Neoliberals through and through.
The thing is, someone in the 5 Stars mob came up with the idea of such a coalition one year and a half ago. Problem was it wouldn't have had a majority without relying on someone else's supply and confidence. And, probably the real reason, Renzi was against it.
To cut a long story short, Renzi, who was pushed for years by the media and used the internet to his own advantage, facilitated Salvini's rise to power, after he too was pushed relentlessly by the media and spent hours everyday for years tweeting to the plebs.
Now Grillo said he doesn't want a snap election - and rightly so, because right now M5S would be buttfucked really badly - but the problem is PD's boss has already said bring it on...
(31.02 KB 464x463 DX3FJKRWAAIX8zh.jpg)
>>21962
Il problema è che un qualsiasi "antisalvinismo" oggi farebbe solo ed esclusivamente il gioco di Salvini. Sembra una riedizione, più avvelenata e abbrutita, dell'antiberlusconismo stagione 1994-2011.
Purtroppo, il 90% della gente oggi associa "sinistra" o addirittura "comunisti" con quello che è stato il centrosinistra elettorale nella cosiddetta seconda repubblica e che oggi equivale al pd più al massimo leu o quel che ne resta.
Fuori da questa roba, le uniche cose con un'organizzazione sono Rifondazione, il PCI (ex PdCI) e il PC di Rizzo (pelato e servo della Nato) e stiamo parlando di cose da prefisso telefonico.
Alla fine, il miglior "antisalvini" sarà lui stesso! Dal '94 in avanti è sempre stata una storia di uomini della provvidenza: prima Berlusconi contro Prodi e Prodi contro Berlusoni per più d'un decennio, poi ora Grillo, dopo Renzi, ora il Capitone... Certo, l'idea di quello lì a Palazzo Chigi, puntellato in parlamento da FdI più FI (oltre ad essersene imbarcati già una marea nelle sue di liste) è agghiacciante, ma è pure sicuro che gli scoppierà la prossima crisi economica in faccia.
Purtroppo, nel frattempo a sinistra non si vede ancora niente...
Pic unrelated.
I'm curious, how do Italians view Bordiga and Adorno?
>>22617
who's the dope watching hillary with lovesick eyes
(35.58 KB 457x620 donaldcapitone.jpg)
(25.36 KB 600x400 dmqxs7-x0aaugfe.jpg)
Salvini > Trump > Epstein
Salvini > Blair > Epstein
>>22648
99.9999% of Italians have never heard about any of the two.
If you are talking about the left, there are a few legitimate bordigist groups, but I think there are no more than a few dozens people active in each of them. But the interest in him and his thought has always been marginal at best in what remains of the left.
Re. Adorno, I guess he was some kind of compulsory reading for people on the left from 1968 onwards and I think his thought has been studied quite extensively by some, but I'm a theorylet and I'm not of much help on this, I'm afraid.

>>22662
The one on the left is none other than Matteo Renzi, PM 2014-2016. I guess the picture was taken in 2007. Back then he was President of the Province of Florence (basically a non-job with a nice salary) and shortly after he become Mayor of Florence. Nothing more than a young local politician, but the shilling was already ongoing...
Btw
Renzi > Hillary > Weinstein
Renzi > Hillary > Bill > Epstein
Can someone explain to me what the actual fuck Fratelli d'Italia actually stand for?
>>23801
Looks like an Italian Jobbik/Fidesz type fusion
(92.24 KB 720x960 IMG_20473.JPG)
>>23801
I'll put it very briefly for you: they are people who unfortunately escaped the shooting squad in 1945 and/or their children, grandchildren and so on.
This is a good approximation >>23807 but I would add that their rhetoric has almost always been really soft compared to other rightwing and fascist parties. For example, Salveenee and his party sound much more extreme and deranged in comparison.
(487.70 KB 1352x900 cutugno-sanremo-armata-rossa.jpg)
Primo: brutti finocchi, diamoci da fare e teniamo vivo questo filo. Non usate la scusa che state in vacanza, perché il nemico non va mai in vacanza.
Secondo: ma il Capitone la sta portando avanti per davvero 'sta crisi di governo o ha fatto solo una sceneggiata più rumorosa del solito? Da almeno un paio di giorni non vedo telegiornali italiani, ma per vie traverse m'è arrivata voce che chi conta davvero nella Lega (Giorgetti) stia raffreddando la situazione... Sbaglio o c'è del vero?
Terzo: secondo voi il loli-scandalo di Jeffrey Epstein (premere S) potrebbe avere ramificazioni anche dalle nostre parti o 'sta nazione è così sfigata che nessuno si prende manco la briga di tendere trappoloni a sfondo sessuale ai compradores di qua?
>>19864
Italian communists collectively deserve gulag for this meme
(423.65 KB 633x800 comrade_wtf.jpg)
>>31806
Fuck off. You can't even prove it started with some Wopanon.
Oh, però che delusione! Provo a rilanciare la discussione e l'unico che viene a rompere le scatole è uno che si lamenta per i meme di Bordiga...
Non c'è davvero più nessuno? Neanche qualcuno che indica come unica via il voto a Rizzo pelato servo della Nato?
Su, andiamo, un po' di vitalità!
OK brutti negri comunisti del PD , ma di Rizzo e del PC cosa ne pensiamo (seriamente se possibile??) ,a mio parere a parole se la cava abbastanza bene (si tratta sempre e comunque di interventi di 2 minuti su canale 5 dio gay) ,ma rimango ancora abbastanza scettico di lui e del PC .
(13.20 KB 340x159 silvio101.jpg)
>>38690
Oh! Finalmente!
>OK brutti negri comunisti del PD
>del PD
Del PD ci sarai tu. E tua sorella - che se è bona, me la devi presentare.
>di Rizzo e del PC cosa ne pensiamo
Personalmente, nutro un'antipatia ed una diffidenza inestinguibili nei confronti del pelato. Non andrebbe mai dimenticato che il tipo fra il 1996 e il 2001 ha appoggiato la sequenza di governi di centro-"sinistra" Prodi-D'Alema-Amato. Il che vuol dire che ha votato in parlamento in favore delle leggi sulla precarizzazione del lavoro, le prime riforme sulle pensioni, le privatizzazioni a prezzi stracciati a beneficio dei soliti noti e, ultimo ma non ultimo, ha votato pure a favore della guerra contro la Yugoslavia (1999). Dopo, ha dovuto vegetare, ma sempre con uno scranno parlamentare sotto al deretano, fino al 2008, quando la trombatura dell'accozzaglia "Sinistra Arcobaleno" lasciò fuori lui e un bel po' d'altri fuori dai giochi. L'anno dopo si fece buttare fuori dal PdCI - allora guidato da Diliberto - e si inventò il partitino che ora è il PC, ma all'inizio si chiamava Comunisti - Sinistra Popolare.
>a mio parere a parole se la cava abbastanza bene (si tratta sempre e comunque di interventi di 2 minuti su canale 5
Come si dice a Roma "A chiacchiere, so' boni tutti". E con questo deserto che c'è a sinistra in Italia da tempo immemore, buttare lì un po' di gergo vecchia maniera è un gioco facile. Ripeto: perché oggi, che non conta niente, si permette 'sta retorica e invece quando aveva la cadrega no, anzi votava tranquillamente tutte le nefandezze? Fra l'altro, non dovrebbe destare sospetto che proprio le reti Mediaset diano spazio a cotanto "comunista" - sempre sotto all'un percento, però - quando il Berlusca ha sempre considerato il comunismo peggio della peste, del diavolo e delle emorroidi messi tutti insieme? E poi, non so quanti anni hai, ma il pelatone in anni passati era una presenza fissa da Vespa... E ho detto anche troppo.
Poi dovremmo anche parlare della confusione totale sulla storia del comunismo italiano che il suo partito fa. All'inizio - un decennio fa - c'era una generica volontà di recuperare la popolarità del PCI anche di epoca Berlinguer. Poi, anche nell'ormai piccolissimo spazio a sinistra, si cominciò ad accorgersi che Enrico aveva tanto a cuore l'austerità, il compromesso storico coi democrisitani, era tanto a suo agio "sotto l'ombrello della Nato" e via dicendo. Insomma, Rizzo decide di fare più il duro ed eccolo tornare ancora più indietro, a Togliatti. Però poi passa qualche altro annetto, lui comincia a fare comunella col KKE greco, il partito ideologicamente più mummificato d'Europa, e per farsi ammettere nella loro "internazionale" - ovviamente di micropartiti senza alcun peso nei loro paesi, tranne gli stessi greci - eccolo mettere in archivio pure Palmiro e tirare fuori il più militante e aggressivo Pietro Secchia come riferimento, perché i greci avevano scazzato col "Migliore" più di mezzo secolo fa e non era simpatico irritarli.
Dunque, ora il pelato potrà pure dire cose che suonano molto bene e sono pienamente condivisibili, ma sono le parole d'un grillo parlante del tutto deresponsabilizzato che invece, quando le responsabilità le aveva, ha dato un'infima prova di sé.
>>38833
Sono l'OP della della domanda su Rizzo, grazie mille per la risposta!
Eh no mia sorella è cessa e pura di destro dio gay, quindi buona serata
(87.30 KB 888x499 2b5tr0.jpg)
>>39080
Grazie a te! Pazienza per tua sorella...
Ora speriamo che le cose si rimettano in moto da queste parti. Purtroppo questo filo non era molto attivo neanche su 8chan, ma dopo l'esodo qui le cose vanno ancora più a rilento, nonostante mi sembra che il board sia più attivo in generale. Fra l'altro, echi della crisi di governo arrivano anche all'estero, eppure qua non vedi neanche qualche anon venire a fare domande o semplicemente a smerdare.
Buona serata anche a te.
Can i get a Gramchi summary here? What do the Italian people think of him? How based was he? Any theoretical development of note?
Lo sapevate? No? Sapevatelo!
(7.48 KB 270x348 gramsci.jpg)
>>39148
>Can i get a Gramchi summary here?
Sure, but I guess you have to wait either me having a sudden effortpost inspiration or some other anon jumping in and doing the thing.
>What do the Italian people think of him?
He's not some kind of pop icon or celebrity. The only people knowing about him are those with an interest in political theory and history, so much less than football fans or viewers of political talk shows and similar shit. I remember, though, that periodically some right wing grifter with intellectual pretences tries to do one of two things: either trying to twist Gramsci in a right wing direction or trying to discredit and smear his thought in some way.
>How based was he?
Too much.
>Any theoretical development of note?
That's a hard part...
Finalmente vi ho ritrovato. Siamo davvero in una situazione di merda devo dire.
(56.14 KB 600x684 DzHai6XWkAA1lWW.jpg)
>>39743
BTW, vorrei dire la mia sui partiti comunisti più attuali in Italia
>Potere al popolo
Ci sono tanti bravi attivisti e sindacalisti (Granato e based Cremaschi) e sono molto attivi lì dove serve, cioè i posti di lavoro, e sono quelli con più possibilità di entrare in parlamento in futuro (abbastanza lontano temo). Il problema? Sono un'accozzaglia di movimenti sociali e parlano di mutualismo, forse per un eccesso di tatticismo e c'è il rischio che fra qualche anno si dividano di nuovo, come è già successo tempo fa quando Rifondazione ha deciso di andarsene (based retard). Secondo me Cremaschi è sprecato lì.
Oh e sono sicuro che prima o poi supporteranno qualche rivoluzione colorata della CIA.
>PCI
Fondato da Losurdo e qui c'è già un salto di qualità. Fanno ottime analisi sulla situazione politica internazionale e italiana, ma forse sono troppo "intellettuali" e ancora troppo poco radicati
>PC
NAZBOL GANG
Rizzo non mi piace e il partito stesso ha più di qualche idea discutibile (tipo sull'immigrazione la pensa come Fusaro), ma i suoi attivisti sembrano parecchio entusiasti. L'ho votato alle europee giusto perché sia PAP che PCI non si sono presentati.

L'unità della sinistra in Italia è una chimera.
>>39757
Ciò che personalmente reputo più interessante e spassos della realtà partitca "mainstream" dello stivale, sono tutti quei simpaticissimi gruppi d'azione e centri sociali che popolano la penisola con il loro attivismo futile .
BTW, cara compagine di R/ita/rdati come dobbiamo aprire seriamente una discussione sul da farsi per "Bella Ciao" , la questione si sta facendo complessa .
>>39761
Non ci trovo nulla di male in Bella Ciao. Il fatto che venne scelto come canto della Resistenza perché politicamente neutrale rispetto a Fischia il Vento, e che nonostante questo faccia schiumare tutti a destra è solo un punto a suo vantaggio.
>>39772
Il problema di Bella Ciao sono quei cazzo di normie fintoradicali del PD (porco dio dove vivo ce ne sono a frotte) che abusano della canzone per ogni loro cazzo di protesta inutile .
>>39793
Allora il problema non è Bella Ciao, sono loro che si sono appropriati di una canzone che ormai non appartiene più a loro.
Poi, se facessimo tornare in auge fischia il vento non sarebbe mica male.
(150.92 KB 678x1000 bad boys 2.jpg)
>>39805
Tornasse in auge Bandiera Rossa sarebbe anche meglio .
Unrelated (circa) , El Pueblo Unido spacca e va tenuta lontana dai normie il più possibile .
>>39828
El pueblo unido è bellissima, ma è in spagnolo sarebbe meglio una canzone italiana, almeno è più facile da cantare.
Sai quale altra canzone andrebbe recuperata? Contessa.
(19.00 KB 480x640 1436093600639.jpg)
>>39854
Cioè Bella Ciao e Bandiera Rossa son belle sì, ma Contessa è praticamente un canto di guerra.

Voi gente per bene che pace cercate
La pace per far quello che voi volete
Ma se questo è il prezzo vogliamo la guerra
Vogliamo vedervi finir sotto terra
Ma se questo è il prezzo lo abbiamo pagato
Nessuno piu al mondo dev'essere sfruttato

Assolutamente Metal
Ecco che le cose si ravvivano! Bentrovati a tutti!

>>39757
Vorrei allargare un attimo la prospettiva e guardare le cose un po' più sul lungo periodo. E sul lungo periodo vedo che Rifondazione originale, che nacque nel 1991 quando il Pci fece la "svolta della Bolognina" accorpando già all'epoca in maniera assai ardita figure di tradizione "togliattiana" (Armando Cossutta su tutti) con quello che rimaneva "alla sinistra del Pci", vale a dire Democrazia Proletaria, PDUP, gente che orbitava attorno al manifesto, qualcuno passato per il nascente ambientalismo negli anni '80, i prototipi di quelli che chiamiamo "centri sociali" e così via. Ora, non sto a scartabellare le statistiche elettorali storiche, ma da letture che ho fatto ricordo bene che quel singolo partito avevo un peso fra il 5 e il 10 percento ad ogni elezione, entrava in parlamento sicuro, stava in tutti i consigli regionali, in molte città le coalizioni di centrosx dovevano per forza imbarcarseli per avere la maggioranza.
Fast forward un bel po' di anni e, tra l'altro non da oggi, quel partito con tante magagne ma anche tante potenzialità ufficialmente è solo una delle tante siglette ormai relegata all'irrilevanza, con quelli più furbi che ancora oggi gravitano in parlamento o comunque nei dintorni della politica che conta o perché sono entrati nel Pd o perché, anche dopo la catastrofe "Sinistra Arcobaleno" del 2008, al giro successivo si sono rimbarcati con Sel, cioè una costola del Pd sotto falso nome. Per il resto, tutto quello di cui stiamo parlando sono le briciole di quel partito... Il Pci di oggi è la ricomposizione del PdCI, scissione "governista" di Rifondazione nel 1998 per garantire i numeri in parlamento a D'Alema - anche se la lunga lontananza dal mercato delle vacche sembra aver fatto bene, se ora una dei nuovi "fondatori" è stato il compianto Losurdo. PaP è, come hai ben detto, un'aggregazione forse troppo instabile per durare nel tempo, ma condivido il parere su Cremaschi soprattutto. La stessa Rifondazione è ormai un brandello di quella che era e non so se abbia un futuro, magari tanto varrebbe che i "partitisti" si uniscano al Pci, mentre i "movimentisti" tornino in PaP o quello che ne prenderà il posto... Rizzo, e ho già commentato prima, fa la sua parte in commedia, ma c'è sempre la speranza che fra i nuovi quadri di quel partito possa emergere qualcuno senza "bagaglio" o con la giusta credibilità.
Poi ci sarebbero i partitini trotskysti o cose come il PMLI - "solidarietà all'Isis"... LOL! - ma fermiamoci qua, sennò passiamo alla fisica subatomica.
(134.80 KB 666x1000 prolet.gif)
>>41005
Il suicidio di Rifondazione spiega bene la parabola dell'eurocomunismo.
(8.13 KB 278x181 ooooooooooooooooooo.jpg)
>>41005
>>41232
https://it.wikipedia.org/wiki/Incontro_Internazionale_dei_Partiti_Comunisti_e_Operai
Abbiamo qualche opinione in merito ? A me più che altro importa della possibile influenza del KKE sugli altri partitelli . In oltre , c'è una possibilità di riunire partiti e partitelli socialisti d'Italia sotto un' unica piattaforma (left unity lol)?
(21.86 KB 300x204 anni40-11-300x204.jpg)
>>41298
Come ho già detto, unire i vari partiti comunisti, o almeno quelli "maggiori", in Italia è impossibile. Già in passato si sono divisi per questioni che spesso appaiono ridicole, e quando si sono "riuniti", sono uscite dalle orribili accozzaglie male assortite (Sinistra arcobaleno e mostri vari) che hanno preso l'1%. In un certo senso anche PAP può essere vista come un'accozzaglia, ma mi sembra molto più funzionale anche se prima o poi i nodi verranno al pettine.

Forse l'unica speranza è una fusione fra PCI e PC (non dovrebbero nemmeno cambiare nome!!!), tenendo i trotskisti alla larga si elimina il rischio maggiore di spaccature.
>>41325
Sono d'accordo con la tua visione della questione.Per come stanno le cose adesso, l'unica possibilità di unità sarebbero delle condizioni catastrofiche a livello nazionale, ciò che non riesco a spiegarmi al momento è la mancanza APPARENTE di dialogo tra queste forze politiche (PCI - PC - PaP) , del resto non mi interesso attivamente di politica da moltissimo (immagino sia diventato abbastanza ovvio ormai...) .
(140.62 KB 633x758 1527593656717.png)
>>41351
Un po' di dialogo fra PAP e PCI c'è, per il resto zero assoluto, mi pare.
In ogni caso, ad un partito che cerchi in tutti i modi di entrare in parlamento (tipo con i listoni) preferisco un partito che cerchi prima di radicarsi sul territorio, fra lavoratori, studenti e attivisti vari. La prima tattica si è dimostrata assolutamente perdente, per la seconda vedremo.
Ricordate che i partiti maggiori evitano sempre di tenere conto dell'astensionismo, che riduce e anche di molto, il loro consenso effettivo. Alle ultime politiche è andato a votare il 74% degli aventi diritto e l'astensione continua ad aumentare in Italia. I due Matteo hanno sopravvalutato i voti dei propri partiti: uno si è schiantato su un referendum che avrebbe potuto facilmente vincere se non l'avesse impostato come un voto su se stesso, l'altro deve vedersela con le contestazioni in tutti luoghi dove va e dove scappa per non farsi riprendere mentre la gente lo insulta.
Stai tranquillo Mattè, continua a slinguazzarti il rosario che quando verrà il momento giusto gesù cristo ti potrà salvare...
>>41373
Assolutamente sì, per lo meno dove vivo io, la sinistra il lavoratore se la deve andare a cercare da solo. Lo stabilire una relazione efficace con i lavoratori dovrebbe essere sempre la priorità, ironicamente uno dei pochi che l'ha capito è il pelato Servo della NATO .
(230.87 KB 1242x1114 znw7zih5qgo21.jpg)
What the fuck is operation GLADIO and would you say it prevented communism from gaining power in Italy? Also did all the trade unions linked to the communist party switch over to the socdems and the Christian Democrats?
>>41743
Gladio was a secret stay-behind CIA paramilitary organization that operated until 1990 and yes, it succeded in preventing the PCI from winning by sponsoring fascist terrorist attacks. Journalists and judges got killed by mafia after they started investigating gladio when it was still secret.
>Also did all the trade unions linked to the communist party switch over to the socdems and the Christian Democrats?
Depends what you mean for Christian Democrats, but yeah even fucking CGIL (the biggest trade union) is now trash.
Would anything good come out of a PD and Five Star government?
>>41743
Pretty much what >>42035 said, even though I tend to think a proper communist takeover - i.e. an actual dictatorship of the proletariat or any kind of Warsaw pact kind of state - would have never had come to fruition. I mean, early on the Pci adopted what was basically a SocDem+ position yet it was perpetually banned from getting in government because he kept strong ties to the Soviet Union. The thing is "terrorism" kicked on at the end of the '60s and went on until 1980, when if anything things could have gone into a hard SocDem direction (a Nordic kind level of taxation and welfare state plus plenty of nationalised industries), yet the local compradores didn't want to concede more. The bloodshed started to allow the "centre" to hold and keep things as they were (a "welfare state" used as tool of political consensus and the state and nationalised companies used as a huge grease machine) with a plan B if things went out of control (a military coup and a Franco-like scenario).
Anyway, feel free to give a read to file attached. Even though I've never managed to finish it...
Re. trade unions, at the end of the '40s the CIA and our porkies compradores manouvered to split the then CGIL, leaving the original name with the mainly communist and socialist leaning workers and activists, while they created two new unions called UIL and CISL which were supposedly sucdem, centre-left secular - UIL - and centrist and catholic - CISL. Fast forward seventy years and they are now talking about rejoining in a single union. Which would be fit, considering they are all the same crap.
>>42185
Maybe - maybe - that would be keeping Salveenee out of government. The fucker is clearly out of his head and now someone is finally seeing that. But we won't know until Tuesday.
>>42185
Probably not , if you look at PD's track record. Honestly , in Italy's current situation , there is no "lesser of two evils" option therefore we have to live through another shitty period and hope for the best (it would help if the socialist parties in Italy actually started being side-by-side with the working class) .As for 5 Star ,they suffer too many internal divisions and if they reach power they'll most likely be very ineffective and basically let the very liberal PD do what it wants , as they probably want to avoid a second government crisis (though you never know with these guys so we may have some surprises along the way).
>>42185
Impossible. Two very different parties that until a few days ago were insulting each other every day. It's just a demostration how old parties need to rely on M5S to rule.
Also, M5S allowed Salvini to do all the kind of awful shit in exchange for a very watered down and punishing UBI. They are essentially a right wing party with a very thin left wing paint. They owe their success to the fact that PD's left wing paint is even more thin and to the usual overreliance on welfare of southern Italy.
>>42205
PCI never took the idea of revolution seriously. They had stash of weapons hidden somewhere in case of USSR invasion but that's it. We had the best chance at a revolution after Togliatti got shot and of course nothing happened and we allowed fascist shills to continue poisoning our nation.
Nel frattempo sembra sia saltata l'ipotesi di Fico come premier e i 5 stelle puntano su un Conte bis.
>>42715
A proposito , miei cari r/ita/rdati , abbiamo qualche previsione per martedì 27 ? Iniaziamo a piazzare scommese ? Io dico che l'asse PD-M5S non lo fanno , secondo me il PD vuole ancora sotterrare i grillini per poi continuare a fare opposizione da poltrona alla Lega così magari al prossimo turno hanno due chance in più .
>>43813
un governo M5S-PD sembra impossibile, anche se tutti gli atri hanno già iniziato a paventare l'orribile spettro della patrimoniale. Magari un altro governo tecnico...
Ancora nulla di fatto fra PD e M5S, oggi s'incontreranno di nuovo ma sembra che la strada per un accordo sia in salita. Spero che nessuno sia così disgraziato da accettare l'ipotesi di un governo tecnico.
>>45070
Se fanno il governo tecnico è la volta buona che metto fine alla mia esistenza . Preferirei non ironicamente 10 anni di Salvini .
>>45070
Niente, incontro annullato. Non solo non sono riusciti a combinare nulla, ma hanno nuova linfa per la propaganda della destra. Che partiti di coglioni.

>>45137
Non lo fare jucheanon, siamo nel chiaroscuro dove nascono i mostri e a qualcuno toccherà pur sconfiggerli.
>>45189
HAH GAYYAYYYYYYYYYYYYYYYYYYY , HAHA sei cascato nella mia trappola , un uomo vero non mostra mai compassione . No comunque era per effetto drammatico .
ribaltone
In realtà, non dobbiamo mai dimenticare che un tentativo M5S-PD fu fatto - o almeno proposto - più di un anno fa subito dopo le elezioni politiche. Tuttavia, Renzi ancora in preda a una delle crisi isteriche più gravi nella storia d'Italia, si mise di traverso nonostante fosse già bollito e dimissionario. Circa una settimana fa, invece, lo stesso Renzi, a cui sono rimasti fedeli un po' dei peones a cui aveva garantito la rielezione in parlamento, nonostante il predominio attuale di Zingaretti a cui ora spetta tracciare la linea del partito, aveva fatto l'apertura ai 5s. Ma Zingaretti la linea l'aveva tracciata, pure per un motivo molto chiaro: un governo "di larghe intese" o "tecnico" sarebbe un facile capro espiatorio per l'aumento dell'Iva prossimo venturo e tante altre belle cose. Invece, si torni subito alle urne e la patata bollente se la ritrovi in mano Capiton Salveenee. Il fratello di "Montabbano, sono!" avrebbe comunque divorato un bel po' di voti ai 5s, il Pd avrebbe comunque cantato "vittoria" riprendendosi dal botto del marzo '18 e sarebbe stato l'opposizione principale nella prossima legislatura. Col notevole vantaggio di vedere la destra di governo andare in decomposizione grazie ad un miscuglio spietato di recessione internazionale - che qui è già arrivata - e totale incapacità e cialtroneria del loro personale politico.
Detto questo, ammetto di essere tagliato fuori dalla girandola di dichiarazioni e smentite quotidiane. Al massimo butto un orecchio quando passa il telegiornale, ma il teatrino elettoral-parlamentare non mi appassiona proprio. Ritengo tutto questo spettacolino una forma di spaccio d'eroina mediatica di massa, con milioni di telespettatori eroinomani e dipendenti da questa spazzatura e gli spacciatori a loro volta dipendenti da un'altra droga: la visibilità. Più generosi gettoni di presenza, ovviamente.
(33.60 KB 457x305 Dc7rI1OW0AY9omI.jpg)
>>45372
Mi scuso per il pezzo contorto e poco scorrevole... Il senso è che tutti dicono letteralmente tutto e poi il suo contrario, magari bisogna aspettare un anno o due, ma certe volte bastano una o due settimane!
Tutti questi colpi di scena mi fanno venire il mente lo spassoso scandalo "Pratigate" o "Pratiful", vale a dire l'inesistente matrimonio della soubrette ormai sul viale del tramonto e tutti gli intrighi, i raggiri e le truffe che poi sono venuti fuori.
Fra l'altro, "Pratigate" ha delle connessioni politiche. Ci tornerò su.
>>45372
Ora che Trump ha praticamente detto "Tenetevi Conte" immagino che sia PD che M5S ubbidiranno. Se riuscissero a fare un governicchio sarebbe una farsa, principalmente perché scommetto che il M5S farà molta più opposizione al PD di quanta ne abbia fatta alla lega, a cui hanno concesso di fare di tutto.
>>45400
In tutto sincerità mi trovo pienamente d'accordo con il sandinistanon locale, Trump di cose ne dice e ne ha dette un botto, ai fatti anche lui probabilmente si scorderà della crisi di governo tra due ore quando il nuovo "scandalo" politico emerge.
L'Uomo Del Monte (Zingaretti) ha detto sì. Quello Del Colle (Sergione Mattarella) pure.
Beninteso che arriveranno tante ma tante di quelle inculate che non basterà una tonnellata di vaselina, sarà divertente osservare le evoluzioni del teatrino elettoral-parlamentare nei prossimi mesi. Soprattutto, sarà interessante vedere a che gioco giocherà Capiton Salveenee ora tornato all'opposizione.
Annotazione finale: Giggino è ingauribilmente democristiano. L'ho sentito parlare e non ho potuto pensare altro che questo.
(52.45 KB 776x450 EDEd3l8XkAA3Ysp.jpg orig.jpg)
>>46938
Ammetto di essere un po' sorpreso, ma suppongo che ora dobbiamo aspettarci un po' di tutto. Sono sicuro che il decreto sicurezza non verrà ritoccato.
>>47014
Sto avendo ripensamenti sulla cosa del suicidio...
>>46938
Renzi ha segnato parola in merito alla questione?
>>47196
Renzi mi sa che è troppo impegnato a pensare al suo nuovo partito di mostri che sta preparando con Calenda e Cairo.
Nel frattempo, uno spettro si aggira per l'Italia: lo spettro della patrimoniale.
(9.24 KB 198x255 porco.jpg)
>>47670
Ho l'impressione che stiamo per venire inculati a sangue
>>47723
In un modo o nell'altro temo di sì. Purtroppo PD e M5S non sono abbastanza furbi (e di sinistra) da spostare l'attenzione sui temi del lavoro, quindi subiranno passivamente la propaganda della destra sull'immigrazione.
Litigheranno un po' sulle Grandi Opere Inutili e in generale faranno parecchio schifo, ma spero che almeno evitino l'aumento dell'IVA.
Da quello che ho captato, Renzi sembrava soddisfatto. Certo è che nel giro di una settimana o poco più, Matteo I ha visto la sua linea prevalere dentro al Pd contro lo stesso Zingaretti e, last but not least, ha pure silurato almeno momentaneamente Matteo II. Insomma, può anche darsi che più avanti scompigli nuovamente le carte in tavola e si decida pure a farsi un nuovo partito, ma a breve credo faccia meglio a stare dove sta.
Calenda ha minacciato di lasciare non so quante volte. Ieri aveva finalmente dato quello che sembrava l'annuncio fatidico, ma poi il fratello di Montalbano gli ha detto "ripensaci". A pranzo, ho visto che entrava nella sede del Pd, dunque c'avrà ripensato per l'ennesima volta.
Cairo invece è l'unico che potrebbe davvero mettere in campo qualcosa, anche perché i soldi e lo spazio mediatico ce li ha. Ma non credo si sia ancora creato il varco giusto per lui. E poi, cosa vorrebbe fare? Prendere il posto del Berlusca nel centrodx, magari aspettando che la Lega inizi a sgonfiarsi? Oppure una specie di Macron all'italiana, "al centro" e acchiappatutto?
Ma tutto questo è fantacalcio applicato alla politica. Quella che conterà davvero sarà la finanziaria, dopo che fra una settimana o due avranno assegnato i ministeri a questo e a quello.

Ovviamente questa era una risposta a tutti, scusate se non ho linkato, ma avrei fatto un pasticcio peggiore del solito.

Ah, poi vorrei tornare sul discorso patrimoniale e dintorni, ma una cosa per volta!
>>48449
Tbh I think they're hoping for Salvini to go to jail.
(8.73 KB 208x244 1527799689270.png)
>>48456
>Rich people in Italy
>going to jail
>ever
>>48764
Don't insult the captain you filthy commie , those 49 millions that disappeared have nothing to do with him I swear bro p-please bro
>>48449
Il discorso della patrimoniale è abbastanza interessante ,resta da vedere come verrà applicata . Al momento abbiamo a che fare con PD e 5 Stelle , se consideriamo la scorsa amministrazione PDiota , allora c'è da stringere le chiappe e sperare per il meglio . Al momento c'è anche la questione dell' aumento dell' IVA ed è lì' che non ho ancora visto molta chiarezza , fatto sta che qua le carte in tavola per un bel periodaccio di merda (e per un opposizione servita su un piatto d'argento a Salvini) ci sono tutte . IN SINTESI C'E DA SMADONNARE TANTISSIMO
>>48786
Non faranno MAI la patrimoniale, non conviene in un paese come l'Italia e dato che i ricchi sono parecchio abili a spostare soldi all'estero, sarebbe un flop. Ma è un utile spettro da agitare di tanto in tanto.
La cosa più bolscevica che potrebbero fare è una seria lotta all'evasione fiscale. E già lì sarebbe tanto, ma visti gli elettori di PD e M5S...
A proposito, il numero di morti sul lavoro continua ad aumentare ma la cosa non sembra disturbare particolarmente la politica, fossilizzata sull'immigrazione.
Wasnt there some Tankie meme contiounist party of the ICP That lost its last seat last EU Elections? SAD!
>>48807
Qua si potrebbe aprire una parentesi sui sindacati in Italia. Il loro ruolo negli ultimi anni, i sindacati di sinistra etc...
>>48827
Guarda, lasciamo perdere...L'unica speranza per il sindacato in Italia è l'USB, il resto è desolante. La CGIL è diventata una vergogna.
>>48830
Sfortunatamente la situazione ha raggiunto dei livelli risibili da bel po', la CGIL in particolare è diventata qualcosa di vergognoso, gli atri poi UIL e Co., ma stendiamo un velo pietoso per tacer della grave situazione.
(57.42 KB 1920x1080 tierlist.png)
Ecco un'idea per niente cringe dedicata a tutti i veri Gamer di /ita/ , fate una tier list delle figure più importinati del comunismo e socialismo italiano . Io inizieri rankando i segretari del PCI .
>>49128
Non credo di poter dare giudizi, ma solo Gramsci è S Tier.
Losurdo è A Tier
Tutti quelli da Berlinguer in poi sono F tier.
>>49198
Togliatti secondo me è pienamente B tier concordo su Gramsci, Bordiga (vabbè è uno dei fondatori) lo metterei in D per essere gentile.
>>49228
"La via italiana al socialismo" è stata F tier però. Vabbè che già così abbiamo comunque rischiato due colpi di stato...
>>49289
FUCK . Mi ero scordato della bugia italiana al socialismo (smallbrain.jpg), sì anche Togliatti si becca la F.
(76.81 KB 492x651 4433.jpg)
So why did the Italian Communist Party become briefly so insanely popular during the 1960s-70s (Berlinger Era) only to begin burning out in the 80s and 90s was it something to do with Berlinger's policy of EuroCommunism and "The Third way" or was it more to do with the general decline in the world marxist movement seen in this period?
>>49867
It had a lot to do in part with PCI basically embracing social democracy and seeking dialogue with the opposition (Christian Democrats) . I guess that made (along with the idea of the PCI further distancing itself from the Soviet Union) made the Communist Party more appealing to the notoriously moderate italian electors -It's still worth noting how even those decisions weren't exactly popular with some currents inside of the PCI and the Italian Socialist Party . Why did it fizzle out so quickly ? It might have to do in part with the years of lead and the wave of far left (and far right) violence in Italy , which also signified the end of the so called historical compromise , a sort of democratic alliance between the PCI and the Christian Democrats. So fundamentally the PCI under his giude had to get way softer ideologically in order to get the compromise through , when that didn't happen , Berlinguer was basically left alone having a fragmented support coming from his own party .
>>49877
>Years of Lead
that is when not one but two CIA backed attempted coup's by actual Neo-Fascists terror cells happened and some Maotist edgelords shot the prime minister and embarrased the CPI and pretty much blew their shot at entering goverment no?
>>49879
Yes, it's honestly a monkey on Italy's back that I'm not quite sure we'll be able to ever shake off.
Time heals all wounds I suppose .
>>49880
Also not to go on and on but wasnt there some reveal in the 90s or something that implicated a literal Illumanati-Freemason cult sect of billionaires or some shit working with the CIA to fund said Neo-Nazi terrorists and "Soft Tension" the PCI by tricking edgelords into owning a goverment building?
So from what i know this shit in Italy about Salvini chimping out and calling on his new march on rome or whatever is being caused by the fact that the Neo-Fascist party (The League) was pretty much cucked out of goverment because the stupid protest vote party that actually dosent know how to govern (Five star movement) decided to sideline them basically and coalition with the NeoLibs instead?
>>49885
Oh yeah if you're thinking P2 you're on the right course, those guys owned one of italy's largest newspapers at one point
>>49950
Salvini basically screwed himself and fell victim to his own incompetente, he blew a pretty big chance at governing if you ask me. The Dem - 5 Star alliance actually worried me more as it has the capacity for butt fucking the working class way more efficently than salvini could've ever dreamed.
Anons did CIA really funded mafia to destroy any chance of socialism?
>>49967
not so much the Mafia as much as the CIA and a freemason Lodge of millionaires / billionaires straight out of Deus ex literally giving guns and money to actual remnants of Mussolini's fascist party and their brainwashed kids to assassinate left-wing voices in italy and commit terror bombings and on at least two occasions plan actual full-blown Neo-Nazi coups against the Italian goverment with the explicit support of the CIA aim of crushing the Italian left

They did try to hire the Mafia to assassinate castro in Cuba but that plan failed because the two's guys they sent were given no other instructions except to kill castro and where to buy some guns and ended up getting arrested after they walked in front of the presidential palace and just started randomly shootings out windows with tommy guns hoping that A. He was inside and B. They would somehow hit him
>>49967
Not exactly, CIA funded ops and P2 did much worse than Mafia. Still, Mafia had connections with the ruling party of the First Republic, Italian Secret Services (which we call "Rogue" despite not being rogue at all) and Black terrorism.

>>49950
Salvini fucked up, because he's essentially an idiot astroturfed by the media controlled by our bourgs. Nobody is sure of what he actually wanted to achieve, but know it will be harder for him to use migrants boats for propaganda purposes.


Speaking of media in Italy, Italian TV is divided in three groups:
>RAI, state TV equally divided between the parties
>Mediaset, which belongs to Berlusconi
>La7, which belongs to a media moghul called Urbano Cairo
Both Mediaset and La7 astroturfed Renzi and Salvini thanks to their Fox News (and sometimes Infowars) tier talk shows.
Now it seems that Urbano Cairo, who's also the President of RCS Mediagroup that owns our biggest newspaper, will create a new party with Renzi....
(1.43 MB 456x294 salvini smile.gif)
Buongiorno, cari R/ita/rdati , vi confesso che da qualche giorno sento una forte nostalgia nei confronti del Capitano : il suo sorriso e le sue parole semplici. Con la prospettiva del governo mega autistico PD-5Stelle, ho l'impressione che matteuccio abbia un'oppsizione servita su un piatto d'argento, potete ben immaginare quanto la cosa mi faccia girare i coglioni. Dio ce ne scampi, magari Salveenee ce lo ritroviamo pure al prossimo turno nei ranghi alti (sempre che non faccia la marcia su Roma lol). Detto ciò vi lascio con una perla musicale della Lega dei tempi che furono https://www.youtube.com/watch?v=wcE16AbxxUU
>>51392
Prima di pensare a "questo fa un favore a Salvini", dovremmo pensare a cosa ci giova effettivamente. Salvini non è il centro dell'universo. è a malapena uno stronzo pompato dai media.
>>51392
>R/ita/rdati
lmao
>>51429
E' proprio per quello che ne sento la mancanza, lui era un coglione incompetente che sparava puttanate, non lo avrei mai votato , ma al momento è il massimo dell'intrattenimento che la politica italiana può offrire quindi sorry se ho un pò la Salvinostalgia
(34.37 KB 480x488 CKIl3AVWUAAC-p_.jpg orig.jpg)
>>51596
Ma mica scompare. Anzi, anche se non sarà più ministro i giornali riporteranno tutti i suoi interventi su qualunque argomento, sarà invitato in ogni talk show ad ogni ora e i social inondati dai suoi selfie e dai suoi video. Non ce ne libereremo finché la borghesia nostrana non deciderà di puntare su un altro cavallo (Renzi e il suo nuovo partito?).
Tanto nessun partito sposterà mai l'attenzione dagli immigrati alle questioni del lavoro per paura di disturbare i loro padroni.
>>51600
>Tanto nessun partito sposterà mai l'attenzione dagli immigrati alle questioni del lavoro per paura di disturbare i loro padroni.
Abbiamo per caso bisogno di un Tucker Carlson italiano, vabbè che gli ammerigani certe cose che no atri abbiamo in TV se le sognano. https://www.youtube.com/watch?v=IAJF14LwxCM
OH COMUNQUE STO FILO HA RAGGIUNTO I 100 POST COMPLIMENTI R/ITA/RDATI
>>51663
Veramente di pennivendoli di destra ne abbiamo pure troppi.
>>51666
Nice trips
>>52234
https://www.youtube.com/watch?v=JISodLt2YgU alla fine speriamo non la facciano per non attirare l'ira del popolo
(32.45 KB 657x373 EBmZgl_XoAA0nns.jpg orig.jpg)
Avremo un governo, apparentemente.
Also, death to Salvini.
He's one of the few people that legitimately are deserving of being labeled fascist
>>52668
Had a good laugh, thanks anon.
>>52672
We got plenty of them here.
>>52504
Domanda Seria . Dobbiamo avere paura ?
>>52672
LOL nope , he's just a fucking idiot with a large mouth. To compare him to Mussolini is giving him too much credit .
>>52668
What an absolute Banger
Don’t have anyone else to ask so thought I might as well ask here

I know about all the meme shit that Bordiga believed like Unions Bad Leninism Bad And Social-Democracy Communist patties trying to get elected Bad communist parties actually trying to do revolution bad

But does any Ital know of or can at least describe to me exactly what his theory of “Organic Centralism” meant in practice and how it would differ from Democratic-centralism? From what I gather it pretty much entails that any opportunist or Revisionist faction that arises in the Party is immediately purged upon its detection rather then even being given the opportunity to recant their revision?
>>53010
I'm no expert, but I'll answer as best as I could. According to Bordiga, organic centralism means that there are no gerarchies inside the party and no individual action (activism) is permitted. The biggest critics of this says that all the decisions inside the party would be taken by a few key people and all critics would be purged. Apparently there are a few organizations here who work like this and are absolutely awful.

>>52889
Diciamo che è meglio non abbassare la guardia.
>>53010
I don't know comrade have you considered reading Bordiga?
>>53117
Don't do that
Ok compagni, ecco la lista dei nuovi ministri del fantasticissimo governo
>Di Maio agli Esteri
lmao perché
>Bonafede confermato alla giustizia
Poteva andare peggio
>Guerini alla difesa
Ex DC e Renziano doc.
>De Micheli alle infrastrutture e trasporti
Ex DC e porky
>Franceschini alla cultura
è ok immagino (un altro cazzo di ex DC però)
>Catalfo al lavoro
Grillina che da sempre si è occupata di tematiche sociali e lavorative. Mah, speriamo bene.
>Speranza alla salute
Uno di quei fessi che si è fatto fregare il PD dai renziani. E poi è laureato alla LUISS: quanto cazzo devi essere scemo?
>Patuanelli allo sviluppo economico
Grillino della prima ora, apparentemente uno dei più preparati. Vedremo...
>Fioramonti all'istruzione
Grillino che vuole trovare soldi per l'università tassando le bibite gassate

Gli altri non contano un cazzo.
(193.58 KB 550x378 andreotti meme.png)
>>53130
The more things change, the more they stay the same .
Comunque qua c'e il programma di governo, per chi non l'avesse già letto o chi vuole farsi due risate .
https://www.money.it/IMG/pdf/programma-governo-pd-m5s-definitivo.pdf
>>55618
Incredibile quante cose vogliano fare senza specificare dove andare a prendere i soldi!
Intanto hanno già detto che
>si deve andare avanti con TAV
>i porti resteranno chiusi

cambiamento una sega
Domanda scottante (dato che ho appena scoperto questa sezione): Quanti di voi sono ex-affiggenti di /ita/?
(151.07 KB 1080x1165 EDx9rC3X4AcwLog.jpg orig.jpg)
Cursed pictures
>>55674
How to "social democrazia" da PD 101
Con una spolverata di finto ambientalismo e due cucchiai di assistenzialismo, il tutto farcito con investimenti folli da capitali esteri.
>>55770
WOW sono stato profetico
(40.43 KB 504x403 FullSizeRender.jpg)
>>55770
Un sito cinese ha intervistato il nostro amatissimo Marco Rizzo
http://www.lariscossa.com/2019/09/08/intervista-della-stampa-cinese-marco-rizzo-sulla-via-della-seta-relazioni-italo-cinesi/

Io ci provo a farmelo piacere, ma l'altro giorno un suo compare di partito ha organizzato un incontro insieme a case editrici fasciste
https://www.fanpage.it/cultura/libropolis-il-festival-del-libro-dove-sovranisti-di-destra-e-sinistra-vanno-a-braccetto/

Insomma, non è il massimo...
>>55770
explain please
>>57509
Delegation of Partito Comunista (tankie, but a bit nazbol) meeting with a delegation of Potere al Popolo (kinda like Podemos, La France Insoumise etc..) to discuss how to oppose the current government.
Prima parte di un articolo di Contropiano fra i rapporti fra mafia e partiti autonomisti, tra cui ovviamente anche la lega nord.
http://contropiano.org/news/politica-news/2019/09/11/i-consensi-della-lega-nel-meridione-una-lunga-bruttissima-storia-1-0118611
Renzi ha lasciato il PD e immagino che buona parte degli arrivisti di destra del PD lo segua. Magari pure quel coglione di Calenda.
(166.63 KB 729x1200 calendino.jpg)
>>64860
>buona parte degli arrivisti di destra del PD
Cioè tutto il Pd? LOL!
>Magari pure quel coglione di Calenda
Ma c'è ancora qualcuno che lo prende sul serio? L'unica cosa seria che abbia fatto è stata aver zittito quel coglione di Goofynomics alla fine dell'anno scorso in una trasmissione televisiva.
>>64959
Calenda è preso molto sul serio da...Quelli di destra, stranamente.
Based Renzi purging PD of Blairites.
(2.71 MB 2894x1964 4321111111.jpg)
(331.55 KB 1200x1200 223311111.jpg)
In general what is the Italian Left's consensus on Rome? Which was the best period of Roman history if any and which the best political figure(s)?

was there any theory or historical analysis by Italian Marxists discussing rome?
(60.24 KB 1280x618 EDzWmIWXkAEOfSq.jpg orig.jpg)
(26.65 KB 296x419 Catilina2-Maccari_affresco.jpg)
>>65386
We don't really talk much about Rome and ancient history to be honest. Which is a shame because it's something too important to leave to fascist. Many years ago the historian Mario Vigetti (died in 2018) who edit a book called "marxism and ancient society" which was a collection of works by various marxists on Ancient Rome and Greece, but it's impossible to find now. Italians in general don't have a deep knowledge of Roman history, except those who went to the gymnasium (I didn't, big mistae) and this leads to further confusion.

Graccus brother and Catiline are the proof that the ruling class can't be reasoned with.
(111.04 KB 750x924 EErl6u9WwAAa15W.jpg orig.jpg)
Il Partito Comunista incontra il Partito Comunista
(284.78 KB 2048x1476 EFBH-9rWkAAePAX.jpg orig.jpg)
Italia Viva
(53.39 KB 530x354 52.jpg)
Scusate l'assenza. Cercherò di essere più presente in questi giorni.

>>69417
Quest'uomo ha due vizi incurabili:
1) fare sempre un tentativo di cosplay di qualche forza armata, indossando cappellini, felpe o magliette di carabinieri, polizia, guardia costiera e via dicendo;
2) stare sempre vicino a bancarottieri, fraudolenti o meno: da qualche anno Armando Siri, cosiddetto esperto economico e alfiere della flat tax, e ora pure Boris Becker. E non dimentichiamo la ladra di carte di credito Silvie Lubamba.

>>65653
Propongo una fusione in cui coinvolgere anche Rifondazione - o quel che ne resta - per dar vita al Partito Comunista dei Partiti Comunisti. Ovviamente dopo abiura e autocritica del Pelatone per tutto quanto fatto in sostegno ai governi di centrosinistra 1996-2001.

>>65361
Non so. Forse è solo lui a prendersi sul serio, in fondo. Dà l'idea di uno che cerca di sbattersi e far rumore per farsi notare, ma non se lo caca nessuno.
>>65386
The Conflict of the Orders is one of the oldest accounts of class conflict, though there are certainly Egyptian accounts dealing with subject of worker/ruling class struggle.

>>65402
>Graccus brother and Catiline are the proof that the ruling class can't be reasoned with.
This.

Really, Roman History should be deeply studied by leftists. It's basically one long litany of "and then the rich made things even worse."
>>70385
>Dà l'idea di uno che cerca di sbattersi e far rumore per farsi notare, ma non se lo caca nessuno.

Esattamente il mio pensiero. Doveva uscire dal PD in seguito all'accordo con il M5S e invece...

Nel frattempo il governo delle faville, incapace com'è anche solo di pensare di poter tassare i grandi capitali, pensa di mettere una tassa sulle merendine che andrebbe a colpire solo i ceti più bassi e che può essere facilmente elusa. GrandissimI!!!
Salvini had an agreement with that Americlap retard steve bannon who melts people in his bathtub who is apparently one of Salvini advisor's or some shit that if he became Prime minister he would change some law to let Bannon buy and then renovate a castle in some mountain somewhere into a "Alt-Right Monastery and Villa"...Literally a terrorist training camp lol
>>71014
Not a castle but a monastery that has been abandoned. Bannon indeed wanted to make it into some kind of fascist training camp but his plan failed. The worst of all is that the monaster was given to the Bannon's association by a supposedly centre-"left" government, but then the truth came out...
AFAIK, the fascists are still working there doing maintenance, but probably they're gonna get kicked since the monastery it's an important touristic place.
>>70385
Siamo davvero pronti a un Rizzo riformato ? Possiamo contare davvero su di lui ?
Si potrebbe fare una polizia segreta dei partiti comunisti per tenere in righa i membri
>>71215
Poi rischia di divedersi pure quella.
Nel nulla della politica oggi sono spuntate due questioni:
-il voto ai sedicenni
-il reddito di cittadinanza all'ex brigatista Saraceni

La prima è una questione che rispunta di tanto in tanto, proposta a volte dalla sinistra, a volte dalla destra. Gli oppositori di una misura simile sono impossibili da prendere sul serio in un paese simile, dove cariatidi di vario genere cambiano partito ad ogni votazione in base a cosa sentano al TG o sui social network, quindi mi fa un po' ridere quando dicono che "i ragazzini sono facili da manipolare".

La seconda invece è un tentativo, non troppo subdolo, di attaccare un aiuto ai ceti più bassi del nostro paese sfruttando una persona che comunque sta pagando per quello che ha fatto. Anticomunismo e classismo vanno a braccetto.

Ah, inoltre il Capitone oggi ha parlato dei terremotati. Erano quasi due anni che non li citava più, chissà perché!
AIUTO AIUTO! PLEASE HELP ME FIND THIS BOOK by militants of the Red Brigades Renato Curcio and Alberto Franceschini.

"In 1982, in a supplement to Corrispondenza internazionale, the little volume Gocce di sole nelle cita degli spettri [Drops of sun in the city of specters] was published."

They are mentioned and quoted in Tiqqun #2 published in 2001. Are there still Italian Appelists? People still mourn and fight for Carlo Giuliani?
>>77415
It's been years, but some of us still remember Carlo Giuliani.
(217.36 KB 1199x848 70prc2019.jpg)
(42.71 KB 780x585 70prcmissiles.jpg)
Celebriamo oggi i settant'anni della Repubblica Popolare Cinese.
>>78281
i nostri pezzentissimi media non ne hanno parlato quasi per niente. Poco male, auguri Repubblica Popolare!
(338.13 KB 449x306 ClipboardImage (21).png)
Fammi buttare giù due righe ora che ho tempo e voglia. Negli ultimi giorni mi sono fatto venire due incazzature ciclopiche che hanno a che fare con certe belle pratiche del capitalismo in salsa neoliberale... Lasciam perdere, va...

>>78333
Trips di verità! L'unico tg che su cui ho buttato l'occhio oggi è il 3 dopo pranzo e fanno partire il servizietto su muh Hong Kong in coda al tg. Corrispondente da Pechino ora è quella svalvolata della Botteri, quella che è stata una vita in Ammerega a osannare Oooobaaaamaaaa. Me ne vado per anni, poi torno qui e quella sta ancora lì, ma il bello è che ho notato che toppa pure la pronuncia di certe parole in inglese... Poi mo, visto che il suo mandarino sarà sicuramente meglio del suo inglese, eccola in Cina.
Ovviamente, i corrispondenti della Rai dall'Ammerega stanno tutti sempre e rigorosamente a New York, dove ci si diverte, mica a Washington dove stanno Casa Bianca e Congresso come gli stronzi di tutte le altre reti del mondo...
Poi, stando a Roma, il tg3 pomeridiano è preceduto da quello regionale... Per una settimana li ho guardati tutti e la sequenza è: il degrado a Roma; maxi-operazione antidroga antimafia antibiotica a Ostia, Magliana e Tor Bella Monaca: arrestati 50 spacciatori fra i 10 e gli 85 anni oltre ai loro cani; la Sindaca inaugura cinque autobus nuovi mentre dieci altri prendono fuoco; Nicola "Montalbano Jr" Zingaretti che fa declamazioni di buoni sentimenti sulla sanità regionale; la sagra del castagnaccio in un posto mai sentito da nessuno (che forse manco esiste); il solito pallonaio Roma-Lazio con l'aggiunta del Frosinone in serie b; previsioni del tempo, sipario, sigla.

>>77287
>il voto ai sedicenni
Cazzo! Questa sì che è la vera questione epocale! Comunque, Capiton Papeete ha lanciato l'idea in maniera entusiasta, Giuseppi e Giggino pure sono a favore... Insomma, nonostante ribaltoni e controribaltoni, son tutti sempre sulla stessa lunghezza d'onda!
>il reddito di cittadinanza all'ex brigatista Saraceni
Se ha i requisiti stabiliti dalla legge, che cazzo vogliono?
>La seconda invece è un tentativo, non troppo subdolo, di attaccare un aiuto ai ceti più bassi del nostro paese sfruttando una persona che comunque sta pagando per quello che ha fatto. Anticomunismo e classismo vanno a braccetto.
Ecco, questo. Si tratta di una forma di welfare quasi infinitesimale, ovviamente concepita malissimo e realizzata pure peggio, ma cazzarola ha fatto volare quasi più merda e stracci questa che il buon vecchio scontro berlusconismo-antiberlusconismo che per giunta è durato più di tre lustri. Forse, dico forse, perché a differenza del teatrino col nano al centro della scena, ora si tocca una questione davvero fondante del sistema economico in cui tutti vivono.
>>78398
Se la Botteri è la corrispondente da Pechino son guai...è praticamente la portavoce della CIA.

>Se ha i requisiti stabiliti dalla legge, che cazzo vogliono?
E fu proprio la lega a respingere l'emendamento di FdI per escludere persone condannate per delitti gravi di usufruire del RdC (tanto i "loro" terroristi hanno fatto tutti carriera). La questione è davvero meschina e come al solito trova tutti d'accordo.
>>77415
This page
https://www.anobii.com/books/Gocce_di_sole_nella_citt%C3%A0_degli_spettri/01b7d12c7bee82e961
has a few links to some bookstores. Anyway, it doesn't seem there's a free copy of this book online, but my search hasn't been thorough tbh. It seems this book doesn't even have an ISBN, which makes a search even more difficult.
On the other hand, this site has all the numbers of the Corrispondenza Internazionale magazine:
http://www.petiteplaisance.it/corrispondenza_int.html
I didn't try to download that number 20-22 and I don't know if Curcio's book is part of it, but you may want to give it a try.

Talking about "appellists", I couldn't find any reference to "appellisti", which would be the Italian word for it, but I get it's some flavour of anarchism and it seems to have references mainly in French judging by my quick search. Considering you have cited Tiqqun, are you French?

The story behind the death of Carlo Giuliani is fishy to say the least. I guess the one that shot him wasn't the one we have been told and perhaps someone of a much higher paygrade was on that jeep.

>>78644
>Se la Botteri è la corrispondente da Pechino son guai...è praticamente la portavoce della CIA.
Qualche giorno fa, ho origliato da un'altra stanza quello che questa scimunita diceva riguardo alla situazione d'emergenza nell'Isola di Papua, che per la metà occidentale è controllata dall'Indonesia. Si tratta di un conflitto che va avanti da decenni. Questa qui ha liquidato tutto come indigeni praticamente leghisti che stanno commettendo violenze contro "immigrati" (gente portata lì da altre parti dell'Indonesia in oltre mezzo secolo per colonizzare quell'isola) mentre in realtà il governo aveva tagliato da mesi l'accesso a internet in quella regione e ha mandato l'esercito. Tanto per colorire di più in salsa liberal la cosa, i coloni sarebbero in gran parte arrivati a causa dei recenti incendi nelle giungle di Sumatra, dunque c'è anche quel pizzico di sensibilità ambientale... Intanto a quei negri di Papua viene data la caccia da un esercito che già negli anni '60 s'era segnalato come paladino dell'anticomunismo in quella parte del mondo - con addestramento e istruzioni ricevuti da CIA, MI6 e Australia. All'epoca fecero più d'un milione di morti. Lo sa quella rincitrullita? Lo sanno gli scherani dell'infame Pd che firmano quel telegiornale?
Ovviamente, del fatto che a Hong Kong quelli che fanno casino sono borghesucci nostalgici dell'impero britannico che sono i primi a sfruttare la manodopera delle domestiche filippine e a considerare subumani gli altri cinesi, pure qui si tace.
E c'è pure il canone tv sulla bolletta elettrica. Ma vafammocca!

>E fu proprio la lega a respingere l'emendamento di FdI per escludere persone condannate per delitti gravi di usufruire del RdC (tanto i "loro" terroristi hanno fatto tutti carriera). La questione è davvero meschina e come al solito trova tutti d'accordo.
Ecco, io non seguo certi dettagli, non approfondisco più per risparmiarmi altre incazzature... L'ho detto che mi girano nel verso sbagliato in questi giorni e mi fermo qui.

Ah, ma che è 'sta storia che hanno sdraiato Fassina?
>>78281
Oh porco dio a me Xi lascia pure non pochi dubbi, ma se dio cane manda i carri armati a Hong Kong gle famo la standing ovation
(837.42 KB 422x238 dio cane PD di mrda.gif)
>>78977
Vuoi sentirne una che mi ha fatto girare non poco le castagne? (fonte : MIO PADRE eh quindi qua c'è da prenderla con molta cautela) .Beh a quanto pare in una delle feste dell'unità dei sempreverdi PDioti hanno recentemente deciso di inneggiare tutti insieme (si spera ebbri) Bandiera Rossa, alla luce di un paio di cose avvenute al parlamento europeo mi sale non poco la voglia attuare una rivoluzione culturale nei cofronti della socialdemocrazia italiana .
>>78977
L'Indonesia è un paese straordinario perché in un certo senso incarna tutto ciò che dovremmo odiare: povertà diffusissima, sfruttamento di lavoratori, standard ambientali da far ridere (è la discarica del mondo), islamismo, maltrattamento di minoranze, etc. il tutto perdonato, o meglio ignorato, in nome di quel servizietto fatto da Suharto nel '67. Eh ma Bali...
Riguardo Hong Kong: v'immaginate se qualcosa di simile fosse successo qui in Europa? Occupazione di aeroporti, assalto ad edifici governativi effettuato militanti che chiedono l'intervento di forze straniere mentre sventolano la bandiera russa?
Altro che macelleria messicana!

>Ah, ma che è 'sta storia che hanno sdraiato Fassina?
A me ha fatto un po' ridere questa storia. Principalmente perché quando la polizia massacra sul serio qualche manifestante i giornali non ne parlano.

>>78980
Non lo farà. Xi è troppo furbo. I cinesi sanno che gli avvoltoi NATO stanno aspettando solo quello. Nonostante il casino che stanno montando su, a Hong Kong c'è ancora la polizia a mantenere l'ordine.
(138.10 KB 640x426 1531295392_000_15Z7G5.jpg)
>>78980
L'arte cinese della guerra. Principio fondamentale: il generale da niente dà prima battaglia e poi spera di vincere, il grande generale prima vince e poi dà battaglia. Inoltre: se sei debole, fingiti forte, se sei forte, fingiti debole.
Se questi stronzi di Canvas, USAID, NED e altre succursali CIA sotto falso nome credono di cavare un ragno dal buco, stanno apposto.
Ma io, che ho il difetto di avere la memoria fin troppo lunga, ricordo che esattamente cinque anni fa ci fu già un protratto tentativo del genere proprio a HK, che però non assunse subito le tinte violente di oggi. Si chiamava qualcosa come "Umbrella Movement". Dopo diverse settimane, gli immancabili mercanti cantonesi si stufarono dei mancati guadagni dovuti ai casini e cominciarono a uscire per strada a schiaffeggiare i manifestanti. Nel giro di poco tempo, se ne andarono tutti a casa.

>>78989
Guarda, la cosa non mi stupisce e non la ritengo inverosimile, anzi. Il fatto è che molto elettorato che ancora va appresso al Pd è nostalgico d'un partito che non esiste più e quello attuale è la sua continuazione solo dal punto di vista formale, quasi "testamentale", direi... Come se uno andasse a guardare il nuovo film di Christian De Sica aspettandosi cose del livello di Pane, Amore e Fantasia o Ladri di Biciclette o Umberto D...
Riguardo alle nefandezze del parlamento europeo, ti riferisci a quella porcheria che equipara l'Armata Rossa ai nazisti e incita a smantellare i cimiteri di guerra promossa da baltici e polacchi? Beh, mi sono imbattuto in un elenco di eurodeputati italiani che hanno votato a favore e ho preso nota...

>>78995
Il bello è che Suharto, dopo aver fatto comodo per più di trent'anni, fu mandato in pensione proprio dagli americani perché a un certo punto, non so perché, si mise in testa di non concedergli qualcosa a livello di apertura dei mercati e allora partirono sommosse, violenze, massacri e quella boia della Albright (do you remember Yugoslavia?) pretese pubblicamente la sua testa. Successe con anni di ritardo la stessa cosa che era accaduta nelle Filippine (Marcos con la moglie cleptocrate e le sue migliaia di paia di scarpe), in Cile (Pinochet che si sottopone a referendum e perde) e altrove. Le grandi rapine erano state compiute, ora si potevano concedere elezioni "democratiche", tanto i compradores locali avevano tutti ville e conti da favola all'estero e la guerra fredda era finita.

Fassina: da quello che ho capito si è presentato a questa riunione della società Roma Metropolitane (uno dei tantissimi baracconi per far ingrassare profittatori vari, fra l'altro coinvolta nell'interminabile e ridicola opera di costruzione della nuova linea metro) dove una delegazione dell'amministrazione comunale doveva arrivare per deciderne lo scioglimento. Era accompagnato da qualche figuro del Pd e dei soliti "sindacati" gialli (quelli sempre presenti davanti alle telecamere, ma poi sempre imboscati in uffici e foresterie al centro di Roma pagati dagli stronzi degli iscritti e dalle generose elargizioni statali) per tentare di bloccare la strada a questa delegazione. Gli è andata male.
Risulta però evidente che proprio da quelli del Pd parte la volontà di dare la spallata finale alla giunta 5stelle. Il risultato quale sarà? Un sindaco leghista fra sei mesi? O la Meloni? Mi vengono i brividi. Incentivo ulteriore per far di nuovo le valigie e non far più lo sbaglio di tornare in futuro...
è morto Squinzi. Sotto di lui Confindustria redasse la bozza del Jobs Act.

PRESS S
>>79728
S
Il mandante è morto. Quando toccherà all'esecutore?
I due più viscidi servi degli usa stranamente quieti alla notizia che Trump metterà dazi sui nostri prodotti, danneggiando il nostro settore agroalimentare di cui si vantano di essere difensori.
L'ultima volta che sono stati così silenziosi è quando quei due americani hanno seccato un carabiniere a Roma.
>>79728
S

e anche RIP Sassuolo Calcio
>>80981
lacrime di coccodrillo
>>81241
Chiaro, sto coglione ora cerca di fingersi di sinistra per porsi come alternativa a renzi. Il problema per lui è che comunque non se lo incula nessuno.
(92.24 KB 720x960 IMG_20473.JPG)
>>80271
Ah! Questa è stupenda! Delle smargiassate di Capiton Papeete in Ammerega sapevamo tutti, ma 'sta roba con la Meloni non la sapevo! È pur vero che da qualche parte i soldi devono arrivare e ormai Papi Silvio credo abbia chiuso i rubinetti, visto che non gli è rimasta manco più Forza Italia (gliela succhierano un po' Salveenee, un po' Renzi e forse anche Cairo). E poi, 'digiamolo', le fattezze da 'soccer mom' ammeregana ce le ha, un po' di photoshop e via!
Ma come concilia il fatto che 'sti "conservatori" ammeregani considerano anche la più pallida forma di sanità pubblica come comunismo, dunque orrore, e lo stato sociale è roba da neri e messicani clandestini, quando fin dai tempi del Msi che fu qui in Italia a destra non s'è mai lesinato sui gibs, basta che andassero a chi votasse "giusto" e avessero una coloritura "tradizionale"?
Ecco, bisognerebbe chiederglielo. Magari con l'aiuto dell'amico Diego, grande filosofo, riuscirà a darci una risposta...
Er filosofo... Sarà il Cacciari della cosiddetta terza repubblica...
(260.51 KB 808x1200 DujZE5RW0AMhOBE.jpg)
>>81235
Quattro sveglie a partita di media... Non sapevo fosse il giocattolo dell'estinto. Poco male.
>>80981
Dai, Carletto! Bravo così! Che forse fra altri trent'anni ci verrai a dire che pochi giorni fa hai sparato grossissime cazzate sul comunismo. Scrivendoci una cartolina da un bel gulag sulla Sila o sul Gennargentu.
>>81244
Eh, ma Renzi pare buttarsi al centro... Fra l'altro, ora che la Lega ha perso le poltrone ministeriali, oltre ad aver già incassato qualche peones in fuga dai cinque stelle e da forza italia, si vocifera che quell'intellettuale cosmico di Goofynomics sia proprio nelle mira di Matteaccio da Rignano. Si sa che Calenda è la sua nemesi, come dicevo qui >>64959, e dato l'altissimo livello del confronto politico (gente da asilo Mariuccia che si fa i dispetti incrociati), non sono da escludere cambi di casacca clamorosi per ragioni come queste.
>>81685
Figurati, sono anni che con una scusa o l'altra, stanno smantellando lo stato sociale.
(165.25 KB 506x387 maschere-commedia-arte.jpg)
Oggi ho intravisto Matteaccio da Rignano dalla Annunziata - a proposito: ma in pensione mai, eh?
La cosa ovvia è che, dopo una lunga traversata nel deserto iniziata quasi tre anni fa con la sconfitta al referendum sulla riforma costituzionale e le sue dimissioni da Pres del Cons, ora ricomincia ad avere l'espozione mediatica che prima lo portò e poi lo mantenne ai vertici della politica nazionale.
Anche l'altro Matteo ha cominciato così: cinque o sei anni fa si ritrovava alla guida di un partito ormai spolpato e privo d'ogni credibilità, pure presso il suo elettorato storico, il suo nocciolo duro, per così dire. E le percentuali alle urne erano appena sufficienti per garantirsi la riconferma in parlamento. Sappiamo poi come è andata.
La differenza evidente è che Renzie sia un personaggio già sfruttato, che ovviamente ha già percorso in passato la parabola fino al punto più alto possibile. Quello di oggi è un riciclaggio con cui può puntare al massimo a diventare il nuovo terzo incomodo, una spina nel fianco, un kingmaker troppo piccolo per essere un giocatore di prima scelta ma abbastanza grande per garantire i numeri a questo o a quello quando ne avranno bisogno.
Invece, Papeete potrebbe aver cominciato solo ora il suo calo e ci vorrà ancora molto tempo, almeno qualche mese, prima che cominci a risentire veramente di questa fase e, toccato a un certo punto il fondo, possa eventualmente ricominciare con una nuova avanzata.
Poi, andato via il pagliaccio di "Italia Viva", la navigata giornalista ha dato spazio ad una delegazione di operai della Whirlpool di Napoli - ma a parlare sempre e solo ovviamente i sant'uomini delle RSU - con di fronte due indivui del Circo Barnum della politichetta gallinacea che ci ritroviamo: un tizio del Pd di cui non ho colto neanche il nome - mai visto prima e non ho manco capito se è addirittura un ministro - e quel fenomeno di Goofynomics a rappresentare il leghistume. Una concione di stronzate una più grossa dell'altra per non so quanti minuti e intanto siamo nel 2020. Francamente qui non c'è proprio più speranza. Italia Zombie, altro che Italia Viva!

>>82120
A proposito della Valchiria della Garbatella, stasera non perdetevela da Santa Barbara D'Urso! Sta percorrendo lo stesso sentiero mediatico di Papeete!

Cazzarola, il primo effortpost da mesi ed è tutto incentrato sui teatrini televisivi. Fantastico!
>>83430
Le energie di Renzi sembrano spente: prima era il rottamatore, il figaccione che scriveva il jobs act, che s'infilava il giubbotto di pelle (chissà quanti metallari avrà impressionato!), che andava ad Amici, ex boy scout, si faceva i selfie..
Ora? Un riciclato che esiste solo per dare fastidio al PD, mettere a rischio il nuovo governo e per...appoggiare un futuro governo grazie ai suoi parlamentari. Il suo partito appena nato è già vecchio e ammuffito, ho l'impressione però che darà il suo meglio fra un po' di tempo...

Salvini anche lui è stato ridimensionato in parte, perché non tutti hanno capito la sua mossa geniale del far cadere il governo. Cioè, lo ha fatto per evitare di sputtanarsi con la manovra finanziaria, ma vallo a spiegare. Ridimensionato sì, ma non sconfitto dato che la sua propaganda è più efficace all'opposizione che al governo.

Intanto Calenda ha fatto un passo indietro, il governo sembra intenzionato a tagliare ulteriormente i fondi alle scuole, il ticket alla sanità che boh, etc...
(96.52 KB 400x527 4222111.jpg)
>1970s
>Pic related becomes leader of PCI
>Changes party policy from being basically just a fan club for the eastern bloc to essentially "Marxist but willing to support Social-Democratic reformism n the short term"
>Much more palatable to the centrist italian voter and party's popularity begins to grow
>Students, Unions, well meaning petite Bougies, "Middle class" proles and so on flock to party
>Party's electoral vote and public support growing every election
>Reaches peak of all popularity in the 1970s
>PCI tries to negotiate coalition government with the Social-Democrats and the centrists
<Some Autist (Probably a CIA op) shoots the prime minister "In the name of communism" and ruins the coalition
<Berlinguer and all the other old guard die off and all the Social-Democrats and "Middle class" they courted begin to overun the party
<Parties popularity starts to collapse
<"Umm were not communist were....Socialist....umm no...Social-democratic!....umm no....Democratic (Liberal) Party!"

Did i basically get this right?
>>84973
Well, well... It's no easy task, but let me try.

>Changes party policy from being basically just a fan club for the eastern bloc to essentially "Marxist but willing to support Social-Democratic reformism n the short term"

I wouldn't describe the old communist party as a "fan club for the eastern bloc". Under Togliatti and Longo the foreign policy of the party was obviously pro-Soviet and pro-Warsaw Pact, but it was already a bona fide mass party, with hundreds of thousands of active members and several millions voters. Plus thousands of veterans of the partisan war, if you get my drift...

The communist party was consistently the second biggest party in terms of votes and seats won in every parliamentary election from 1948 to the late 80s. It was also the first party in some areas and it managed to consistently retain control of hundreds of municipalities, several provinces and, after the creation of regions in 1970, it always controlled three of them out of twenty. Their managment of public services, local welfare, public housing, nurseries, schools, workers' coops, infrastractures, libraries, theatres, cinemas and so on was light years away from the crony shit you got almost everywhere else, especially in the south where you even had fucking monarchists (Achille Lauro, billionaire mayor of Naples in the 50s, while hundreds of thousands lived in the slums), fascists, land barons, mafiosos and so on as if the Christian Democrats and their allies alone were not bad enough.

So, it was always a social-democratic party with - at least in the first decades - a pro-Soviet, anti-Nato and anti-Europeanist stance, not a revolutionary party - they accepted the electoral game and the post-WW2 constitutional order - but still maybe - I say maybe - the best we could get without getting Franco-ised, Salazar-ised or Pinochet-ised. And believe me, this scenario didn't happen, but it wasn't for lack of trying...

Now, talking about Berlinguer, it was undoubtedly a popular leader and he pushed the party to its electoral peak. In the late seventies one ChristDem govt could famously get in office only thanks to the communist party not voting "no" to the motion of confidence. Many people had accepted that the party could one day be part of the government. Anyway, things took a different direction and all across the eighties it was a long, slow decline.
>>85013
Berlinguer had undoubtedly its faults: he had an awful austeritarian twist in economic terms, even if the excesses of the eighties and their consequences - that are still with us today - are testament that he wasn't entirely wrong. Problem is that his outlook also stemmed from being almost ascetical in terms of lifestyle and demeanor. I know someone who worked at the hq when he was in charge and they described Berlinguer as a really reserved man, hard working, polite, extremely well read, he smoked a lot but he eat very little. The thing is he got in some kind of twentieth century Kulturkampf where he thought the best strategy was to find a strategic alliance between catholics and communists that - I don't know how, though - would have resisted to a coming americanisation of society. That happened anyway, when the strategy didn't come to fruition and the ChristDems fell back on the socialist party as their main ally. Basically, under people like Craxi, De Michelis and Martelli, the socialist party - the smallest of the the three mass parties in Italy - broke every relation with its political tradition and it turned into a prototype of what Blair was in the 90s in the UK. But they weren't full blown neoliberals, even though they started moving the economy in that direction and, in foreign policy, sometimes they sticked it to Muriga, even though they were harshly anti-communists and anti-Soviets. Anyway, the 80s were a huge, catastrophic clusterfuck in terms of leftwing politics.

Also, Berlinguer's "eurocommunism" and his "I now feel comfortable under Nato's umbrella" were definitely shit and, in historical perspective, they opened the door to the complete assimilation of the party - and a large part of its base - in the Atlanticist and Europeanist establishment of today.

And yet, you look at the faces in tv these days and you wish you could magically travel back in time...

Sorry for the unwarranted effortpost, btw.

Pic 1: Togliatti.
Pic 2: Craxi, Arafat and Berlinguer.
Pic 3: De Michelis and his most advanced ideological work: a guide on the best discos in Italy. I'm not joking.
(52.43 KB 650x397 8l707v.jpg)
(11.35 KB 229x220 images.jpg)
>>83458
Concordo su tutto. Comunque per capire qualcosa in più bisognerà aspettare che la finanziaria sia messa nero su bianco. Tutto il resto sono chiacchiere, che stanno notoriamente a zero.

Una cosa è certa: ormai la possibilità di elezioni almeno fino al nuovo anno è passata da un bel po'. E poi né il Pd, né lo stesso spaccone di Rignano Fiorentino, né soprattutto i 5stelle già decimati nei consensi hanno alcuna fretta di farsi massacrare e consegnare la vittoria su un piatto d'argento a Papeete.

Ma c'è una cosa più importante e, proprio per questo, sempre taciuta: se questa legislatura regge altri due anni, questa maggioranza eleggerà il prossimo presidente della repubblica. Se invece gli regali 'sto rigore a porta vuota al Capitone, poi nel 2022 ci si potrebbe ritrovare con Giorgetti o Maroni o, se ancora gli reggerà la pompa, persino Papi Silvio al Quirinale. E non so se c'è più da preoccuparsi o da rotolarsi per terra dalle risate.
(18.12 KB 500x380 D05w7dJXQAI2L0R.jpg)
>>85028
è chiaro che ora nessuno, tranne forse FdI, voglia andare alle elezioni. Ci sono decisamente troppe incertezze. Il taglio dei parlamentari è una cazzata demagogica ma potrebbe aprire la strada alla riforma elettorale e lì tocca stare attenti che rischiamo di non vedere davvero mai più la sinistra in parlamento.
(7.19 KB 275x183 hahabordiga.jpg)
>>85216
>lì tocca stare attenti che rischiamo di non vedere davvero mai più la sinistra in parlamento.
HOT TAKE . Non sarebbe neanche una pessima cosa in fondo in fondo poichè partecipare alla politica elettorale italiana ed provando a mantere un mininmo di integrità ideologica e di credibilità di azione sono due linee parallele che sfortunatamente quà da noi non si toccano da tanto.
>pic related
>>85490
Ah beh una parte, sempre più piccola per fortuna, di sinistra extraparlamentare è malata di parlamentarismo e su questo non ci sono dubbi, ma preferirei comunque vedere un partito comunista serio in parlamento per fare dell'opposizione vera.
>Trump refer's to Italian President Sergio Mattarella multiple times as "President mozzarella" seemingly unironically
>Trump also talked about the "Ancient bond between the US and Italy tracing back to Ancient rome"
Lol based sundowning
>>96833
bruh moment
>>96833
> US and Italy tracing back to Ancient rome"
Well American founders did liked to LARP as Romans.
>>97039
No but in his brain dead mind he like literally meant allied literally since ancient times
Niente galera per gli evasori fiscali, Giggino? Io proporrei proprio la pena capitale. Sei mesi di questa policy e i conti pubblici sarebbero di colpo i migliori in Europa.

>>96833
Beppe Grillo - the "comedian" who used to be the face and "leader" of M5$ - used to address Mattarella as "Mozzarella" a few years ago.
Anyway, I don't know if the Donald is really in the early stages of dementia/alzheimer like the Ronald used to be in the eighties.
I'm quickly scanning through titles after a search and it seems like his "Mozzarella" and "Ancient Rome" gaffes are not true or are somewhat inflated.
No time or will to research further, tbh.

>>97039
Fun thing is present Burgerland is older than present Italy. Check this out. And yes, Washington loved to larp as Cincinnatus or some shit. And Capitol Hill, and all the neoclassical in DC, and the Eagle, and the Latin mottos, and the fasces, and and and...
There's a possibility some navigator in classical antiquity - maybe Carthaginian or some other Phoenician faggot - could have reached the Saragasso Sea and got back, but that's all there is in terms of pre-Columbian chances of contact between Euro-Med and Muriga. Ah, obviously Erik the Red or something, but that failed very quickly and the Norsemen got back home BTFOed.
Beh, allora? Che avete fatto tutti quanti? Siete andati di nascosto alla Leopolda da Matteuccio Renzie? Oppure in piazza con Papeete, Silvietto e la Giorgia? E alle esequie di Bonaiuti qualcuno è riuscito a entrare di straforo e lasciare una bella S sul libro delle condoglianze?
Comunque, venendo a cose serie - i soldi - mi giungono voci da fonti affidabili che certe vecchiettine stanno prendendo d'assalto gli uffici postali per farsi ridare i soldi dei buoni del tesoro. Mi dicono anche che ad alta voce le vegliarde esprimono indifferenza al fatto di rimetterci gli interessi visto che ritirano il capitale prima della scadenza...
Ecco, l'Italia si regge ancora soltanto in questo modo. Ci vorrà ancora molto, ma un giorno s'arriverà al fondo del barile e non ci saranno più storie.
Perdonate la mia assenza. Qualche pensiero sparso.

-Il """duello""" TV fra i due Matteo è probabilmente quanto di più patetico si sia mai visto sulla rai negli ultimi 10 anni. Essenzialmente due sconfitti (che si sono sconfitti da soli!) più bravi a blaterare in TV che a fare altro.
-La Turchia invade la Siria per salvare i terroristi islamici appoggiati da tutto l'occidente e noi riusciamo solo a bloccare le forniture FUTURE di armi. Wow!
-Nonostante i proclami, dei morti sul lavoro frega un cazzo a nessuno
-Il governicchio è stato già costretto a ridimensionare le entrate dalla lotta all'evasione fiscale e promette il carcere per i grandi evasori, quindi quelli a busta paga dei grandi evasori ieri si stanno agitando parecchio. La faccia come il culo di Salvini e Meloni che parlano di lotta contro le elite quando hanno Berlusconi vicino.
Però che gli evasori inizino ad avere paura, è una gran cosa, ma purtroppo solo una parte molto consistente dell'elettorato e quindi difficile da toccare...Io li manderei a spaccare pietre.
>>100166
Spero che storia della Siria faccia realizzare (a chi non ci fosse già arrivato) che l' UE è uno scherzo
>>99349
beh dai la prospettiva di pagare 200000 euro per un mese di affitto nella scatola di cartone con vista sul mare dopo la prossima crisi non è malaccio
>>100603
La politica estera (ma anche interna, economica...) della UE fa ridere i polli, niente di nuovo.
>>100607
I primi a dover sparire saranno palazzinari e affittacamere, fra i più schifosi parassiti di questo paese.
(309.43 KB 500x658 EDD_E8mX4AYk3ek.png)
>>100779
Ce l'avrei io un'idea molto pratica su come rislovere questione .
https://www.youtube.com/watch?v=Tadu_mSTJC0

https://www.youtube.com/watch?v=KTaOpotQy38

Un'ottima idea...
La sinistra riparta dal basatissimo chef Rubio.

>>101587
Cazzo magari
Scusate tutti, ma in questi giorni mi girano i coglioni a velocità estremamente pericolose sia per cazzi miei che per quello che vedo in giro. Mi distraggo con qualche cazzata e fra qualche ora, se mi va, butto giù due righe.
>>102648
stendi ste due righe che sbarelliamo
>>102695
Eccomi, eccomi...

>>100779
>La politica estera (ma anche interna, economica...) della UE fa ridere i polli, niente di nuovo.

La verità è che non esiste nessuna politica organica e omogenea. Si tratta soltanto di un'area di libero scambio/unione doganale con un discreto numero di regolamentazioni in comune, ma alla fine prevale sempre l'interesse concreto. E l'interesse concreto dei vari capitalismi europei non è affatto omogeneo né tanto disponibile a diventarlo. E ovviamente valgono i rapporti di forza. La Francia ha qualche centinaio di bombe atomiche e una lunga tradizione nell'uso della forza contro chi le dà fastidio, la Germania è un peso massimo economico e si è ritagliata condizioni finanziarie e monetarie ottimali - non per sua innata kattiferia, ma per la cretinaggine di tutti gli altri, che si meritano pure le inculate - e poi una serie di paesi secondari che si sono ritagliati i loro spazi e vanno a rimorchio, chi per un motivo, chi per l'altro. L'Italia è il manzoniano vaso di coccio in mezzo ai vasi di ferro. Secoli di classi dominanti inette, levantine, bugiarde, miserabili, straccione, cazzare, ignoranti, vendute e decerebrate hanno prodotto una situazione simile.

>I primi a dover sparire saranno palazzinari e affittacamere, fra i più schifosi parassiti di questo paese.

La proprietà della casa dovrebbe essere tutelata solo a scopo di abitazione, la cosiddetta "prima casa". Tutto il resto dovrebbe essere considerato un mercimonio schifoso alla stregua dell'usura, del gioco d'azzardo e del papponaggio e come tale severamente represso e punito.

>>101587
Mao è stato un grande capo rivoluzionario che ha ottimamente guidato il PCC verso la salvezza dopo il massacro ordito dal KMT - la Lunga Marcia - e poi ha condotto una grande lotta di liberazione contro i Giapponesi, sconfiggendo infine gli stessi reazionari e costringendoli all'umiliante fuga a Taiwan. Ha dato di matto con il bordello dell Rivoluzione Culturale e, forse peggio per le conseguenze internazionali, l'aver rotto con Mosca e aver allacciato rapporti con Nixon e Kissinger è stato criminale.
Comunque, se ci ha sempre dato giù duro con gli elementi reazionari era a ragion veduta. Resta il fatto che le sue pratiche e le sue teorie si adattano bene alla lotta in società che hanno ancora molti tratti pre-capitalistici - India, Nepal, Filippine - ma nel capitalismo avanzato non hanno molto senso. Larpeggio a parte...

Flaminio Maphia! Ah, che ricordi! E poi, oggi possiamo affermare ufficialmente che sono l'unica "mafia" che esiste a Roma. Se c'era bisogno d'una dimostrazione che il simbolo della stella sopra una ruota d'ingranaggio va sostituito con un bel casco di banane, oggi la cassazione ce l'ha data.

>>101667
>La sinistra riparta dal basatissimo chef Rubio.
Conosco il personaggio solo di nome, sto il più possibile lontano dal cosiddetto mondo dello spettacolo, ma uno che oggi in questo bananeto di paese prende posizione sulla questione palestinese - beccandosi pure velate minacce di morte - merita rispetto.
Quello che passa come "sinistra", nel frattempo, farebbe meglio a buttarsi al fiume.
Avete notato come nessun politico nostrano abbia detto anche una mezza frase sul Cile? Dove sono tutti quelli che si stracciavano le vesti per Maduro in Venezuela? Spariti tutti? Paura di fare un dispiacere ai più grandi fan del Cile di Pinochet in Italia, cioè gli sbirri?

>L'Italia è il manzoniano vaso di coccio in mezzo ai vasi di ferro. Secoli di classi dominanti inette, levantine, bugiarde, miserabili, straccione, cazzare, ignoranti, vendute e decerebrate hanno prodotto una situazione simile.

L'Italia ha più peso in Europa di quanto si creda, il problema è che a molti politici interessa di più farci passare per povere vittime che a far sentire la nostre ragioni. In casa tutti "Faremo sentire la nostra voce in Europa" ma poi a Bruxelles piegano la testa e le logiche di austerity e del neoliberismo continuano a prevalere. Per non parlare della politica sull'immigrazione...
Un altro motivo della nostra debolezza in Europa è il fatto che al parlamento europeo mandiamo solo i peggiori imbecilli.
(27.79 KB 509x162 meme chile.jpg)
>>103113
Vabbè quà si potrebbe aprire la parentesi su come Hong Kong si sia presa tutta l'attenzione perchè a sti qua non gli andava bene di farsi processare nella cina metropolitana , mentre il sudamerica sta esplodendo e sul TG si becca si e no 2 minuti . Il problema di farla passare in sordina è come all'evenienza quei simpaticoni degli ammerigani li possono mettere in riga a suon di dittatura e piombo un'altra volta.
>>102759
Eh vabbè dai na mezza rivoluzione culturale contro il caporalato ce la potremmo fare anche noi all'occorrenza . Poi non si sa mai , vedi che con la prossima crisi economica non torniano al feudalesimo.
>>103113
Non ho guardato i già rivoltanti tg in questi giorni, dunque non so se abbiano detto qualcosa. Su qualche televideo, domenica, avevo letto che hanno incendiato il palazzo dell'Enel. Ovviamente gli interessava solo per questo.
Europa: questo necessiterebbe un bel approfondimento. Oggi non mi gira particolarmente - l'effortpost quando viene, viene, non riesco a evocarlo a piacere, purtroppo. Riguardo alla qualità dei vari ceti politici, comunque, non crederti che altrove le elezioni europee vedano chissà quali candidature. Il parlamento europeo non conta niente, non ha iniziativa legislativa e vota solo su quello che gli propone la commissione. La gente che ci capisce qualcosa sta lì e, semmai, altri paesi di vecchia adesione hanno preparato e piazzato i loro burocrati nel corso dei decenni. Sono quasi tutti tedeschi, francesi e benelux. L'assemblea, poi, può essere tranquillamente riempita di trombati e deficienti scarto delle varie scene politiche nazionali. Mo, per esempio, in quota Lega c'è un altro professoruzzo, che gioca a fare il romanesco popolare, ma è mezzo aristocratico e suo padre era un pezzo grosso della finanza all'epoca di Andreotti, oltre ad essere stato l'uomo di Chase Manhattan (David Rockefeller) in Europa. Poi uno del genere sguazza nel "muh globalishdi"...

>>103310
Qui non è ancora venuto fuori niente e manco verrà mai fuori, visto che tutti 'sti cacasotto di giornalisti iscritti all'albo - abominio che non dovrebbe esistere - non lo diranno mai se lo sanno e, se non lo sanno, non investigheranno mai. Ma altrove è già emerso che esistono operazioni ordite da forze armate, spionaggio eccetera per controllare la narrazione. Settantasettesima brigata dell'esercito britannico, Integrity Initiative, German Marshall Fund, {{{Unità 8200}}} e tanto, tanto altro.

Non ho detto di considerare Mao completamente negativo, anzi. E, a dirla tutta, certo piccolo capitalismo nostrano meriterebbe una bella strigliata con meriti molto drastici. Qui le cose non si smuovono perché c'è ancora una diffusa fascia di gente con qualche rendituccia su cui campare, frutto dell'accumulazione negli anni d'oro ma sempre più in via d'esaurimento. Ci vorranno almeno altri cinque o dieci anni prima che le crepe comincino a vedersi per davvero. Nel frattempo assisteremo a spurghi di fogna che non so se definire più "neo-democristiani" o "neo-proudhoniani". Questi sono degli allucinati che sperano: 1) di sopravvivere a giganti internazionali che fra pochi anni apriranno negozi automatizzati con la "piccola impresa" e cazzate "ruraliste" d'ogni tipo e 2) di continuare a buttarlo al culo come nei decenni passati al lavoro dipendente ormai ridotto al caporalato più sfacciato, essenziale per mantenere in vita la "piccola impresa" ad alta intensità di lavoro - e paghe di merda.
>>104637
>una bella strigliata con meriti molto drastici
*medoti, non meriti, cazzarola...
(483.06 KB 1280x853 1427991756191.jpg)
>>104637
In Italia è ancora forte il mito della piccola e media impresa, del negozietto sotto casa e simili... Quanto potrà durare? GDO, centri commerciali, Amazon ecc si papperanno tutto e non c'è modo di fermarle. Cioè un modo ci sarebbe ma al momento non è attuabile in Italia.
Sapete cosa non sopporto più?
I bar.
Ogni volta che nella mia città qualcuno apre una nuova attività è un bar. Che magari va a sostiture un bar che era fallito da poco. Che magari si trova a 5 metri da un altro bar. O da altri due.
Spesso sono buchi con un bancone, una macchina per l'espresso, una cassa e due tavoli con 3 sedie. Quelli particolarmente intraprendenti hanno il frigo dei gelati, a volte le sigarette, molto raramente un terminale sisal, immancabili le slot machine se il locale è largo abbastanza. Bar che non offrono nulla che non abbia già il bar di fronte che sta lì da 20 anni e che sono inevitabilmente destinati a chiudere per far ricominciare daccapo il ciclo.
A volta il bar è una pizzeria di bassa lega, ma cambia poco. Negli ultimi anni ne ho visti tantissimi nascere e morire, così come ne vedo altri campare grazie ai pensionati che stazionano lì 8 ore al giorno. Quanti locali ci sono così in tutta Italia?
E i proprietari sono quelli che evadono le tasse, che si lamentano dei negozi degli stranieri che fanno concorrenza, che vorrebbero uno sbirro ad ogni angolo, che pagano lavoratori una miseria e finiscono a frignare sulle prime pagine dei giornali quando non trovano abbastanza persone da sfruttare.
Questa è la gente che i politici cercano d'ingraziarsi e che hanno paura di toccare. Finché non sarà l'andamento dell'economia a fare il resto.
(13.85 KB 220x220 viper.jpg)
>>104715
Alla fine, peraltro, i piccoli verranno falcidiati dal fatto che i giganti, pur non offrendo prezzi necessariamente straordinari, fanno economie di scala alla grande e la maggior parte della gente, dovendo far quadrare i conti, si rivolgerà sempre di più a quelli che ti fanno fare le spesa anche solo con cinque o dieci euro di meno a botta.
Ripeto: già da più di un anno, Amazon ha presentato un negozio completamente automatizzato. Tutto è sotto il controllo di telecamere con software di riconoscimento che ti agganciano quando entri, aprono il tuo conto e poi man mano che prendi roba dagli scaffali fanno lo scontrino in tempo reale. Quando hai finito, semplicemente esci e te ne vai e il totale della spesa viene addebitato sul tuo conto. Niente casse. Questa roba ha solo un investimento iniziale molto forte, ma poi una cosa del genere sbaraglierebbe qualsiasi catena di supermercati esistente - e qui sto parlando di grosse catene, i negozietti saranno già archeologia. Per il momento, però, Amazon non ha fretta, macina comunque profitti stratosferici ogni anno e reinvestendoli in ricerca può affinare queste armi sempre di più, ma finora la stessa grande distribuzione "classica" può ancora contare su un vasto esercito di riserva da assumere - e da trattare - a condizioni misere.
Se uno pensa a che livelli sia arrivata la tecnologia e cosa sia possibile già farci in pratica, poi si guarda intorno... Beh, io non sono stato a Fantasilandia o a El Dorado, ma qui mi sembra di essere tornato su un pianeta di serie b.
Riguardo ai bar... Non li ho mai frequentati. Faccio colazione a casa, sempre e rigorosamente. Se proprio ci capito con qualcuno, bene, altrimenti non li calcolo proprio. Ma vedo, almeno da queste parti, la stessa logica che dici tu, magari con altri tipi di attività: roba senza senso che apre, vegeta un po' e poi ciao. O è gente con soldi e tempo da buttare - figli e nipoti di gente con le famose rendituzze - oppure quelli sono paraventi per ripulire denaro. Non ci sono storie. Le banche qui non fanno credito. Non lo fanno da una vita. Lo sanno che tutto è destinato a chiudere subito e già hanno i bilanci marci pieni di prestiti inesigibili. Allora uno o è scemo e si mette in mano agli strozzini oppure quel denaro deve avere per forza una sola provenienza...
Riguardo al discorso tasse, lasciam perdere proprio, che per decenni grosse fette di consenso elettorale sono state costruite proprio su questo.
Il fatto è che, per quanto possa suonare strano e magari pure folle, la botta alla greca qui non è ancora arrivata. O meglio, ci sono stati forti colpi, ma tutti scaricati su chi era già rimasto indifeso, ma non siamo arrivati ancora al punto di rottura. Solo allora si potrà smuovere qualcosa, ma ora in troppi stanno ancora al sicuro.
Domani ci sono le elezioni in Umbria. PCI e PaP presentano un candidato, PC un altro. Immagino che sia un miracolo che non ci siano 7-8 candidati comunisti...
Previsioni?
(1.30 MB 1914x3162 Paolo_Sollier.JPG)
>>106331
Le Regioni sono importanti. Come le parole secondo Nanni Moretti in uno dei suoi primi film. Soprattutto perché l'amministrazione regionale controlla la spesa e l'organizzazione della sanità pubblica nella sua giurisdizione. E quello è il bottino più succoso.
Allora, non vivo né ho contatti in Umbria e non conosco la situazione locale. Posso sbagliarmi, ma mi sembra che tutte le città principali compresi i capoluoghi di provincia - Perugia e Terni - siano cadute negli ultimi anni in mano alla destra a trazione leghista. Se conquistano la regione, sarebbe la prima delle tre regioni "rosse" - in realtà oggi solo piddine, dunque neoliberali - a passare nelle mani della feccia salviniana, che vuol dire al 99% riciclaggio di berluschini d'ogni tipo.
Non conosco la situazione economica e sociale, non so se gli anni di crisi abbiano logorato le cose peggio che altrove, soprattutto in confronto al resto del centro, che mi sembra un metro di paragone più realistico per l'Umbria.
Forse, e dico forse, i gigginostellati e i piddini, che fanno fronte unico, la sfangheranno. Nessuno si deve augurare che vincano Lega e soci.
Proprio un paio d'ore fa ho buttato un occhio su televideo per vedere chi si candidava. Mi è venuto da ridere quanto ho letto che il candidato del PC si chiama Rossano Rubicondi, omonimo di un ben noto buono a nulla che vanta di avere una ex moglie in comune con Donald Trump! Per fortuna, scopro che si tratta di un operaio, ex funzionario della cgil, che ha avuto la dignità di abbondonare quella parodia di sindacato e tornare a lavorare in fabbrica.
Non ho visto, in quella lista, la sigla del PCI, ma mi dici che sta in coalizione con PaP. Peccato davvero, per quello che poteva portare, che non abbiano fatto tutti fronte comune. Incontri come questo >>55770 e questo >>65653 allora a che sono serviti?
Se qualcuno ha particolari succosi o opinioni salaci su questo ennesimo giro di giostra elettorale, questo è il posto giusto per tirarli fuori.
>>106368
Secondo Affari Italiani Rossano Rubicondi si attesta fra il 3 e il 4%, una cifra sorprendemente alta, ma bisogna vedere se si tradurrà in realtà che dei sondaggi mi fido poco e nulla.
Sul fatto che PaP, PCI e PC non siano riusciti a trovare un candidato comune...Beh credo sia a causa delle divergenze ideologiche di questi partiti (cioè: Rizzo sta sul cazzo a tutti).
(19.83 KB 220x347 italian santa.jpg)
what are your thoughts on bombacci and the "left wing" of the fascist party of italy ?
>>106368
Datemi del coglione, ma l'idea del PD che perde trazione dove l'aveva a causa della Lega (con assist del Berlusca e Meloni-chan) , con il Centro-Destra stesso che finirà per farsi odiare inevitabilmente perchè una massa di ritardati populisti non sa governare neache se avessero il 100% dell'elettorato, è una buona cosa . Poi, parliamoci chiaro, l'italiano ha la memoria di un tubo di dentifricio, ma se sti 4 (5 se ci aggiungiamo i sempreverdi pentastellati) coglioni fanno la figura di merda che si meritano, anche solo a livello regionale, non mi posso lamentare.
Seconda cosa, an vedi che il PC mostra la vera faccia, c'avevo il sospetto che fossero acchiappa-poltrone dopo le tue elucidazioni in merito un pò di tempo fa.
Qui arriviamo al dato felice (seppur misero) del 3% del PCI-PaP, tengo a dire che secondo me un'ottima idea per un qualunque partito di sinistra è ripartire appunto dal sud italia,non so se voi siete d'accordo in merito, ma vincere la sfida del sud onestamente sarebbe prova di grande capacità per chiunque a sinistra (e per sinistra sapete cosa intendo) .
>>106412
Bombacci deserved to be shot, next question.
(292.14 KB 1240x920 mussolini010.jpg)
>>106412
only good fascist is a dead fascist
>>106412
He deserved it.
>>106428
La destra si sta comportando come se le regionali in Umbria fossero la "partita della vita", ma lo sanno tutti che in realtà conta poco.
>>106412
Extremely based
(232.51 KB 524x540 1313409.png)
(1.76 MB 235x150 1446870779455.gif)
(218.14 KB 800x532 draghi.jpg)
>>106605
>La destra si sta comportando come se le regionali in Umbria fossero la "partita della vita", ma lo sanno tutti che in realtà conta poco.
Hanno usato ogni possibile turno di amministrative nell'ultimo anno e mezzo per forzare la mano quando era il momento di spartirsi le poltrone. Già durante la trattativa Giggino-Capitone per fare il governo, il secondo, più scafato, ha aspettato un paio di elezioni regionali a loro favorevoli per bullizzare un po' di più il malcapitato Di Maio... Adesso, se vincono cominceranno a invocare di nuovo elezioni anticipate, ben sapendo che Don Sergione non gli concede proprio un cazzo perché comunque un altro governo in carica con maggioranza parlamentare c'è. Ma il problema non è che questi quattro magliari di mezza tacca facciano il loro mestiere - i magliari, appunto. Il problema è che sono ancora milioni quelli che gli danno retta.
Beh, sembra che l'Umbria sia diventata letteralmente il cuore verde del centro Italia.
La lega è passata dal 14% del 2015 al 37% di ieri. Il PD dal 36% al 22%
Forza Italia dall' 8,50% al 5,50%
FdI dal 6% al 10%
M5S dal 14% al 7%

Il PD ha pagato i recenti scandali e probabilmente la martellante campagna sulle tasse (che ancora non hanno fatto lol), l'elettorato di destra del M5S forse è tornato all'ovile, FI è uno zombie.
Ma veniamo ai partiti importanti:
Rossano Rubicondi (Partito Comunista) ha preso l'1%. Come già detto, dei sondaggi non ci può fidare.
Emiliano Camuzzi (PCI-PaP) lo 0,87%. Da notare che sia PC che PCI hanno comunque preso da soli più voti di PaP.
Poteva andare meglio, poteva andare peggio. Queste divisioni non ci aiutano per nulla.
>>106429
>>106434
>>106605
>>106805
Let me guess. He’s Wop Strasser basically
>>108164
Even worse:
>Personal friend of Mussolini
>Founder of the Communist Party together with Gramsci and others
>Expelled from said party for being a cunt
>Goes to Mussolini to beg for a job and becomes a lapdog
>Joins RSI
>captured by partizans and ended up hanged like Mussolini

Nowadays, we'd call him a "rossobruno".
Articolo sull'evasione fiscale in Italia, sorprendentemente in aumento dopo un governo di destra.
https://www.adnkronos.com/soldi/economia/2019/10/27/evasione-aumenta-sei-mesi-record-nord_82noVcoRuSOsqHyDEj3bSJ.html?fbclid=IwAR2cizW2YJ00-VNjjcb1olvDVWTVNLSXScNiAUEy-SznIcJT1mnX6FdEVC4

L'evasione fiscale di autonomi e piccole imprese vale appena 8,7 mld l'anno, mentre quelle delle grandi imprese viaggia sui 60 mld l'anno, a cui si aggiunge il lavoro nero che sta sui 34 mld annui.
Nessuno dei partiti sembra voler risolvere questo problema se non con qualche placebo.
>>108274
>sorprendentemente in aumento dopo un governo di destra.

Aspetta che quando torna il Renzi qua c'è da strapparsi i capelli, comunque lui stranamente assente dal discorso regionali. A mio avviso vorrà che i tre cialtroni (Lega-PD-M5S) si scannino a vicenda adesso per godere poi al prossimo giro elettorale a livello nazionale.
La manfrina sui fondi a Radio Radicale è ricominciata. Ovviamente sia a destra che a sinistra si strappano le vesti per difendere quei luridi. Pure Rifondazione!
Per fortuna c'è chi mette le cose in chiaro:
>Da settimane “Radio radicale, organo della Lista Marco Pannella”, reclama la conferma dei finanziamenti pubblici finora generosamente percepiti, e grazie ai quali per anni ha tuonato non solo contro ogni forma di finanziamento dei partiti e liste politiche, ma in generale contro l’impresa di stato e l’intervento pubblico in economia, in nome del liberismo più sfrenato.
>Alti lamenti si innalzano nell’etere, dicendo che si vuole “chiudere radio radicale”; con ciò ammettendo che in questione non è semplicemente il servizio delle “trasmissioni in convenzione”, ma che è tutta la radio che è vissuta e vive grazie al finanziamento pubblico.
>Rivendicare il finanziamento pubblico in un “organo” che si è distinto per oltranzismo liberista e contro l’intervento dello Stato in economia è effettivamente un paradosso.
>Da notare inoltre che tra gli esponenti politici che si avvicendano e accalorano i più numerosi e appassionati sono quelli della Lega e del PD, con contorno di sinistra liberal-bertinottesca, che si ritrovano insieme senza imbarazzo su un terreno di convergenza inedito, che potrebbe avere sviluppi sorprendenti.
(12.00 KB 225x234 Michele Bianchi.jpg)
(196.96 KB 488x664 Edmondo Rossoni.jpg)
>>106412
even by italian fascist standards bombacci is shit rossoni and bianchi are better
(8.96 KB 300x168 bigsby image.jpg)
>>111806

>Da settimane “Radio radicale, organo della Lista Marco Pannella”, reclama la conferma dei finanziamenti pubblici finora generosamente percepiti, e grazie ai quali per anni ha tuonato non solo contro ogni forma di finanziamento dei partiti e liste politiche, ma in generale contro l’impresa di stato e l’intervento pubblico in economia, in nome del liberismo più sfrenato.

HAHAHAHA

Sono distrutto dall'ironia, è una sensazione abbastanza difficile da mettere a parole (molto piacevole intendiamoci) . Ecco se c'è qualcuno che possiamo francamente gettare nella differenziata della politica, sono i radicaloidi alla Pannella (pace all'anima sua). Poi è chiaro: (perdonatemi se mi ripeto) il liberismo vero e da temere al momento non sono loro, io rimango dell'opinione che Renzi (proprio come il suo idolo di Arcore) ce lo voglia buttare in culo una seconda volta. Rimane da vedere come se la gioca sta volta, a mio parere se la spasserà in campagna elettorale, tornando nell' amatissimo ruolo di "terza via" tra i gommunisti del PD e i fassisti della Lega (con annessi FdI e lo spettro del sovraccitato Berlusca).
Poi vai a vedere, che si potrebbe fare una parentesi su come il liberalismo stia uccidendo il paese, ma non sono lontanamente preparato come Losurdo, quindi soprassediamo almeno per il momento.

Adesso, la patata bollente resta "quanto ancora dura il diarcato PD-M5S ?", da buon figlio di puttana che sono auguro a i tre moschettieri dell'opportunismo che guidano il paese adesso (Conte-Di Maio-Zingaretti), seppur rimango cauto di fronte a celebrazioni anticipate, anzi qua da festeggiare c'è ben poco.

Che dire? Il padre del liberalismo "radicale" è morto, speriamo di non dover finire a compiangerlo

Thread theme : https://www.youtube.com/watch?v=jdI3uSjKE34
>>108300
Il Bomba deve essere diventato un po' più prudente negli ultimi tempi. Forse - e sottolineo forse - la sequenza referendum del 2016 e politiche del 2018 alla fine gli ha insegnato a stare un passo indietro, nonostante tessa incessantemente la sua tela e continui ad intrallazzare senza sosta.
A questo giro, almeno in Umbria, non c'era proprio il tempo materiale per allestire qualcosa da presentare sulle liste, ma credo abbia voluto fare la furbata: perdendo, come poi è successo, lui ha potuto dire che 'sta cosa giallo-rossa è perdente, così non funziona, loro non c'erano dunque non può essere colpa loro eccetera.
Non guardo i sondaggi da mesi e non so a quanto sia dato, ma sostanzialmente può solo sperare di rosicchiare qualcosa a Forza Italia ormai in coma profondissimo. Non è una prospettiva esaltante e comunque non si sa né con quale legge elettorale si andrà al voto, né quando e nemmeno se la procedura di riforma costituzionale sarà stata completata e dunque ci sarà la possibilità di piazzare un bel po' di peones in meno.
Fatte queste considerazioni su tatticismi e dintorni, è la riscaldatura della sua vecchia retorica sul "nuovo", "innovazione" e corbellerie varie. Mentre il babbo fa fatture false con l'aziendina di famiglia.

>>111806
Il problema col liberismo all'amatriciana è che per questi cantori della privatizzazione e del mercato libero, i soldi dell'assistenzialismo statale non finiscono mai.
E non dimentichiamo che sono pure bestie atlantiste e sioniste come pochi altri. Non si capisce perché non vadano a battere cassa dal Ned, VoA, Canvas, certe {{{ambasciate}}}, certi {{{filantropi}}} e via dicendo. L'Italia è ormai sfacciatamente una farsa grottesca e questi figli di mignotta non si sforzano neanche più di nascondersi. Praticamente, immaginiamo un Rocco Siffredi che, mentre penetra una fica dietro l'altra, guarda in camera e dice "ma no! che schifo trombare! non fatelo! che schifo la fica! non abbiate niente a che farci!". E lui dagli che continua a fotterne in quantità industriale.
Purtroppo, 'sta feccia non è quello che servirebbe all'Italia, ma è quello che si merita. Sono forse arrivate migliaia di messaggi incazzati ai parlamentari che si permettono di votare schifi del genere? Qualcuno si informa su chi siano 'sti miserabili e poi li becca in mezzo alla strada per dirgliene quattro? Macché!
Pic unrelated.
>>113116
>Poi è chiaro: (perdonatemi se mi ripeto) il liberismo vero e da temere al momento non sono loro

Sì ovvio. Alla fine i radicali sono noti sopratutto per il loro impegno in questioni civili come aborto e fine vita, non certo per le loro posizioni sull'economia. Sono sicuro che la stragrande maggioranza degli italiani non sappia che radio radicale prende fondi grazie ad una convenzione con lo stato per offrire un servizio già offerto dalla rai mentre ospita i più lerci pennivendoli del neoliberismo ai suoi microfoni.
O che la Bonino sia una guerrafondaia.
Ci sono partiti decisamente peggiori dei radicali, ma se sparisse la loro radio ci guadagneremmo solo. Alla faccia di tutta la """sinistra""" che li sostiene.
>>113094
read the wiki page on rossoni, guy sounded pretty based tbqh.
>>113245
No, not really
Ogni tanto i media riscoprono che le curve degli stadi italiani sono piene di fascisti che fanno il bello e il cattivo tempo.
Ora la situazione è riesplosa con quello che è successo nella partita fra Brescia e Hellas Verona e le dichiarazioni del fascio di merda a capo della curva scaligera. Ma peggio di lui c'è solo quello stronzo di salvini che ha tirato in ballo gli operai ILVA che rischiano di perdere il posto di lavoro.
Figlio di puttana.
Quanto è chad Vauro?
(124.83 KB 1016x1600 fusaro re.jpg)
(52.55 KB 620x443 fusaro-monarchia.jpg)
VAI, DIEGUITO!!!
SEI ER MEJO!!!
FACCE RIDE!!!
>>130202
Quanti amici altolocati che ha Diego...Non male per uno che sbraita contro il complotto turbogiudoplutocratico
(164.58 KB 800x576 rockefeller.jpg)
>>130474
Mah... Albertini è stato sindaco di Milano molti e molti anni fa, ma poi non so che fine abbia fatto fino ad essere riapparso ora. Emanuela Filiberta credo debba ringraziare più i soldi di sua madre, ereditiera della famiglia Doria, quella dei biscotti, che quelli di suo padre, il tremendo cazzaro Vittorio Emanuele, trafficante d'armi internazionale, più in generale trafficone, pezzente miserabile che si fece intercettare al telefono col suo assistente mentre diceva: "Più tavdi ho tve quavti d'ova libevi, mi tvovi un puttanone, ma che sia conveniente, non voglio spendev tvoppo". Ah, e che ammazzò Dirk Hamer in Corsica ma la fece franca non so come.
Non dimentichiamoci poi le prodezze canore dell'erede Savoia assieme a Pupo.
Insomma, questi tutto sommato so' dei poveracci, non è che l'hai beccato a tavola co' Soros o coi Rockefeller...
A proposito de Rockefeller... Pic related and stay tuned...
(101.35 KB 1000x563 epic.jpg)
>look into italian political music
>end up finding italian fascist rap music

it's fucking weird also not bad if i can be honest
>>131748
You haven't been to Italian high school if you haven't listened at least once to Faccetta Nera [electronic music genre] remix
Assistiamo impotenti all'ennesima vergogna tutta italiana sull'ex ILVA. La parola nazionalizzazione viene pronunciata come una bestemmia. Il complesso di Taranto rischia di fare la stessa orribile fine dell'Italsider di Bagnoli e di tutte le aziende che negli anni sono state acquisite, rapinate e chiuse da vari sciacalli.
>>141917
Quei porci imperialisti non potranno mai spezzare la coalizione più dura(mente ritardata) d' Italia !!!11!!!1
>>130509
L'approfondimento promesso su Rockefeller arriverà... O meglio, non su di lui, ma su qualcuno a lui vicino. Almeno indirettamente. Ma non è urgente ora...

>>139948
https://en.wikipedia.org/wiki/ArcelorMittal
>ArcelorMittal S.A. (French pronunciation: ​[aʁsəlɔʁ mital]) is a multinational steel manufacturing corporation headquartered in Luxembourg City.
>Luxembourg City
Ah! Ma dov'era che un certo partito ha inguattato per anni una bella fetta di quei famigerati 49 milioni di euro? E quale partito, guarda caso, si è scoperto avere una partecipazione azionaria proprio in ArcelorMittal?
Altro che Gulag, porca madonna.

>>141917
Molti ignorano che uno dei pezzi grossi - per quanto si possa essere "grossi" dentro FdI... - è ancora il famigerato Ignazio La Russa. Ora, chi ha seguito la pubblicazione da parte di WikiLeaks di un'immensa mole di comunicazioni riservate fra varie ambasciate americane e il dipartimento di stato, saprà che dall'ambasciata qui molti messaggi indicavano La Russa come uno degli uomini più fidati per loro...
Detto questo, non c'è affatto da stupirsi se un pezzo integrante degli apparati reazionari e anticomunisti in questo paese sia telecomandato da sappiamo bene chi. Nacque tutto con i finanziamenti - sicuramente Inglesi, forse pure Francesi - a un certo B.M., rinnegato dell'allora partito socialista. Costui fece il bello e il cattivo tempo per un paio di decenni. Poi finì tutto in disastro. Ma molti sopravvissero - lui ovviamente no - e quei molti furono immediamente riciclati. Fino al 1994 MSI, poi AN fino al 2008, quando il Berlusca cercò di assorbirli una volta per tutte nel suo partitone unico "Popolo della Libertà" offrendogli una quota di un quarto dei posti disponibili. Sappiamo tutti come andò a finire per il Silvio nel 2011 e quale accartocciamento elettorale ha poi subito. Così, cinque o sei anni fa, qualche consulente deve aver suggerito di sganciare nuovamente i fascisti per formare di nuovo un partito separato, ora chiamato FdI. Hanno galleggiato a lungo con percentuali spesso minori della metà di quanto raccattava AN con quel pesce lesso di Fini alla guida. Anche il tanto strombazzato 10% degli ultimi tempi è sotto ai peggiori risultati della precedente incarnazione del partito...
>>142361
>>142341

Ricordate quando quei due turisti americani ammazzarono un carabiniere e dall'area fascioleghista non è volata una mosca?
(138.80 KB 971x565 12333.jpg)
>>141917
>Salvini too pro-putin. for this trump now focuses on melons
umm ok?
>>142933
It's a dumb article, but it's not a news that Meloni is a pro-usa bootlicker.
Nel frattempo, i due partiti più servili, FdI e Radicali, hanno ospitato in videoconferenza il tizio di HK pagato dalla CIA, facendo giustamente incazzare i cinesi e rovinando la nostra politica di cauta prudenza su quello che sta succedendo lì.
http://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/asia/2019/11/29/joshua-wong-in-parlamento-scontro-italia-cina-su-hong-kong-_cc8f0394-c4f9-4a54-a557-c05cfbc65f0c.html
>>142920
Ah! Ricordo che nelle prime ore qualcuno letteralmente sperava che lo spacciatore fosse marocchino o qualcosa di simile. Se non sbaglio, pare - ripeto, pare, visto che in Italia si chiacchiera a sproposito su tutto e non si capisce mai la verità dei fatti - che nelle prime ore fosse stato "sentito" o "interrogato" un nordafricano. Ma poi già il giorno dopo beccarono gli ammeregani... Il minchione, vero artista della chiacchiera e del rigirare tutto a proprio favore come si conviene a più untuosi magliari, se ne uscì dicendo "ma in Ammerega c'è la pena di morte!!!". Ed era ancora ministro dell'interno...

>>142933
Meloni is a surname. Is this bitch leading the actual fascist party (FdI - Fratelli d'Italia). The Donald obviously focused on melons - Stormy Daniels and stuff like that. And Meloni actually translates as melons, yes. A couple of pictures of her here >>80271 and here >>81685
Fun things tho is that article has been written by someone called Tito. You can't make that up...
Anyway, here >>142361 in the last part I explained how the fuckers have always been a Burger/Nato/Gladio plant literally from 1945 and earlier they started off thanks to sweet Anglo and Frog money plus the acquiescence of the local comprador porkouisie.

>>143854
Ma i "Radicali" a che cazzo di titolo ancora entrano in parlamento? Ma chi li porta avanti dispone di roba molto scottante su quelli del Pd - roba del livello Jeffrey Epstein/Lolita Express - per costringerli a mettere 'sti quattro degenarati in posti elegibili, sacrificando per giunta le chance di alcuni dei loro? Voglio dire, come cazzo si spiega altrimenti?
Who, in your opinion, did the most damage to the cause of Italian communism?
(39.68 KB 364x500 1948.jpg)
(71.57 KB 476x716 1967.jpg)
>>144584
It's not an easy question to answer. And there's not a single answer to it, tbh. But one thing that imo was really influential was that in practice the communist party - I'm talking about the historical one of Togliatti, Longo, Berlinguer and others, not some obscure, irrelevant small group with the pretense of carrying the torch today - behaved more like a social-democratic/labour party than a proper communist party whose ultimate goal had to be the abolition of capitalism and the founding of a socialist society. It may sound strange, but the reality was that of a socdem party with hammer & sickle aestethics and strong ties to the USSR and the rest of the socialist world which was de facto banned from ever getting into government because of Yalta, Nato, Gladio, the local compradores and sho on and sho on. Yet, despite this, the party has always played nice with its republican and constitutional discipline and stuff like that. In a sense, it was an obligated choice: if you start doing seriously and looking threatening for real, all the reactionary forces will come crushing down on you. And shit was real back during the cold war. There were at least three or four serious plans for a right-wing coup and then there was the 1969-1980 era of "terrorism". I mean, maybe the leaders of the time chose the lesser evil by following that path and should they hadn't done that, now we could have been in a worse situation then the actual one - which is already dreadful btw.
But something that definitely killed the very concept of class struggle inside the political left here was Berlinguer's strategy. The polished turd came in the guise of thoughts like "the October Revolution's propulsive thrust is now over" and "I now feel safe building our kind of socialism under Nato's umbrella". I swear I'm not kidding you, the man actually said that. And by "socialism" at that point he meant a relatively good - no doubt - kind of "municipal welfare state" - if you get my drift - the party could set up in towns and regions where it was in control of local government and where it managed to do that for several decades, which was immensely better then almost every other part of Italy where the local christdems and their allies propped up by the greasiest clientelism and cronyism while keeping things in an almost failed state situation - especially in the south. But, I mean, if you got to Denmark, Sweden, the Netherlands or France in the 70s or the 80s, shit like that and much more was guaranteed state policy.
And, something that still has a lingering legacy today, his inistence on the "moral issue". Yes, this place is banana republic-tier in terms of public morality, diffused corruption - I mean, petty shit in everyday life, not just megabribes for billion dollars contracts and things of that level - and things like that, but the idea that a "communist" party main mission was to present themselves as more honest administrators than the incumbent ones, well... that presupposes the system is not fundamentally wrong after all, just the ones currently running it.
I hope I've not been to much confusing.
Btw, where are you from?
>>144635
America, I don't know as much about post-antiquity Italian histoty as I feel I should. And before you ask, I'm not a self identified Italian American.
>>144635
Pretty much this: despite being fondly remembered, Berlinguer is what killed communism in Italy.
>>145354
Res Brigades helped sour the cause with their adventurism and killing Aldo Moro
>>144645
>America, I don't know as much about post-antiquity Italian histoty as I feel I should.
Well, aside from the Roman age and - just culturally - the Renaissance, this place has never been really central in the fate of the world. Only important political figures in the last 500 years were/are Cardinal Mazarino working for France and Mario Draghi working for €... Don't feel guilty for not knowing much. Unfortunately I don't have some English books to point you to. But I suggest looking for something by Augusto Graziani about recent economic history, if - and it's a big if - there's some of his works in English.

>And before you ask, I'm not a self identified Italian American.
Not belonging to the same stock as Michael Parenti is bad but I'm sure you got over it.

>>145380
I don't think it was them. They didn't help, that's sure, but even the most obtuse and bad-faith anti-communist could clearly see they weren't one and the same with the wide political left. And btw convincing reactionary isn't even the point. If anything, a huge shitty thing the terrorist season has left is the "victimology" of some claiming the moral high ground in pathetic celebrations and strumentalisation of the thing that happen quite too often. Which is fantastic, because obfuscate the fact that the biggest terrorists were the glow-in-the-dark.

>>145354
I think it's good his legacy is finally put into question and if necessary dismantled. And I firmly believe it is necessary to do it. Yet, I think the nostalgia derives from a simple and terrible truth about where we are today compared with his time: that man had a vision, did shit but believed in something and could try to justify that with some political culture to back it up. Today is clear even to the most stupid ones that almost every politician from the pre-Tangentopoli era was waaaaay above the dross we are dealing with now.
That said, he could have been the straw that broke the camel back, but some fundamental issue about the whole communist movement was there from before. I'm not good enough to understand and articulate that, but I'm convinced it's like that.

Che cazzo... Efforteggio alle cinque de mattina... Ma come sto?
Sardine e traditori vari ci rubano Bella Ciao, ma la Compagna Meloni ci mette in guardia da costoro e ci ricorda qual è il nostro obiettivo
(8.00 KB 225x225 nazbol ita.png)
>>148419
Tra l'altro non so come sia possibile che ci sia ancora gente che possa associare comunismo ed Unione Europea nel 2019 .
Non sto parlando solamente delle manovre propagandastiche semi risibili del centro destra , vi è sfortunatamente una buona parte dell'elettorato che pensa che la UE sia segretamente bolscevica (magari fosse così...) . La motivazione oscilla tra cospirazionismo su Soros e il fatto che "ci costringono ad accogliere i migranti!!!" ed altre cazzate da cerebrolesi.
Tra l'altro questo è un cavallo di battaglia che va da centro a estrema destra (come si vede nel video linkato quando parla il simpaticone di Forza Nuova) . https://www.youtube.com/watch?v=F6H8sCTZC9g

A proposito , avete sentito del nuovo partito del nazbol de no atri Diego Fusaro ?
https://www.voxitalia.net/
(77.84 KB 888x499 Disappointment increases.jpg)
>>148419

Vabè che è un vezzo da bimbiminkia, ma che c'azzecca la lettera araba nūn con l'occidentalissima, cristianissima, biondissima Meloni-chan? Forse perché nūn è la quattordicesima lettera nell'ordine alfabetico tradizionale e quattordici insieme a ottantotto ha un significato ben noto in una certa area politica?
Numerologia e messaggi subliminali nazisti: solo per voi in esclusiva su /leftypol/ /ita/.
Detto questo, l'equivalenza Unione Europea = Gloriosa Unione Sovietica è solo l'ultimo degli aborti culturali - e si noti il cul - che 'sti quattro reazionari d'accatto propinano a beneficio delle loro folle di follouerz internettari - che poi in realtà sono in gran parte bot.
Avevo promesso pochi giorni fa di ritornare sopra Rockefeller. Prometto di farlo non appena troverò l'ispirazione, perché uno di quelli di cui parlerò - che ha una connessione col defunto stramiliardario ammeregano - è fra i più velenosi e insidiosi responsabili della propagazione di simili scorie tossiche.

>>148438
>Tra l'altro non so come sia possibile che ci sia ancora gente che possa associare comunismo ed Unione Europea nel 2019 .
Quando argomenterò quello che ho promesso sulla Rockefeller Connection, credo che ti apparirà un po' più chiaro il perché.
>FoGNa Nuova
Quelli, più che Rockefeller Connection c'hanno la London Connection...
>Varsavia
AHAHAH! 'camadonna, che cucki i polacchi! Vengono stesi a tappeto dall'idolo supremo de 'sti fenomeni ottant'anni fa, Operazione Tannenbaum, campi di concentramento e sterminio, ghetto di Varsavia e ospitano 'sta roba mentre se dici "comunismo" finisci sotto processo... Li mortacci, che caso clinico!
>Voxitalia
A Roma c'è - o c'era... - TVR Voxson, che apparteneva a Umberto Ortolani, fratello muratore affiliato alla loggia massonica coperta Propaganda Due, per gli amici P2. Oltre all'emittente televisiva e radiofonica, er simpaticone, fra un incontro e l'altro coi grembiulini, la squadra e il compasso, aveva allestito una fabbrica di elettrodomestici. Non produsse in realtà quasi mai niente e le maestranze - circa un cinquantina d'anni fa - erano tutte ragazzine di quindici o sedici anni, messe quasi subito in cassa integrazione e così rimaste per molti e molti anni.
Che c'entra? Direttamente niente, ma concettualmente me fa pensà che 'ste manovre, sotto mascherature economiche o politiche, siano sempre e solo fregature, magari a spese delle stato...
Ah, e grazie a quella rete Ken il Guerriero ha fatto parte della mia infanzia. E questo non si può dimenticare.
>>148438
>Tra l'altro non so come sia possibile che ci sia ancora gente che possa associare comunismo ed Unione Europea nel 2019 .

Sono entrambe "Unioni" quindi facili da associare insieme per i mentecatti della destra, specie quelli che fanno gola profonda con lo stivale americano. Tipo la Meloni insomma.

>A proposito , avete sentito del nuovo partito del nazbol de no atri Diego Fusaro ?

Prima volta che lo sento, ma mi sembra solo naturale che un "personaggio" come lui fondi un partito, una fondazione, un think-thank, etc. è l'evoluzione naturale di questa gente qui, essenzialmente egocentrica.

>Vabè che è un vezzo da bimbiminkia, ma che c'azzecca la lettera araba nūn con l'occidentalissima, cristianissima, biondissima Meloni-chan? Forse perché nūn è la quattordicesima lettera nell'ordine alfabetico tradizionale e quattordici insieme a ottantotto ha un significato ben noto in una certa area politica?

Prima che diventassero "bandierini" i boomer rincoglioniti di merda su twitter si mettevano quella nel nickname perché...rappresenta i cristiani o qualcosa del genere, boh.

>AHAHAH! 'camadonna, che cucki i polacchi! Vengono stesi a tappeto dall'idolo supremo de 'sti fenomeni ottant'anni fa, Operazione Tannenbaum, campi di concentramento e sterminio, ghetto di Varsavia e ospitano 'sta roba mentre se dici "comunismo" finisci sotto processo... Li mortacci, che caso clinico!

Non dimentichiamo che i polacchi fanno le vittime, ma loro fecero di tutto per sabotare il dialogo fra URSS e UK che cercavano un modo di fermare la Germania perché loro erano interessati ad un pezzo di Cecoslovacchia (che ottennero).
Inchiesta de L'Espresso sui soldi che riceve la Meloni dalle lobby americane e non
http://espresso.repubblica.it/plus/articoli/2019/12/06/news/soldi-giorgia-meloni-fratelli-d-italia-lobby-1.341579
(79.86 KB 456x336 melonichan.jpeg)
(154.94 KB 503x700 melonichan2.jpeg)
(96.09 KB 648x432 melonichan3.jpeg)
>>151192
Grazie anon per il succoso link. E per certe foto di Meloni-chan che sono dei memi fatti e finiti...
>L’Alliance ha anche una fondazione, stando a quanto riportano i documenti ottenuti dall’Espresso, la Foundation pour l’Europe des Nations, presieduta da Marco Scurria, cognato di Fabio Rampelli (maestro politico di Giorgia) ex eurodeputato di Fratelli d’Italia, oggi professore alla Link Campus di Vincenzo Scotti, l’università legata al Movimento 5 Stelle finita al centro delle cronache per il Russiagate.
Comunque, 'sta Link Campus University dell'ex ministro Scotti è capitata già sul mio radar. Ovviamente, L'Espresso essendo L'Espresso, non potevano evitare di tirare fuori, anche solo en passant, la frusta teoria della cospirazione nota come Russiagate. Ma poco male. La realtà è che un gruppetto di vecchi boiardi di stato sta cavalcando certi partiti di destra per tentare un ultimo assalto alla diligenza, dopo che per diversi anni sono stati tagliati fuori dai giochi che contano. Storia decisamente più triste che inquitante e fotografia accurata di come siamo ridotti.
(14.62 KB 225x225 MARGHERITAAAAAAA.jpg)
>>148551
Oh bellezza qua attendiamo trepidanti la Rockfeller Connection. A meno che non la stai tenendo in cantina come regalo di Natale da un compagno all'altro , perchè in quel caso non ho preparato un cazzo e faccio una magra figura. Poi può pure starci , dai alla fine se il più prolifico dei 3 simpaticoni di /ita/ , quindi fare la preziosa ci sta .
(1.07 MB 3000x3000 IMG_20191210_074552.jpg)
(948.83 KB 3000x3000 IMG_20191210_074556.jpg)
>>151192
Da questo articolo esce qualche chicca.
Come potete notare uno dei più grossi finanziatori di FdI è l'associazione cacciatori veneti che contribuisce con ben 70mila euro!!
Com'è possibile? Semplice: l'associazione è presieduta da un certo Sergio Berlato (FdI) che diventerà eurodeputato dopo la Brexit. I soldi pubblici che la regione Veneto usa per finanziare la lobby dei cacciatori vengono usati a loro volta per finanziare FdI!
Tutti i dettagli qui: https://www.nextquotidiano.it/70mila-euro-dati-dallassociazione-cacciatori-veneti-a-fratelli-ditalia/

C'è anche Scarpellini (è morto, premete S) immobiliarista in odore di mafia e già indagato per corruzione e finanziamento illecito ai partiti.
Abbiamo poi Vincenzo Onorato, armatore proprietario della compagnia di navigazione Moby, vicina al fallimento.
Poi c'è Parnasi e la sua Pentapigna...un altro palazzinaro indagato per i casini legati al nuovo stadio della Roma e per finanziamenti illeciti ai partiti (lega e PD).

I soldi non puzzano, eh?
>>156407 Neanche a farlo apposta, in questi giorni è uscito che la Meloni ha piazzato nel consiglio regionale del Piemonte Roberto Rosso, indagato per voto di scambio con la 'ndrangheta. Non è certo il primo politico di destra in odor di mafia, ma i nostri media non sembrano porre molto l'accento sulla cosa.
Ciao, sono un comunista, non la cia, come si chiamano tutti?
(23.95 KB 411x310 1p9nvp.jpg)
>>19887 >mfw I look at Palmiro's bibliography
>>184806 Bel tentativo, digos
>>184806 Antonio Gramsci, per gli amici Marx
Come sono andate le feste? Babbo Natale ci ha portato come regalo la possibile (?) chiusura de Il Foglio, giornalaccio liberista con il culo degli altri.
Bump. Queste due righe rapide giusto per augurare a tutti buon anno nuovo. Comincia un nuovo anno - e un nuovo decennio, a seconda di come li contate - e quello che si è chiuso è stato indubbiamente di merda. Mettiamocelo alle spalle e guardiamo avanti. Speriamo che da queste parti ricominci ad esserci attività.
terzo giorno del 2020 e già c'è il rischio di una nuova escalation in Iraq. E chi poteva essere lo schifoso che non ha perso occasione per leccare il culo a Trump?
(71.88 KB 666x500 2oqhoo.jpg)
>>196206 Aspetta che la versione corretta è questa. >>189441 Sarebbe bello poter premere già S, ma temo che così come è stata salvata una certa radio, il nostro circo equestre, scusate, parlamento provvedere a trovare qualche milione per quest'ammasso di merda. >>156375 Ma quale preziosa! Me manca l'ispirazione e poi 'sto cazzo de sito è finito sotto attacco e nun ha funzionato pe' giorni! Ma tranquillo: con la Befana arriverà anche la Rockefeller Connection.
Zingaretti ha annunciato che dopo le regionali scioglierà il PD per formare un altro, inutile, partito. A che punto della commedia siamo?
Quel pezzo di merda di Pansa è schiattato. S Contropiano nel frattempo riporta la notizia che il presidente di Confindustria sarebbe sull'orlo del fallimento >Nelle pagine interne dei giornali, magari in “taglio basso” (a fondo pagina), fa capolino timidamente una notizia: il Presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, titolare della omonima Arti Grafiche Boccia, ha depositato in tribunale una domanda ex articolo 182 della legge fallimentare, «affinché possa essere concesso dal tribunale competente il divieto per i creditori di iniziare o proseguire azioni cautelari o esecutive e di acquisire titoli di prelazione non concordati». http://contropiano.org/news/news-economia/2020/01/13/il-presidente-di-confindustria-sullorlo-del-fallimento-0122943
(109.79 KB 614x767 tommywiseauterminator.jpg)
>>208489 Olè , sento già Renzi che si lamenta a riguardo . Tra l'altro una mossa a sinistra del PD (o qualunque patetica scusa ci rifileranno al suo posto) porterebbe la "sinistra" mainstream massimo massimo a posizioni social-democratiche che in teoria il PD dovrebbe abbracciare , ma sappiamo bene che essere soc dem al momento è troppo per loro . Sinceramente spero che finiscano per cadere di faccia un'altra volta , loro e i liberalissimi renziani ce li siamo tenuti tra i maroni per troppo a lungo a mio parere . >>211128 S per Pansa >Confindustria Qua ci troviamo di fronte all'ronia drammatica tipica del teatro latino e greco , scherzi a parte è emblematico del lento crollo dell'italia e di come da ben troppo l'economia sia relegata in mano ad opportunisti. Il rischio più vicino a noi temporalmente , sarebbe una nuova crisi economica e lì c'è da cagarsi in mano , perchè il rischio che l'italia diventi la nuova Grecia è più che tangibile . L'unico lato positivo potrebbe essere che , se la gente si ritrova di merda , la smetteranno di credere alle cagate che si sentono rifilare tutti i giorni per giornali e radio su come la libertà dei mercati sia per forza una cosa buona .
>>211557 >sarebbe una nuova crisi economica e lì c'è da cagarsi in mano , perchè il rischio che l'italia diventi la nuova Grecia è più che tangibile . L'unico lato positivo potrebbe essere che , se la gente si ritrova di merda , la smetteranno di credere alle cagate che si sentono rifilare tutti i giorni per giornali e radio su come la libertà dei mercati sia per forza una cosa buona . La cosa divertente è che i due principali organi del liberismo in Italia, radio radicale e il foglio, campano di sussidi pubblici.
Non mi sorprende che chi sostiene l'esistenza della Padania sostenga pure l'assurdo diritto ad esistere di Israele
>>216305 Un colpo al cerchio e uno alla botte: cerca di arruffianarsi gli ebrei nostrani e non di scontentare troppo i suoi supporter fascisti. lmao
(126.47 KB 1280x853 EOykLplXUAAaLEN.jpg)
Oggi è il 99° anniversario della fondazione del Partito Comunista d'Italia. Purtroppo non c'è molto da festeggiare, oggi i comunisti in Italia sono pochi e divisi, mentre regnano i bottegai che stanno devastando questo paese in nome della loro cupidigia. Crollano ponti, scuole e ospedali, ma il Partito Unico del Capitale ci dice che il problema sono gli immigrati, la mancata costruzione del TAV Torino-Lione e dall'attitudine italiana al risparmio. Ma la pagheranno eh? La pagheranno carissima. Diceva il Saggio: >Egli era allora, come oggi, il tipo concentrato del piccolo borghese italiano, rabbioso, feroce impasto di tutti i detriti lasciati sul suolo nazionale dai vari secoli di dominazione degli stranieri e dei preti: non poteva essere il capo del proletariato; divenne il dittatore della borghesia, che ama le facce feroci quando ridiventa borbonica, che spera di vedere nella classe operaia lo stesso terrore che essa sentiva per quel roteare degli occhi e quel pugno chiuso teso alla minaccia. Di chi parlava?
>>223470 Azz qua mi becchi impreparato . Non esiterei a dirti che era Gramsci , ma lui devo ancora leggerlo quindi probabilmente mi sbaglio . >oggi i comunisti in Italia sono pochi e divisi Sembra sfortunamtamente quasi genetico , il PCdI nacque da una scissione nel PSI quasi 100 anni fa ormai . Oggi la situazione è molto più tragi(comica) : ci si separa a centro-sinistra e a sinistra per ragioni spesso molto più opportunistiche e meno legate ad una effettiva differenza di ideologia , parola che tra l'altro proprio sia il centro destra che sinistra hanno cercato di "abolire" dagli anni '90 in poi , quasi fosse una parolaccia . Tra l'altro ieri era l'anniversario della morte di Cristo, meglio conosciuto come Lenin
>>225679 Era Gramsci e parlava di Mussolini, ma questo pezzo potrebbe essere stato scritto oggi.
Domani è il giorno della verità per l'Emilia-Romagna. Della Calabria non frega un cazzo a nessuno come al solito, ma vabbè. Nemmeno i leghisti hanno idea di chi sia il loro candidato in Emilia, tanto la campagna elettorale lì l'ha fatta tutta Salvini. La citofonata alla famiglia tunisina è stata un'infamata e una vigliaccata a cui, come al solito, la sinistra dell'establishment ha risposto in maniera debolissima. Lo sfruttamente del caso Bibbiano (più simbolo della privatizzazione della sanità che di altro), il lecchinaggio alla lobby sionista etc, dimostrano che ci troviamo di fronte a delle bestie avide di potere e di denaro pronte a ricorrere a tutto, pure i metodi più codardi. La sinistra radicale in Emilia è divisa (lol) fra Potere al Popolo, Rifondazione e PC. Speriamo almeno PaP riesca ad ottenere un risultato decente...
>>231633 >Della Calabria non frega un cazzo a nessuno come al solito, ma vabbè. Poracci , vabbè che a nessuno fotta del sud è pacifico nel 2020 . Ste regionali c'hanno troppo hype dietro come si è visto durante sta campagna elettorale de due soldi. Rimane da sperare il PD prenda una botta in Emilia a lungo andare.
wait, what's the difference between PCI and CRP?
>>233359 Sono anni che le regionali vengono viste come un referendum sui vari governi, specie se la regione è considerata importante. Intanto sembra che l'affluenza al voto sia aumentata di molto rispetto all'ultima tornata elettorale...Chissà, forse sardine e appello al "voto utile" hanno sortito il loro effetto. Vedremo. >>233382 PCI is tankie-lite, founded by Losurdo. CRP, which I guess is Rifondazione, are eurocommunist splittists.
Beh il PD (o meglio, Bonaccini) è riuscito a tenere l'Emilia-Romagna. La tattica della Lega di far fare tutta la campagna elettorale a Salvini, non ha funzionato a dovere, mentre le sardine probabilmente sono state molto efficaci nell'aiutare il PD a vincere. Il M5S è quasi scomparso, PaP prende un misero 0,4% facendosi battere persino dal PC. Il silenzio dei media sugli altri partiti di sicuro non ha aiutato.
>>234823 40% alla Lega e varie destracce con un candidato oltre l'imbarazzante non mi sembra un dato da poco... Voglio credere che la tattica di Salvini di seminare cringe 24/7 stia cominciando a perdere colpi ma non mi voglio illudere. Voglio vedere cosa combinerà alle prossime regionali tra poco, per capire se è ancora di moda o verrà rottamato presto per un altro zombie atlantista zionista
>>234932 Il superpompaggio dei media che riportano ogni sua sparata ha certamente contribuito all'ascesa di Salvini, ma ha pure galvanizzato l'opposizione che si è giustamente rotta il cazzo di lui. Il problema è che non c'è una vera idea d'opposizione nel mainstream, finito Salvini pomperanno la Meloni (che ha amici e appoggi sionisti e atlantisti) e il ciclo ricomincerà daccapo.
>>233388 >PCI is tankie-lite, founded by Losurdo. CRP, which I guess is Rifondazione, are eurocommunist splittists. They sound pretty close to me.
>>235011 PCI is alright, but it's too "intellectual", not much presence among workers. It's a very good party tho.
Oggi sull'Espresso è uscito un articolo interessante sulle collusioni fra fascioleghisti e mafia nella città nera per eccellenza: Latina. http://espresso.repubblica.it/plus/articoli/2020/01/28/news/latina-collusioni-mafia-lega-fratelli-d-italia-1.343248?ref=RHRR-BE Alcuni punti salienti >Le radici del potere del “sistema Latina” affondano sulla riva di uno dei tanti canali della bonifica, a Campo Boario. Case basse, leoni lucidi di ceramica, il kitsch e i cavalli da corsa lasciati a pascolare nei campi sportivi comunali. È il mondo di sotto, il regno dei Di Silvio-Ciarelli. Clan Sinti, parenti diretti dei più noti Casamonica, arrivati in terra pontina nel dopoguerra, negli anni '90 hanno preso il controllo del narcotraffico sottraendo il territorio di Latina ai casalesi e imponendo alla città il loro modo di comandare. Taglieggiando, occupando pezzi di quartieri, sparando e uccidendo, quando serviva. «Se pijamo Littoria», dicevano in alcune intercettazioni del 2010. Hanno fatto di più - stanno raccontando oggi alcuni collaboratori di giustizia - prendendosi soprattutto la politica. Gestendo voti, garantendo affissioni intoccabili, muovendo galoppini. Diventando la batteria elettorale dei nostalgici del Boia chi molla. Non fanno tanto schifo gli zingari eh? >Il travaso degli ex missini, di quella classe politica cresciuta attorno al mito di Littoria e di “quando c’era lui”, è stato massiccio. Il crollo - giudiziario, politico - dell’enfant prodige di Fratelli d’Italia è stato il vero motore dell’assalto alla diligenza di Matteo Salvini. Certo, contava il marchio, in quello che in questa terra appare oggi più come una sorta di franchising politico che una vera e propria struttura di partito. Il dato certo è che i quadri di Matteo Salvini hanno quasi tutti un passato nero, in alcuni casi nerissimo. Orlando Tripodi, fino al 2016 in Forza nuova, è diventato il capogruppo leghista in Consiglio regionale, dopo aver perso sonoramente le elezioni comunali con una lista civica. L’ex An Matteo Adinolfi in quello stesso anno è passato alla Lega, guadagnando un posto in consiglio comunale, per poi essere eletto deputato europeo nelle ultime elezioni del 2019. Proviene dalla destra - il sindacato UGL - anche Claudio Durigon, deputato della Lega e responsabile del dipartimento lavoro del partito. Ma è il sentiment quello che conta nella città, nella antica Littoria. Questa è una cosa che si è vista un po' ovunque al di sotto del Tevere. Vari ex-fasci ed ex-FI sono passati alla Lega quando si sono accorti che la loro nave stava affondando. Sono proprio dei sorci. Il resto dell'articolo parla della connessione fra Ultras, mafiosi ed esponenti politici neri ora passati alla Lega.
>>236413 Vorrei sapere quanti di quelli che blaterano cazzate para-fasciste vorrebbero vivere in fogne ignobili come Latina o Ostia. Non una gran pubblicità per i fasci se le loro roccaforti sembrano peggio di Castel Volturno
>>236847 >ostia lol e chi si scorda di quando quel frignone di Luca Marsella si candidò alle elezioni per il X municipio ricevendo l'appoggio del mafioso locale?
(295.38 KB 1200x630 EPr4jAoXsAEIFE6.jpg)
lmao i nuovi eroi della """sinistra""" che s'incontrano con quel pezzo di merda di Benetton!
>>242972 chi cazzo è sta gente , giuro che faccio difficoltà a risconoscerne uno
>>244718 Il vecchiaccio in giacca blu è Luciano Benetton dell'omonimo gruppo, quello che si è definito vittima dei manager di Atlantia che hanno provocato il crollo del ponte Morandi. Quello con gli occhiali da sole è Oliviero Toscani. Gli altri sono le famose sardine, il cui capo è quello con il maglione verde a destra.
Sapete che giorno è oggi?
>>268260 Buona giornata del Revisionismo Storico a tutti! Vedere fasci e liberali che piangono nelle buche è sempre bello
>>268273 Buona giornata del vittimismo fascista a tutti! Articolo per il giorno: http://www.senzatregua.it/2020/02/10/loperazione-politica-sulle-foibe-e-il-revisionismo-di-stato/ In particolare >Tutte le ricerche degli storici concordano, ad esempio, nello stimare il numero di morti in Istria nel ’43 ampiamente al di sotto dei mille, e buona parte delle stime parla di numeri compresi fra i 400 e i 600, di cui solo una parte dei cadaveri (attorno ai 300) effettivamente gettati nelle foibe. Numeri più alti di morti per mano jugoslava vengono solitamente stimati per quanto riguarda la regione giuliana (le cosiddette foibe del ’45), sempre però fra i 1000 e i 2000. La maggior parte degli studi, insomma, parla di un totale di non più di 3000 morti per quanto riguarda le stime più alte, di cui solo una parte gettati nelle foibe. Per rendere un’idea della falsificazione, nella “foiba” di Basovizza (in realtà una vecchia miniera) che lo Stato italiano ha eretto a monumento nazionale, gli scavi realizzati a guerra finita da inglesi e americani dopo il giugno 1945 trovarono solo i cadaveri di 150 soldati tedeschi e numerose carcasse di cavalli. Da dove vengono le stime che parlano di decine di migliaia di morti? Sorprendentemente, negli ultimi decenni si è iniziato a utilizzare come “fonte” storica attendibile il materiale di propaganda prodotto dalla Germania nazista, durante l’occupazione tedesca dell’Istria e della Dalmazia dopo il 1943!
(13.73 KB 256x256 ez8uDASA_400x400.jpg)
Sono io, il signore dell'Africa!
Quindi il corona è arrivato nel belpaese, secondo voi verranno spesi più soldi per la sanità/lavoratori del settore o per risarcire bottegai, affittacamere, padroncini del cazzo danneggiati dal vairus? Veramente un dilemma che non mi fa dormire la notte
>>292461 Non c'è neanche bisogno di chiederlo. Vediamo come verrà fronteggiata questa crisi e ricordiamocelo la prossima volta che taglieranno la sanità con la scusa del debito.
>>292461 >>292468 >Il presidente della Lombardia Attilio Fontana ha riferito di aver parlato con il premier Conte delle misure da adottare nei confronti delle aziende delle aree colpite dal coronavirus: "Ne abbiamo assolutamente parlato e abbiamo ricevuto garanzie da parte del presidente del Consiglio" sul sostegno economico. lmao già battono cassa
(107.31 KB 930x1386 930full-fabrizio-corona.jpg)
CORONAVIRUS NON PERDONA Ma non sarebbe poi il caso che Peppiniello Conte faccia la seconda cosa positiva nella sua carriera politicca - la prima è stata fare il controribaltone al Capitone in diretta al senato - e scriva un bel decreto per togliere tutti i poteri alle cazzo di regioni e mandare i carramba ad arrestare i cosiddetti "governatori"?
(20.97 KB 613x344 [email protected])
CORONAVIRUS NON PERDONA 2 Uelà, ma è vero che Attilio Fontana sta in isolamento? Che cazzo aspetta Peppiniello a fare il decretone per spogliare le regioni dei loro "poteri" invece di perdere tempo con quell'attrezzo di Macron e con le dirette con Barbara D'Urso?
>>306802 >>304611 Il coronavirus sta mostrando principalmente tre cose dell'Italia: 1) I media sono inaffidabili mezzi di propaganda. Hanno passato due mesi a parlare di "virus cinese" e a spargere il panico. Ho letto schifosi articoli di quello stronzo di Rampini suggerire che non bisognava fidarsi dell'OMS perché controllato dalla Cina. Ora che il virus però è arrivato in Italia, per giunta nel sempre perfetto nord, stanno cercando di moderare i toni. Burioni è passato in pochi giorni da "non c'è pericoloso" a "moriremo tutti" a "non è niente di che". Chissà cosa avremmo letto se fosse capitato al sud... 2) I tagli alla sanità si stanno facendo sentire ora che c'è un'emergenza. Ricordiamocelo la prossima volta che parlano di rendere più "efficiente" il SSN. 3) Gli amministratori locali, che normalmente si credono Dio in terra, scendono precipitosamente dal piedistallo appena le cose si mettono male e subito vanno a battersi in petto (e a battere cassa) a Roma.
(42.79 KB 512x288 maggiordomo.jpg)
CORONAVIRUS NON PERDONA 3 Oggi in giro non ho visto caos o cose strane. Peccato, speravo che già ci stessimo incamminando sul sentiero che porta allo scenario Mad Max... Intanto, stasera non perdetevi il Vespone, mi raccomando!
>>330966 com'è la situazione in italia in generale? pensavo di fare le vacanze in italia in aprile ma con tutta questa roba non sembra il momento giusto
>>330988 No lascia perdere, non è il caso. Siamo quasi a 4000 contagi, scuole e altri luoghi pubblici chiusi, intere zone in quarantena ecc... Se vuoi rischiare però, prova Venezia che ci sono gli hotel extralusso che si fanno pagare le camere come un 3 stelle. >>330966 Manco morto dio cane. è arrivato persino a leccare il culo a Conte!
CORONAVIRUS NON PERDONA 4 Uno della scorta del Citofonista sarebbe positivo. Happening? Pare che il governo abbia "proposto" a quei cazzari della serie a di lasciar trasmettere tutte le partite di campionato di questa giornata in chiaro. Mediaset Premium, Sky e tutti 'sti strozzini televisivi si sono risentiti e hanno detto no. Eppure ricordo che tipo nel '94/95 fecero Roma-Lazzie sulla Rai - ma solo nella zona di Roma - sia all'andata che al ritorno e all'inizio della trasmissione appariva una delle "signorine buonasera" che annunciava la cose "per disposizione del prefetto" o roba simile. Insomma, siamo passati da un prefetto che obbliga a trasmettere in chiaro il pallonaio della domenica - fra l'altro quando lo stadio era tutto eusarito da un pezzo - a un ministro che "propone" e si fa insolentire per tutta risposta. Che roba... Inb4 >'94/95 >signorine buonasera Lo so, lo so... Erano davvero altri tempi... >>330988 Lascia stare. Potresti avere problemi a rientrare da dove vieni. Stanno già facendo storie a chi viaggia arrivando dall'Italia in molti paesi. Ora come ora non è possibile dire come saranno le cose fra un mese, ma non è proprio il momento giusto. >>331276 > prova Venezia che ci sono gli hotel extralusso che si fanno pagare le camere come un 3 stelle. Interessante! Solo che sarebbe uno sbattimento arrivarci, almeno da Roma... E poi proprio in questo mese ho altre urgenze finanziarie, purtroppo... >è arrivato persino a leccare il culo a Conte! Il Vespone è sempre attento a non scontentare nessuno che possa scontentare lui. Sennò non stava in Rai da tempo immemore e non faceva Vespa a Vespa da quasi un quarto di secolo.
>>331728 L'unica nota positiva di tutta questa storia è ora stanno assumendo qualcosa come 20.000 fra medici e infermieri. Incredibile come le risorse si trovino quando servono eh?
>>331276 >>331728 ok, grazie non seguivo le notizie ultimamente, non sapevo fosse così grave
>>332437 Serve un pungolo di qualche tipo per fare politica keynesiana, prima il pungolo era l'URSS adesso muh CORONAvirus. Senza lo spauracchio non si muovono gli interessi fossilizzati
>>332826 Ben detto. Purtroppo finita l'emergenza torneremo a fare tagli folli e a regalare soldi ai privati.
(698.52 KB 2205x1471 Mauro-Corona.jpg)
CORONAVIRUS NON PERDONA 5 Zing è positivo. Sia al test che d'umore. https://www.adnkronos.com/fatti/politica/2020/03/07/zingaretti-coronavirus_tXg1DRXZYm8sDNpJyMksUP.html >>332725 Non siamo a livelli da Cina, ma ormai ci sono casi in tutte le città più grandi. Meglio soprassedere per quanto riguarda viaggi e altro.
(75.60 KB 366x476 Giuseppe_Garibaldi_(1866).jpg)
I don't know how you guys feel about him, but does anyone know of any good English language books about Garibaldi?
>>333028 Garibaldi was pretty based, honestly one of the few Italian "heroes".
(19.44 KB 1024x555 zone_rosse_happening.jpg)
CORONAVIRUS NON PERDONA 6 HAPPENING
(111.63 KB 640x911 ESnPAArX0AAYGvr-orig.jpg)
(110.92 KB 640x927 ESnPAAsXkAAE4BN-orig.jpg)
(91.66 KB 640x853 ESnPAAuX0AAtnAv-orig.jpg)
>>336580 l'assoluto stato dei padani
>>337664 stanno protestando anche da me. Intanto a Foggia alcuni sono riusciti a fuggire.
(61.83 KB 500x500 corona_non_perdona.jpg)
CORONAVIRUS NON PERDONA 7 Nuntio vobis gaudium magnum! https://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/2020/03/09/borrelli-salgono-a-7985-i-malati-1598-rispetto-a-ieri.-_dd169084-d4a9-4391-9d1c-2d9f42bace3f.html >In conferenza stampa sta lavorando ad una 'progressiva omogenizzazione delle regole su tutto il territorio nazionale". Lo ha detto il ministro Francesco Boccia, parlando in conferenza stampa alla Protezione civile. Boccia ha precisato che oltre alle regole si sta lavorando anche con le regioni per "prescrizioni e disciplina" omogenee su tutto il territorio nazionale, operazione che verrà fatta anche attraverso il confronto politico. Fantastico! Anziché agire d'autorità in una situazione d'emergenza (art. 120 Cost. anyone?) questi dovranno "omogeneizzare progressivamente" attraverso "il confronto politico"? La situazione è grave, ma non è seria! Questi non sanno distinguere la propria testa dal buco del culo. Cosa mai potrà andare storto? >>337608 Certe sparate del Citofonista dimostrano che 1) l'individuo in questione ha seri disturbi comportamentali, forse causati anche dall'uso di sostanze più che stupefacenti, sbalorditive 2) oltre all'ovvia mancanza di polso e di capacità politiche di Peppino Conte e del governo di peones e coglionazzi che presiede, certi cartelli di bottegai grandi e piccoli hanno fatto pressione fin dall'inizio perché la cosa venisse minimizzata altrimenti poi gli rallentavano gli affari. Beh, ora gli affari gli sono andati a puttane. Ben gli sta. 3) le regioni si sono dimostrate un cancro istituzionale, un'ulteriore patologia nella politica di questo paese, soprattutto dopo la sciagurata modifica costituzionale del 2001. Ora che avrò tempo non potendo andare da nessuna parte, mi divertirò a escogitare una proposta di riforma costituzionale che le elimini dal testo e lo pubblicherò qui.
>>340060 > Boccia ha precisato che oltre alle regole si sta lavorando anche con le regioni per "prescrizioni e disciplina" omogenee su tutto il territorio nazionale, operazione che verrà fatta anche attraverso il confronto politico. Niente, non usciremo mai da particolarismo e dal campanilismo che affligono questo paese, neanche sotto un'epidemia. Magari soltanto con il ritorno della peste. >certi cartelli di bottegai grandi e piccoli hanno fatto pressione fin dall'inizio perché la cosa venisse minimizzata altrimenti poi gli rallentavano gli affari. Beh, ora gli affari gli sono andati a puttane. Ben gli sta. #MilanoNonSiFerma #AlNordTuttoBeneÈColpaDeiTerroni
Ma la raccolta fondi per il San Raffaele? Diocane?
>>341018 Surreale.
(122.34 KB 1280x1256 corona_rhythm_of_the_night.jpg)
CORONAVIRUS NON PERDONA 8 Ma adesso che se uno deve uscire e gli sbirri ti fermano devi compilare il modulo, i controlli stanno solo ai confini fra comuni/provincie/regioni o te li becchi pure in mezzo alle città? >>341018 Che è 'sta storia?
>>342067 >Ma adesso che se uno deve uscire e gli sbirri ti fermano devi compilare il modulo, i controlli stanno solo ai confini fra comuni/provincie/regioni o te li becchi pure in mezzo alle città? Questo non è chiaro neanche a me, ho visto le foto dei controlli a Termini, sinceramente impensabile che riescano a controllare tutte le strade provinciali etc... Anche se avere il più alto numero di sbirri per abitanti immagino aiuti un pochino. >Che è 'sta storia? Chiara Ferragni e Fedez hanno aperto un gofundme per il s. raffaele e raccolto 3 milioni e mezzo di euro.
you guys doing okay?
>>342329 could be worse.
(50.40 KB 1280x720 barbara5_optimized.jpg)
CORONAVIRUS NON PERDONA 9 Barbarella sta grigliando in diretta un consigliere comunale di Pavia che ha spergato sui Napoletani. >>342251 Qua sotto, gli intrallazzatori mezzi mafiosi fanno tranquillamente avanti e indietro sia a piedi che in macchina... Fra l'altro questo stronzo tossisce pure come un asino... >Ferragni e Fedez Porca Madonna! Le disgrazie non vengono mai da sole! >>342329 Yes.
CORONAVIRUS NON PERDONA 10 >Fontana: 'Chiudiamo tutto'. Replica Conte: 'Valutiamo'. Pressing della Lombardia per misure più drastiche. E anche il Piemonte fa sapere che si assocerebbe se si scegliesse questa strada. Il premier: 'Serve attenzione, perché la priorità è la tutela della salute, ma ci sono libertà e diritti di cui si deve tener conto, evitando istanze emotive' Ma stanno a pijà tutti pe 'r culo o so' seri? Qui l'emergenza è soprattutto psichiatrica.
are you spaghetti-niggas still alive over there? what's the status?
>>345946 Full lockdown, can't travel without a self-certification, people are advised to stay home as much as possible but not everyone is taking it seriously. >>345932 Non ci sta un cazzo da fare, siamo democristiani pure nella tragedia.
(248.14 KB 1280x851 corona_paparazzi.jpg)
CORONAVIRUS NON PERDONA 11 >>345946 I'm still alive or so it seems. I wish I had a biohazard suit or something though. And I wish there was muh second amendment or something like that. You never know. Anyway, the gubmint are a bunch of clowns and things are made worse by this disfunctional system of local government where every faggot holding public office passes the buck to someone else and so on in a circular logic. This is how things normally are, go figure how can they manage an actual emergency. That said, there have been riots in several prisons with a few dead. Also, a reactionary city councillor kicked the bucket close to the original cluster of the epidemics. Nothing valuable was lost in his case. Press S and all that jazz. Every now and then I post something on the /corona/ general or whatever the fuck is called. >>345975 >Non ci sta un cazzo da fare, siamo democristiani pure nella tragedia. Mannaggia la Madonna, se non fosse vero uno non riuscirebbe a inventarselo! Btw, non ci sono Svizzeri, Sammarinesi, Maltesi o altri balordi che parlano questa lingua da spaghettari e che vogliano dirci la loro sulla situazione?
(88.92 KB 640x445 4637.jpg)
Hello, /spaghetti/. Right now, I heard that the public healthcare system in italy is applying a triage to select which people to save from coronavirus, pretty much discarding old people from young people because the italian healthcare system has utterly collapsed on its own. Now, what's the situation with private healthcare? Have they collapsed, are they collaborating with the goverment, or are porkies gonna pork? Because then, you could say they're selecting to cure those which are young enough, those who have the capital to save themselves, and thos old people who will have to suffer the disease at their own homes. Could this be categorised as class warfare?
CORONAVIRUS NON PERDONA (DOMANI È VENERDÌ) 13 We are now in total lockdown. We can get out just to get to work, go to the grocer or anything "stricly necessary". All shops are now closed for two weeks except supermarkets and pharmacies + banks and post offices. >>347699 >Hello, /spaghetti/. Ciao. For God's sake, at least introduce yourself and tell us where are you from, so I can retaliate in kind with stereotypical food greetings. >Right now, I heard that the public healthcare system in italy is applying a triage to select which people to save from coronavirus, pretty much discarding old people from young people because the italian healthcare system has utterly collapsed on its own. I don't know if that's official or not, but the for the last 48/72 hours, several tv shows have had doctors and/or healthcare managers warning people to basically toe the line and don't be bitches, because if the rate of contagion keeps increasing, then there won't be enough beds in intensive care units anywhere in sunny Wopistan. As far as I know, the only places already strained to the limit are in Lombardy and they said they are moving patients in intensive care to other regions which are not (yet) at full capacity. After they have explained the rationale of the thing, they - or more often the show's host to spare them the embarassment to come across as callous - stated in plain terms that yes, if all the places are full, they'll have to make choices and considering young people have better chances to survive, the older ones will meet their maker. I have anedoctical confirmation that scaring boomers - and even pre-boomers, like 80+ ppl - like that or in similar manners seem to be effective. Also, despite there being nominally a National Health Service - Servizio Sanitario Nazionale - actually it's running is in the hand of the regional governments, which are 20. That means a wild variation in terms of standards, costs, readiness, quality and so on and sometimes even inside a region things can be quite random between hospitals in the same city or different kind of specialties. >Now, what's the situation with private healthcare? Now, private healthcare here doesn't deal with ER or intensive care, except if they have conventions with the public sector - i.e. the regional gubmints give them plenty of gibs so they operate at least partly as public healthcare establishments. >Have they collapsed, are they collaborating with the goverment, or are porkies gonna pork? Again, no collapse - or at least they're not telling - and the govt can obviously slapbitch whenever they want at least now, but the way they - the govt - are dealing with all the emergency shows how weak and hamfisted they are. So, yes, porkies gonna pork, as I explained before - they can now expect more gibs - and italo-porkies are some fucking rentiers and robber barons like you can't imagine. >Because then, you could say they're selecting to cure those which are young enough, those who have the capital to save themselves, and thos old people who will have to suffer the disease at their own homes. Again, large hospitals with intensive care operate as public anyway, the costs are gonna get covered by the public purse as if that was a public hospital, so if in a region they're gonna start chosing who lives and who don't, all hospitals will be doing that in those places. I don't know if there are facilities capable of dealing with such a situation like in a small private hospitals where porky ladies go to have their boobs done or footballers get their knees' ligaments stitched up after an injury. They must have reanimation stuff, but not in the same numbers as a general hospital. >Could this be categorised as class warfare? Well, the example you made is clearly class warfare and all this public-private system with all this grease, all this gibs going from the state to a few healthcare porkies, is obviously class warfare and a backward kind of wealth redistribution. Anyway, don't hold your breath because class consciousness here is not zero, but actually subzero. I don't know if the emergency and the hardships it's gonna bring will suddenly set anything in motion, but I'm not that hopeful.
CORONAVIRUS NON PERDONA 14 A quick one just to provide some juicy links where non-italo-speakers can find current news in other lingos. ANSA English Anglos of the world, unite https://www.ansa.it/english/index.html ANSA Latina Para neustros amigos Spics http://www.ansalatina.com/ ANSA Brasil Huehue Muito Obrigado Saudade Feijoada Samba Garôta de Ipanema http://ansabrasil.com.br/ ANSA Med & Gulf Literally Arabic http://www.ansamed.info/ansamednew/ar/ Hope it helps.
Lagarde parla e fa danni, facendo persino incazzare l'altrimenti imperturbabile Mattarella. Quando tutto questo sarà finito spero solo che tante persone si ricordino di chi ci ha aiutato nel momento del bisogno e di chi invece ci ha sbattuto la porta in faccia.
CORONAVIRUS NON PERDONA 15 Ma quand'è che Peppino si decide a introdurre la legge marziale al nord e come prima cosa manda i corpi speciali all'assalto delle sedi delle giunte regionali? Questi coglioni putridi e miserabili non solo hanno lasciato che la situazione sfuggisse di mano nei primi giorni, ma adesso li vedi pure stare in qualsiasi spazio televisivo a dire una cazzata più grossa dell'altra. Ma non dovrebbero stare a gestire l'emergenza? Sì, a chiacchiere! Ma va fa mocc a chi t'è muort!
(31.50 KB 750x384 sporca-coscienza-1.jpg)
La sporca coscienza dei padroni Ieri Il Giornale di Brescia ha fatto il titolo che non ti aspetti su parole pronunciate da chi non ti aspetti. Il sindaco della città, in un’intervista sull’epidemia coronavirus, non ha usato mezze parole: la diffusione e la virulenza del contagio, l’alto numero di morti oramai una strage, nel bresciano sono causati anche dai “ padroni delle industrie”. Le due province di Bergamo e Brescia hanno da sole un quarto di tutti i contagi e quasi il trenta per cento dei morti di tutto il paese. La spiegazione è semplice. Bergamo e Brescia sono le due province più industrializzate d’Italia, chiedere di stare tutti a casa e lasciare aperte le fabbriche, qui significa non chiudere niente e affollare decine di migliaia di persone al chiuso per ore e ore. Le fabbriche a Bergamo e Brescia sono dunque state la fonte principale del dilagare senza controllo del contagio, con una pressione violenta ed improvvisa sulle strutture sanitarie che sono andate quasi al collasso. Il sindaco Del Bono fa un’affermazione gravissima e cioè che questa catastrofe si sarebbe potuta evitare, o almeno contenere, se si fosse fermato tutto prima. Non è sapienza del poi, il sindaco afferma di avere chiesto già dal 7 marzo la chiusura di ogni attività produttiva non essenziale, ma che la sua richiesta, assieme a quella di altri colleghi lombardi, è stata respinta dal governo. E la giunta regionale non ha fatto nulla di diverso. Si sono fatte sentire a Roma e a Milano le pressioni della Confindustria, afferma il sindaco, che in Lombardia è guidata da un industriale bresciano. Il cavaliere del Lavoro Marco Bonometti. Ora quasi tutte le fabbriche della bergamasca e del bresciano si stanno fermando, nonostante il vergognoso “protocollo delle parti sociali” che le autorizzava ad andare avanti. Le fabbriche hanno chiuso o stanno chiudendo perché gli operai si sono ribellati, o con gli scioperi dove c’era la forza, o semplicemente mettendosi in malattia e comunque rendendo impossibile la produzione. Le fabbriche hanno chiuso perché anche alcuni industriali hanno dimostrato di avere più coscienza dei padroni che li rappresentano. Ed infine hanno chiuso perché al loro interno cominciavano ad esplodere i contagi. Contagi rilevati in persone con gravi sintomi, perché il Lombardia i tamponi si fanno solo a chi sta molto male e a nessuno altro. Le province di Bergamo e Brescia contano oggi circa 8000 contagiati ufficiali, quelli veri saranno molti di più, e quasi 800 morti, su poco più di 2 milioni di abitanti. È una condizione tra le più gravi a livello mondiale e non è certo alla conclusione. Se la fermata fosse stata decisa dieci giorni fa, quando già tutte le condizioni epidemiche erano gravi, ci sarebbero meno contagiati e meno morti e la sanità avrebbe retto meglio l’impatto con l’epidemia. Quando sarà finita, dovremo fare l’impossibile affinché i padroni dell’industria paghino tutto il prezzo del male causato dalle loro sporche coscienze. Giorgio Cremaschi sul pezzo come sempre
Un altro ringraziamento sentito alla famiglia Ferrero (patrimonio intorno ai 21 miliardi di euro) per la donazione di 10 milioni, ben lo 0,04% del loro patrimonio totale! Impressionante!
>>374123 >Ferrero versa 10 milioni >Berlusconi versa 10 milioni >Agnelli versa 10 milioni >Tizio dell'Esselunga versa 10 milioni Quindi cosa c'è dietro? Uno sgravio fiscale di 50 milioni?
>>374250 Sarà il taglio minore che hanno, gli spicci, come io e te anon abbiamo i 20 cent in tasca per prendere il caffè
(35.92 KB 928x522 11136897.jpg)
CORONAVIRUS NON PERDONA SWEET 16 >Nazionalizzazione di Alitalia <E lo vengo a sapere da France24, manco lo mettono su televideo qui! >Medici Cubani in Lumbardia <E lo vengo a sapere da un account a caso su Twitter, intanto Fontana fa lo stronzo col governo e rievoca l'incapace e criminale Bertolaso >A Venezia l'acqua dei canali è chiara per la prima volta in secoli <E qui in televisione fanno solo vedé quer cojone de Zaia che sta tutto er giorno su Rete 4 a convince i boomeroni italiani che "el Veneto ai Veneti" >In Spagna tutte le strutture sanitarie requisite subito dal governo, poi pure gli alberghi pronti a essere convertiti in ospedali d'emergenza >In Ammerega, Donaldone scavalca a sinistra il putrescente partito demmogradigo e realizza per davvero il reddito di cittadinanza, fa la moratoria sugli sfratti, si dichiara "presidente di guerra", dunque vincerà a man bassa contro il rincoglionito senile Giòbbaiden, che forse non arriverà neanche vivo alle elezioni Qui, tre ore fa su Rete Boomer (4) <Eh, ma basta! MUH DODALIDARSHMO! Gli idagliani devono tornare libberi! Muh libberdà! <Eh, già, Nicola! Lo sai che io sono garantista e quei migliaia di denunciati per aver trasgredito i divieti NON SONO CRIMINALIIIIIII! Mannaggia la madonna, qui artro che Rivoluzione CULturale e Pol Pot...
(48.64 KB 854x480 corona_esagerando.jpg)
CORONAVIRUS NON PERDONA D1C14SS3TT3 PORTA SFIGA''' >>373112 Basatissimo Cremaschi. Ma qual è la fonte del pezzo? >>374123 >>374250 >>374440 Beh, ricordo che l'anno scorso, quando Notre Dame andò in fiamme, il gotha del capitalismo francese cominciò a promettere donazioni da centinaia di milioni a dinastia. A parte il fatto che 'ste donazioni nun se so viste, comunque sparavano cifre almeno dieci volte più grandi de 'sta miseria qui. Già Lenin parlava non a caso di straccioneria e in un secolo non è cambiato un cazzo.
Quelli che fino a ieri si credevano i signori assoluti del proprio feudo ora frignano perché non hanno il coraggio di chiedere ai loro porky di chiudere le fabbriche. Si lamentano degli spostamenti dei lombardi ma non dicono che ancora in troppi devono andare al lavoro... >>376158 Trovato su contropiano, di solito Cremaschi pubblica sul suo FB.
Italy, situation report please.
>>383723 >42.681 infected >6.072 recovered >4.825 deaths Lockdown is getting stricter and stricter, but porkies refuse to close factories so many are forced to go to work anyway. Despite our huge amount of cops, the army has been deployed to patrol the streets.
>>383798 What's the feeling on the street? Are you guys scared?
>>383807 Some people are taking it too easy, others are dead scared. Some are turning into fucking cops by reporting people that walk outside or that buy "useless" stuff at the supermarket, it's kind of hysterical and I don't know for how much longer we can resist. Hospitals only check people with symptoms so this might be the reason why mortality here is so high. Healthcare in the North is collapsing after years of budget cuts and privatizations, if it spreads in the South we're fucked. Also, I'm not sure how other countries are reporting their dead but here we don't make a distinction between "died due covid" and "died WITH covid". All the people that died in my province had some sort of condition.
>>383849 It seems like there are reporting all deaths as covid deaths as long as the patient has covid. At least that's what they're doing in Sweden.
>>383856 Yep, but for example Germany has an extremely low death rate, they might be reporting only those who died of covid
>>383877 I just think the Germans are pretty effective at combating it.
>>383912 I guess having a lot of ICU helps, but the difference here is staggering
>>383912 >>383991 One thing to note is that, in addition to being a wealthier country, Germany also has substantially greater air quality. So the combination of relatively poor air quality and worse health services probably accounts for this difference. https://www.numbeo.com/pollution/rankings_by_country.jsp?title=2020&region=150
>>384017 Eh, makes sense since the most affected areas are also the most polluted.
>>383877 >>383912 >>383991 >>384017 no. it is simply about age and chance on what demographics the virus happens to spread (ie. most likely from a chinese tourists who came from wuhan). Median age of confirmed infected Germans: 47 Median age of confirmed infected Italians: 63 https://inews.co.uk/news/health/coronavirus-germany-death-rate-confirmed-cases-2502388 a virus with no known cure/treatment doesn't care how good your healthcare system is or how "wealthy" your country is. if this viral spread happens to infect young germans and older retired italians, the virus will obviously kill more of the latter.
>>384166 There's a theory about humidity having something to do with this too, but I don't know the source of the statement
>>384311 The state of the health care system definitely impacts mortality since a weak health care system cannot handle treating as many critical patients as needed.
daily reminder to wash your hands, fellow italian bros
Well, full lockdown now. Every non-strategic non-essential workplace will close down. Except those in smartworking of course. >>384343 Italy is not very humid right now. >>384311 >. it is simply about age and chance on what demographics the virus happens to spread (ie. most likely from a chinese tourists who came from wuhan) In case of Italy it was some German dude who infected a dumbass that spread it all over northern Italy. >>384372 My hands are chapped from washing too much. Luckily I got some cream for it.
How is Italian civil society coping with this so far? Are there any political consequences brewing? Any angry people? What is the mood of the public? Over here in the U.S., fear and panic are slowly setting in. Lots of rumors about martial law and full lockdowns, supposed sightings of military convoys, strategically important businesses are handing out letters of passage to their employees in anticipation, the Dept. of Justice is making quiet moves to try to suspend habeas corpus, mass layoffs (Goldman Sachs predicted 2.2 million unemployment claims this week alone). Ammunition is sold out almost everywhere or subject to severe price-gouging. My local gun store had a line through the door. You can feel it in the air.
>>385250 We're doing alright...for now. This thing's gonna take a heavy toll on our economy and we've no strong communist party.
(7.67 KB 222x227 images (1).jpg)
'RONA NON PERDONA 18 >>377537 Grazie. Certi "governatori" vanno rimossi d'urgenza. Ormai è chiaro come siano un pericolo e basta e un governo con un minimo di polso gli avrebbe mandato i nocs. Invece, ancora qui a perdere tempo con stronzate contraddittorie e pure a ricevere i tre piccoli porcellini delle "opposizioni unite". >>383723 More than 6000 dead More than 50000 infected More than 7000 recovered Almost 5000 healthcare workers infected 19 doctors dead >>383856 I don't think it makes sense trying to separate the two. I mean, maybe there were some terminally ill people for cancer that got the 'rona on top of that but I think it's splitting hair at this point. >>384017 Don't know about air quality. But there's no doubt it's shit here. In the areas where all started it's basically a plain full a large cities - Milan on top of all - and the geography concentrate pollution. In Rome, today was the first day with clear sky courtesy of a cold wind, but in the past weeks, despite being sunny and with drastically less traffic than usual, there was a lingering grey shit in the air if you looked in the distance. The thing is there are more cars per capita than almost everywhere else in the world and public transport is - deliberately - shitty. Also, especially around Milan, population density is fuckin' insane. Not at Bangladesh levels, but still. A few days back, I compared Switzerland and Lombardy. The first has 9 million and something people, the second more than ten, but Lombardy is less than half in surface. >>384372 Santa Barbara told us how to do. https://mediasetplay.mediaset.it/video/pomeriggiocinque/emergenza-coronavirus-come-lavare-le-mani_F309938901112C06 >>385250 Any development is totally unpredictable right now. There's no ongoing political activity. Just the central govt and local govts flinging shit at each other. This faux-federalism is cancer, is wrong, and it's another illness that has to be eradicated. Habeas corpus was gone on 9/11. And the army intervening in civilian matters isn't new, the governors control at least in part the national guard and situations like Kent State or the Rodney King riots come to mind. Here local porkies have contributed to precipitating the crisis first by denying the emergency last month, than by demanding production to carry on in factories in Lombardy - with the yellow unions being complicit - which facilitated the spread of the shit. Lenin was right about porkies selling the rope, you know, the thing! Anyway, if America has something good, it's the 2A. I wish I had some firepower right now, you never know...
(103.90 KB 960x788 EUMxqvRWkAETShW-orig.jpg)
(169.55 KB 1600x1341 EUbSdqcXsAAjGKs-orig.jpg)
Based
Bump In Lombardia sono impanicati perché stanno uscendo fuori tutti gli errori dei leghisti al potere e dei loro tentativi di nascondere la loro incapacità.
(185.38 KB 660x370 memed-io-output.jpeg)
(867.72 KB The Dutch.webm)
CORONA NON PERDONA 19 (A 20 MI FERMO, LO PROMETTO, CHE MI SONO ROTTO I COGLIONI) Dite tutti insieme a me: MILLE MILIARDI!!! MILLE MILIARDI!!! MILLE MILIARDI!!! >>402348 Basato. >>410636 Basato. >>424619 Sta tutto scritto. Internet non perdona. Risultano tutte le stronzate che dicevano il Coglione in Capo e i suoi scagnozzi: Uscite tutti di casa! Andate a mangiare fuori! Non fermiamo le attività! Non chiudiamo niente! Tutto allarmismo!
Super bump. Mentre la situazione migliora un po' in tutto il paese, continua a far schifo nella ricchissima Lombardia dove i padroni continuano a mandare gli operai in fabbrica.
(218.14 KB 800x532 draghi.jpg)
CORONA NON PERDONA 20 Con tre settimane di ritardo, vorrei ricordare che Super Mario, ormai sollevato dalla schiacciante responsabilità di guidare la BCE, ha scavalcato a sinistra il 95% della scena politica di tutti i paesi europei. Nel frattempo, Madame Lagarde - nota più che altro per aver infinocchiato Bernard Tapie più d'una decina d'anni fa e poi aver sostituito quel mandrillo di DSK al FMI col solo merito di non aver causato nuovi scandali sessuali - e Frau Von Der Leyen fanno rimpiangere ampiamente sia il buon Marione che quel buontempone avvinazzato di Jean-Claude Juncker. Menzione speciale per Peppino Conte che ha strigliato in diretta televisiva i Bonnie e Clyde della deshdra italiana. >>442177 De Luca, dopo aver proposto di inviare i carabinieri col lanciafiamme ad un'ipotetica festa di laurea venendo anche citato da Naomi Campbell, ha detto che se a breve tolgono le restrizioni in Lombardia, lui non vuole far entrare più nessuno in Campania. Vabè che non si capisce mai se è lui o l'imitazione di Crozza... Comunque, se in Lombardia - e non solo - non cadranno teste stavolta, non so quando mai potrà succedere. E torna alle cronache il famigerato Pio Albergo Trivulzio...
Notizia vecchia di un paio di giorni ma se siete appassionati di commedie apprezzerete Askatasuna vs. spacciatori con la Digos (lol) nel ruolo di protettrice degli ultimi e dell'antirazzismo. Una performance magistrale in giorni in cui le nostre forze dell'ordine stanno dando il meglio di loro. https://www.lastampa.it/topnews/edizioni-locali/torino/2020/04/19/news/ronde-anti-pusher-indagati-sette-antagonisti-1.38736754 Ha pure il paywall sta merda
>>450520 E io che pensavo che la polizia difendesse solo i pusher ideologicamente neri!
>>450520 No, che è 'sta storia? Negli ultimi due o tre giorni ho saltato tutti i telegiornali e non ho neanche controllato il sito dell'ansa. Sulla merda dei De Benedetti e prima ancora Agnelli non ci clicco manco per sbaglio...
>>454937 Da quanto ho capito hanno menato un po' di spacciatori africani della zona, coerentemente col lavoro che molti centri sociali fanno di liberazione del territorio da delinquenti vari e polizia. La digos non ha apprezzato. Mi chiedo quanto sia la percentuale di piccolo spaccio attivamente protetta dalla polizia, dalla mia esperienza abbastanza alta
(1.30 MB 1131x1600 25aprile.jpg)
Buona festa della liberazione!
(118.26 KB 1019x903 DxNMrZ6WsAIR6Vo.jpg)
>>462356 Buon 25 aprile a tutti! >>455468 Avevo letto di sfuggita, non ricordo se su contropiano, uno o due anni fa che da qualche parte in Toscana, non ricordo esattamente la provincia, un paese intero era sotto il controllo della locale caserma dei carramba che aveva in mano anche lo spaccio. Questi sono stati effettivamente arrestati, ma poi la cosa non ha avuto nessuna eco. Non mi stupisce che la sbirreria copra certe cose e che possa pure avere le mani in pasta in certe situazioni, almeno da certe parti. Il capitale mafioso è pur sempre capitale e dopo decenni di stagnazione e crisi non dovrebbe stupire che mezza Italia viva di cose del genere e l'altra mezza sia coinvolta, volente o nolente, in qualche forma di riciclaggio. Poi, per quanto riguarda certi centri sociali, credo che li si voglia sgomberare per lasciare spazio a nuove speculazioni edilizie.
>>463025 Ricordate il caso di Serena Mollicone ad Arce nel lontano 2001? Lei venne uccisa perché scoprì che il figlio del comandante della stazione locale dei carabinieri controllava il traffico della droga in zona. Lei andò a denunciarlo proprio in quella caserma e probabilmente è lì che venne uccisa. Ci sono stati anni di depistaggi e persino un suicidio sospetto di un carabiniere, quasi sicuramente costretto al silenzio dai suoi superiori. Ancora non è stata fatta giustizia.
>>463128 Mi ricordo bene che il padre fu prelevato che non era ancora finito il funerale e per molto tempo i sospetti furono fatti ricadere su di lui. Se non ricordo male, si ipotizzò di tutto, da un tentativo di violenza sessuale andato storto al fantomatico serial killer, passando per ipotetiche faide di paese - sempre per smerdare il padre di lei, credo. Poi negli anni ne è venuta fuori di merda... Ma pensiamo pure a casi più recenti, tipo gli insabbiamenti nel caso Cucchi o ancora il caso di quell'omicidio di cui adesso mi sfugge il nome, che vide coinvolta l'intera famiglia della ragazza di lui e poi si scoprì che il padre di lei è coinvolto coi servizi. Ma anche il caso Bergamini, in Calabria, più di trent'anni fa, con questo calciatore venuto dal nord che misteriosamente si "suicida" buttandosi sotto a un camion in una strada in mezzo al nulla. Anche lì, pare che il poveraccio avesse fatto una sgarbo alla figlia del personaggio sbagliato e quando l'hanno fatto fuori, si sono mossi mari e monti per confezionare una storiella da scrivere sui verbali ufficiali. E non parliamo dello psicopatico Restivo, presunto figlio segreto di qualche pezzo grosso della prima repubblica, che ha ammazzato Elisa Claps ma la procura non si degna di fare delle cazzo di indagini e questo va pure a vivere in Inghilterra dove ammazza un'altra donna e comunque viene condannato solo molti anni dopo...
Tutti pronti alla riapertura??? I nostri eroici imprenditori vi aspettano!
>>480454 >500 casi in Piemonte e Lombardia soltanto ieri >1500 persone ancora in condizioni gravi o critiche Yep, è ora di riaprire!!
>>480822 Ce lo chiedono i morti di Bergamo!!
Does a detailed history of Liberation theology or Christian socialism in Italy exist? I know that Liberation theology was an incredibly powerful force in Latin America but didn't seem to catch on in other places for whatever reason
>>481191 Cath-com in Italy is basically a slur, soooo....
>>481364 >is basically a slur how did this happen? was some terrorist group in the years of lead self identified cath-com or something?
>>482709 Nope, leftists usually associate it with hypocrisy and opportunism. For right-wingers, anyone who considers himself catholic but it's even slightly leftist is a cathcom who uses his faith to spread bolshevism (In Italy fighting tax evasion is considered communism).
Che ne pesnate di Alessandro Mustillo e del Fgc? Ultimamente hanno aperto un sito di analisi marxiste e ci hanno pubblicato questo https://www.lordinenuovo.it/2020/05/01/editoriale-del-1-maggio/ Sono legit o ennesima setta?
>>487728 Se non ricordo male Mustillo e quelli della sede romana del FGC si sono staccati dal PC per varie questioni legate proprio a Rizzo. E secondo me è un bene. Non credo siano una setta (al contrario del PC) ma spero si avvicinino più al PCI che a PAP.
Sono giorni schizofrenici. Bisogna ripartire e dare una mano a bar e ristoranti ma senza recarsi in bar e ristoranti per evitare il contagio. Siamo fortunati ad avere tanti coraggiosi ed eroici industriali che rischiano la vita (dei loro operai) per fornirci le mascherine, ma ora frignano perché non possono più specularci sopra. Ora che frutta e verdura rischiano di marcire chiedono tutti di regolarizzare i braccianti, sfruttati fino all'inverosimile e nell'indifferenza generale. Adda venì baffone...
>>507958 In effetti lo dicevano al TG che le attività dei pusher non si erano fermate.
>>507958 Chiariamo una volta per tutte che qualsiasi gruppo politico fascista vive come minimo grazie alla connivenza di apparati polizieschi e/o di spionaggio - gli stessi galantuomini che da queste parti hanno assassinato gente a volontà fra il 1969 e il 1980 - e molto probabilmente grazie a corposi finanziamenti che arrivano dalle fonti più disparate e sporche. Non è un mistero, parlando di casasterlina, che questa feccia si sia sempre mescolata con figure del sottobosco criminale romano. Anzi, è meglio dire che in buona parte queste categorie si sovrappongono. Ricordo, di sfuggita, che l'estate scorsa un certo "Diabolik", pregiudicato per traffico di droga e notorio capo ultras della squadra pallonara più pecoreccia fra le due disponibili in questa città, venne abbattuto - presumibilmente da un concorrente - a pistolettate nel bel mezzo d'un parco pubblico. Il questore decise di vietare la partecipazione al funerale a chiunque non fosse un familiare del simpaticone. La moglie e le figlie dell'abbattuto pretesero perfino di essere ricevute dal funzionario... Ci mancava che chiedessero udienza a Sergione al Quirinale! A proposito, all'epoca indovinate un po' chi era ministro dell'interno eppure non disse una sola parola, nonostante fosse un ben noto esibizionista patologicamente istrionico? E poi, vogliamo parlare di "Mafia Capitale", processo conclusosi con una delle sentenze più vergognose nella storia d'Italia, che di commedie grottesche in salsa giudiziaria ne ha viste a palate? Il giorno stesso, tutti i patetici scribacchini che passano per "giornalisti" ritirarono fuori il vecchio nome "Mondo di mezzo" sia per deferenza nei confronti dell'illustrissimo tribunale - per carità! non è mafia! lo dice la sentenza e ciò che sta scritto su certi pezzi di carta è la verità rivelata e assoluta! - sia perché per lunga tradizione grandi cacasotto e pecoroni senza pari in tutto il sistema solare. >>508960 Personalmente, ho assistito durante gli ultimi due mesi al continuo avanti e indietro di questo tizio che vive qui vicino, che ha accesso ad almeno tre o quattro auto di grossa cilindrata, con gente che di sicuro non vive qui e di sicuro non aveva urgenti motivi di salute o di lavoro per fargli visita letteralmente tutti i giorni. Questo tizio ha - o almeno aveva fino all'anno scorso - pure una società registrata al suo indirizzo. Pare che in queste settimane, per poter girare con una scusa da fornire agli sbirri se necessario, si sia messo a fare consegne per uno di questi siti internet che negli ultimi tempi sono spuntati come funghi. Ovviamente è uno dei tanti che da queste parti non ha un lavoro chiaro eppure sembra se la passi decisamente meglio degli stronzi che devono sbattersi quotidianamente alle dipendenze di qualche sfruttatore grande o piccolo. Una parziale conseguenza positiva di queste prolungate chiusure potrebbe essere la definitiva interruzione dell'attività per moltissimi "negozietti" che in realtà sono una marea di ripulitori di denaro sporco. Ma non ci spero più di tanto, anzi, prevedo che stato, regioni, provincie, città metropolitane, caserme dei bersaglieri, comuni, opere pie, truppe cammellate e baracconi varie elargiscano in favore dei poveri piagnoni a pieni mani mentre chi sta veramente col culo per terra ci resterà in silenzio e nel più completo menefreghismo.
Poi dici perchè la gente scappa da questo cazzo di paese
>>509219 Penso i numeri di telefono li prendano direttamente da liste di telemarketing o chissà cosa altro, ho svariati contatti che sono stati aggiunti da completi sconosciuti a questo gruppo e/o quello del 25 aprile. Sono una cosa a metà tra la solita fogna fascista e uno schema piramidale praticamente.
>>509219 Una delle cose meravigliose di questo paese è come la droga venga associata ai fricchettoni dei centri sociali e agli immigrati, nonostante la lunga lista di fasci beccati con le mani nella bamba. Tipo Mauro Addis, ex nar beccato con un chilo di coca in auto. Oppure Giuliano Castellino, attivissimo militante romano di forza nuova che venne beccato con un etto di coca nello scooter (e una trentina di petardi in casa) ma a cui i giudici riconobbero che la droga era per uso personale (un etto!). Questo lercio individuo è stato continuamente arrestato per vari reati, dall'aggressione alla truffa al SSN, però chissà come mai sta sempre fuori dal carcere. Nella mia città il traffico di droga è gestito dagli ultras (fascisti) della squadra locale. La polizia fece una retata anni e ne arrestarono molti, ma il traffico di droga non si è fermato... >Ma non ci spero più di tanto, anzi, prevedo che stato, regioni, provincie, città metropolitane, caserme dei bersaglieri, comuni, opere pie, truppe cammellate e baracconi varie elargiscano in favore dei poveri piagnoni a pieni mani mentre chi sta veramente col culo per terra ci resterà in silenzio e nel più completo menefreghismo. Sta già accadendo. Sinceramente mi sono abbastanza rotto il cazzo di sentire bottegai, padroncini e agrari vari frignare di continuo su giornali e TV. Ora ci sono messi pure quei parassiti di merda della Fiat. Io appartengo ad una di quelle categorie che si è ritrovata in difficoltà per colpa del lockdown e che non riceverà un cazzo di aiuto e a cui le cose andranno sempre peggio. Però ora potrò andare al bar, yay! >>509250 Cazzo, potessi andarmene io. >>509284 Però, interessante sta cosa...
>>509317 Aggiungi i gestori degli stabilimenti balneari e hai ricomposto tutto il terziario italiano costruito sulle solide basi del turismo di massa. Un esercito di piccoloborghesi convinto che questa sia l'unica via possibile, referenti politici da dx a "sx" che li sostengono. Oltre i virus, in caso di guerre o eruzioni vulcaniche qual è il piano? 60% di disoccupati?
>>509357 Figurati, non mi scordo di quei stronzi che un anno fa frignavano perché per colpa del reddito di cittadinanza non trovavano più giovani da sfruttare.
>>509250 Sai qual è la cosa "divertente"? Io anni fa l'ho fatto. Poi ho fatto pure il grave sbaglio di tornare indietro... >>509284 Stando lontano da quante più app sia possibile - primo non migliorano la mia miserabile esistenza in alcun modo, secondo sono spyware nel 99% dei casi - non sono particolarmente informato su queste cose, ma sì, conoscendo certi metodi da telemarketing è possibile che proprio quella sia l'origine di certi elenchi. Comunque, ormai da anni, è normale che sul telefono di una singola persona siano presenti decine se non centinaia di numeri privati diversi. In certi casi è sufficiente che un singolo metta a disposizione la propria rubrica e si fa presto a raggiungere molta gente. Comunque, è un fatto assodato che i reazionari abbiano allestito prolifici meccanismi per sembrare molto numerosi e popolari su internet. Vorrei approfondire l'argomento, ma non ora sennò faccio un papocchio illegibile. >>509317 >#Norimbergamo KEK! Ma veramente, siamo in presenza di psicopatici scatenati. Soprattutto Fonzie ha dato prova di essere proprio "unhinged". Ora non ricordo il nome esatto di quel libro, ma c'è una storia della cosidetta banda della Magliana pubblicato da Kaos Edizioni in cui vengono dettagliati non solo i rapporti stretti fra neri e mafia, ma anche l'accondiscendenza soprattutto delle autorità giudiziarie. Si sa bene che per decenni la mafia era solo una fantasiosa invenzione di qualche buontempone... Se uno pensa ad una spaventosa rete di ricatti e di controllo come quella del famigerato Epstein in America - lui l'hanno messo a dormire, ora chissà chi ha tutta quella merda a sfondo loli su mezzo establishment mondiale - è chiaro che uno dei motivi per cui certa feccia sopravvive e pure troppo bene è perché ha un qualche "interruttore di sicurezza" pronto a scattare in caso le cose si mettano veramente male. Nel caso romano, bisogna andare indietro ad una poco nota rapina notturna alle cassette di sicurezza della banca interna al palazzo di giustizia di Roma. Invito tutti a rileggere la frase precedente, perché non sto scherzando. Accadde circa vent'anni fa. Dopo che varie cassette, molto probabilmente contenenti foto, video e documenti molto "succosi", furono saccheggiate, ecco che un certo "cecato" con una fila di precedenti da far impallidire Riina, Provenzano e il Mostro di Firenze, comincia la sua "riabilitazione" che lo porterà nel giro di pochi anni a mettere letteralmente le mani sui centri nevralgici della vita economica e politica della città. Voglio dire, com'è che certa gente non solo si vede accordata così tanta clemenza in tribunale anche quando la storia è troppo sporca per far finta di niente e poi non ha mai la sfortuna di incrociare in carcere un vecchio nemico che gli squarcia lo stomaco con un cucchiaio, oppure non ha mai il famoso "malore attivo" alla Pinelli vicino ad una finestra aperta? I bottegai lo prenderanno definitivamente al culo dai giganti della distribuzione nel giro dei prossimi cinque o dieci anni. I fatti attuali semmai avranno rallentato l'inevitabile declino per un po' ma il dado è tratto. >>509357 Vogliono tutti camerieri stagionali, magari pagati direttamente dalle casse pubbliche per il loro beneficio. Intanto hanno devastato ogni metro di spiaggia disponibile e non capisco a che cazzo di "mare" la gente vada, pagando pure caro... Ah, e mi raccomando, nel mezzo dell'estate devono anche riprendere campionato e coppe e poi a ottobre il giro d'italia!
>>509895 Il problema è che i padroni di domani saranno peggiori di quelli di oggi... Sigh. >KEK! Ma veramente, siamo in presenza di psicopatici scatenati. Soprattutto Fonzie ha dato prova di essere proprio "unhinged". Renzi è consapevole che il suo partito rischia di sparire alle prossime elezioni, ne deve leccare di culi per avere la presenza mediatica necessaria... Iniziando da FCA magari, che possiede La Stampa e Repubblica, che oggi perde Gad Lerner. Congratulazioni Molinari!
(14.26 KB 260x199 260px-Rev._Jim_Jones,_1977.jpg)
Stasera ho una mezza ispirazione e dopo una mesata abbondante di silenzio, salvo qualche breve intervento e neanche su questo filo, eccomi qui a effortpostare. Sono incazzato, molto incazzato. E questa è benzina vera. >>487728 >>487752 Grazie per il link. L'impostazione è m-l abbastanza classica. Decisamente meglio di qualsiasi cosa esistente nel panorama elettoral-parlamentare - ma basta poco, eh! Ho trovato interessante l'articolo sulla rivista Interstampa, con dei retroscena importanti su certe spaccature nel vecchio partito che hanno origini lontane ma sono state determinanti fino a pochi anni fa. Ottimo questo scritto sul cosiddetto sovranismo, dritto al punto e senza fronzoli. https://www.lordinenuovo.it/2020/04/06/le-radici-di-classe-del-sovranismo/ Il primo cialtrone che appare in foto, attualmente a ciucciarsi non so quante migliaia di euro al mese come europarlamentare, è nientemeno che l'ex capoccia della finanziaria dell'Eni, figlio dell'uomo di fiducia di David Rockefeller in Europa per Chase Manhattan Bank nonché uomo di orbita andreottiana - il Divo Giulio pare fosse spesso ospite nella sua lussuosa villa romana - e di una ormai defunta nobildonna, che ha lasciato ai posteri un guardaroba con centinaia di pregiatissimi abiti d'alta moda. Se lo senti parlare, sembra un cosplayer di Christian De Sica un po' più educato e morigerato - del tipo, non fa battute tipo "buzzicozza" o cose alla Don Buro - che gioca a fare il populista, vestendo anche il gilet giallo e, fino alla sua canditatura leghista, organizzava equivoci raduni con gruppi presuntamente di "sinistra". Un suo amico-rivale - anche lui presuntamente venuto da "sinistra" e anche lui assiso su una cadrega parlamentare per gentile concessione del Capitone - l'ha soprannominato velenosamente Bombolo, come la storica spalla di Tomas Millian nei film del commissario Giraldi...
(423.90 KB 598x700 WeLiveInATheocracy.png)
>>509980 Non c'è fine all'orrore. Quando si tocca il fondo, si comincia a scavare. Renzi fin dall'inizio ha cercato di collocarsi nello stesso bacino elettorale di Forza Italia. Ora, non seguo gli inutili sondaggi, ma è ormai dalle politiche di due anni fa che quel partito è in declino profondo e grossa parte del suo blocco elettorale e sociale - la piccola e media borghesia grande evaditrice e spesso para-mafiosa che campa un po' di sotterfuggi un po' di rendite assortite - è transitata prima verso i lidi leghisti, poi ora, che anche a causa del flop lombardo nella gestione del Corona, si riposiziona sulla Valchiria della Garbatella, Meloni-chan. Sintomatico fu che per le regionali in Umbria, "Italia Viva" non presentò manco proprie liste. Non so se l'abbiano fatto poi in Emilia-Romagna e in Calabria, ma non devono aver certo influito granché se anche fosse stato. Detto questo, dal punto di vista delle mosse di palazzo, Fonzie ora sta giocando al protagonista del film "La Grande Bellezza", che dice: io non volevo solo partecipare alle feste, volevo il potere di rovinarle! Eccolo dunque, complice un'accozzaglia di transfughi del Pd già suoi fedelissimi - fra i quali tal Migliore, una decina d'anni fa ancora dalle parti di Rifondazione e poi dei vari partitini vendoliani - più scorie varie raccattate a destra - la "sindacalista" fascista Polverini, scandalosa presidente della regione Lazio per soli tre anni, prima di essere travolta dagli scandali nel 2013, ma subito trapiantata alla camera grazie a Papi Silvio - e a "sinistra", come la deputata Occhionero, arrivata direttamente da quell'altro circo equestre di "Liberi e Uguali", salita alla ribalta delle cronache perché il suo assistente parlamentare faceva da corriere per i pizzini di qualche boss mafioso in carcere. Ovviamente, a sua insaputa: nulla vidi! nulla sacci! E con questa accozzaglia di letame putrido, il disturbato di Rignano Fiorentino continua ad agitarsi al centro del teatrino parlamentare giusto per assaporare il gusto di infastidire il già incocludente e debole Peppino Conte con neanche tanto velate minaccie di far saltare il banco e qualcuno che già ne ipotizza l'organicità alla destra vera e propria. Osservazione en passant. Si delineano ora tre grossi blocchi editoriali: 1) da una parte, quello "liberal" e "progressista" che ha visto la fusione degli interessi mediatici della famiglia Agnelli-Elkann - praticamente americani - e dei De Benedetti, con codazzo di raffinati e pacati intellettuali il cui pontefice massimo resta il quasi centenario Scalfari; 2) dall'altra, quello berlusconiano, con tendenza ad un "populismo" piccolo-borghese e conservatore - la base elettorale del Papi di cui parlavo prima - con una scuderia che mescola nomi relativamente più moderati ad altri che pian piano scivolano sempre più verso una versione all'amatriciana di InfoWars, solo che in prima serata su rete 4. Da non sottovalutare, in questo schieramento, la parte "gossippara" e "pop", con punte di diamante come Alfonso Signorini - una specie di "Gestapo 2000" con roba zozza su quasi tutti in Italia - e Barbara D'Urso - padrona di casa nel salotto più seguito della tv privata; 3) infine, la relativa "anomalia" del terzo incomodo Urbano Cairo, che forse, nomen omen, ha tentazioni faraoniche e s'è costruito la sua flotta prima con La7, concorrente per toni e stile soprattutto delle tv del blocco berlusconiano, ma più disponibile a imbarcare tutto ed il suo contrario pur di riempire ogni fottuta ora del giorno di teatrini politici e raccattare quanto più ascolto possibile, complementata dal pezzo pregiato del Corriere della Sera - ricordo sempre con sorriso beffardo la sorte dei famigerati "furbetti del quartierino" che tentarono la scalata, ma si ruppero le ossa - e, tanto per fare la copia uno a uno del Berlusca, una bella line up di fogli gossippari.
(13.69 KB 480x360 orson welles.jpg)
>>481191 Sorry for my obscene tardiness in replying, but I hope I can help anyway. I'm not an authority on that, so take my words with a grain of salt, but anything trying to synthesise Catholic ideas and socialism has always been very, very small here. If I'm not wrong, Liberation Theology was strong - at least relatively - in LatAm and during the 60s and 70s I read somewhere there was small groups of organised Catholics engaging in the movements of the time, but that was all there was. Bear in mind that we are the literal HQ of the thing and historically the hold of the Church has always been strong. In the 15th century, at the start of the Reformation, an army of protestant mercenaries coming from modern Germany and Switzerland occupied and ransacked Rome, yet even after such a disaster, the Papacy managed to rebuild itself and launch a Counter-Reformation which successfully wiped out at the start any attempt by new churches to establish themselves. Some modernist and relatively liberal theological position was only adopted in the last half of the past century, yet for the most part the Roman Catholic Church is a really conservative and often reactionary organisation, surely anti-communist and well equipped to survive in a neo-liberal hellscape - KEK! - in two ways: the first, being an actual tax haven and mega corporation at the same time, the second, still being a spiritual authority profiting from a lot people being attracted to it courtesy of how fucked up the world is. There are individuals, even in the higher echelons, with what you might label as "centre-left" positions on many issues, but they are a minority. In the lower clergy, there are also priest with decidedly leftwing views, but again they're a tiny minority. >>482709 Cattocomunista as a slur emerges, in my opinion, as a term coined by centre-"left" liberal and secular types, who regarded themselves as a minority crushed between masses of catholics - inevitably backwards, superstituous and reactionary - and communists/socialists - maybe more literate than the catholics, but still faithful to a "dogma" that doesn't fit with their liberal, individualist political thought. Obviously, it's something of good use also for plain, fascist rightwing types, which I guess used it against those in the Christian Democratic party that, especially since the 60s, accepted a broad centre-left alliance with the socialist party - but never the communist party, obviously. Up until 1960, despite never holding cabinet positions, fascists and monarchists played a role in propping up right leaning ChristDem governments. After Amintore Fanfani opened a new season, they were sidelined for decades and, oh god!, they have been salty since then! Also, both the proper fascist leaning ones and the liberals, are resentful of any political thought entailing some form of wealth redistribution. The only difference between the two is of a "culture war" kind: the former espouse a "conservative" lifestile, the latter a "liberal" one... as long as the rich ones don't have to pay too much taxes - or any tax at all: otherwise, you know, that's cattocomunismo! Pic not necessarily related.
>>510299 A proposito del somaro fiorentino, si è fatto perculare pure da Calenda, n'altro che non riesce ad emergere dal marasma della politica italiana, che però ha fatto notare che da quando è stata comprata dagli Agnelli, Repubblica è praticamente il giornalino della Fiat...
Lol, Repubblica è in piena rivolta >Alle ore 15 di lunedì 18 maggio è convocata a Repubblica un’assemblea. Ordine del giorno: il caso Fca, ex Fiat e il prestito da 6,3 miliardi che ha chiesto di garantire alla Sace, società controllata dalla Cassa Depositi e Prestiti. Il comitato di redazione mette sul piatto le sue dimissioni, dopo il rifiuto del direttore Maurizio Molinari a pubblicare un comunicato, così come prevede il contratto di lavoro all’articolo 34. >Repubblica di domenica 17 maggio ha dedicato un richiamo in prima e l’intera pagina 26 alla vicenda, con due pezzi, uno di Paolo Griseri nel quale si spiega che il prestito andrà a beneficio del lavoro in Italia e uno del caporedattore Economia e finanza Francesco Manacorda intitolato “Una formula innovativa che aiuterà migliaia di imprese”. Qui si racconta che Fca fa un quarto del suo fatturato in Italia, che “paga in Italia tutte le tasse sulla attività nel nostro Paese”, che il settore automotive assicura il 6 per cento del Pil nazionale e il 7 per cento dell’occupazione. >Il cdr protesta, il sindacato interno dei giornalisti ritiene che si tratti di una copertura dell’evento squilibrata a favore dell’azienda controllata dal principale azionista del giornale, la Exor di John Elkann. Chiede di pubblicare un comunicato sul giornale. Molinari rifiuta. >Il cdr convoca l’assemblea (in video) con due punti all’ordine del giorno: ricadute del caso Fca, dimissioni del cdr. Molinari ha dato la disponibilità ad intervenire all’assemblea, per illustrare le sue ragioni. >L’insediamento del nuovo direttore in poco più di un mese ha già vissuto vari momenti di tensione con la redazione. Sciopero quando il predecessore Verdelli è stato sostituito proprio nel giorno (23 aprile) in cui, secondo i gruppi neonazisti che lo minacciavano, sarebbe dovuto morire. Polemica sull’istituzione del premio per il miglior giornalista della settimana con 600 euro in palio. Esodo, per solidarietà con Verdelli e per i mutamenti avvenuti nei contenuti del giornale, di alcuni collaboratori come Gad Lerner, Enrico Deaglio, Pino Corrias. Clamore per la decisione di Molinari di scrivere un fondo ogni domenica sotto quello del Fondatore Eugenio Scalfari. Ora è la volta del caso Fca e dei 6,3 miliardi di prestito a tasso agevolato da parte di intesa San Paolo con garanzia pubblica. https://www.professionereporter.eu/2020/05/repubblica-molinari-non-pubblica-il-comunicato-del-cdr-sul-prestito-alla-fca/ Faceva già cagare da tempo, ma ora con molinari stanno proprio toccando il fondo
(119.71 KB 480x360 44221121.jpg)
>>511065 Mah, uno squallido teatrino da ladri di Pisa... Stranamente, queste verità Carletto le esterna soltanto adesso, vale a dire quando s'è assicurato un lustro all'europarlamento ed è ormai fuori dai giochi - almeno per il momento - a Roma, visto che la sua scissione dal pd è ancor più microspica e irrilevante di quella del disturbato fiorentino. Le diceva mica queste cose quando era ministro proprio nel governo del pd durante la scorsa legislatura? Maddeché! Soltanto ora ammette - senza alcun rischio e senza alcuna conseguenza, anzi, come detto col culo al sicuro fino al 2024 - che "ha detto cazzate sul neoliberismo per anni" e cose del genere. Così so' boni tutti, Carlo! Detto questo, oggi soltanto qualcuno profondamente stupido o profondamente corrotto può andare appresso al cazzaro fiorentino, oppure qualcuno svalvolato come lui. >>511464 Che risate! Ah, non sapevo mica che il papa radical-chic, Sua Santità Eugenio Scalfari ancora scriva settimanalmente... In questo caso sono lieto di essere stato lontano dal fognario mondo dei quotidiani italiani - e in particolare Repubblica - per quasi dieci anni. L'ultima volta che ho letto regolarmente qualcosa è stata nel 2011 e si trattava del Fatto - ed era in gran parte una ciofeca, pur essendo il meno peggio. Ci tengo a sottolineare che non l'ho mai comprato e ho sempre... sbirciato, diciamo così. Una cosa divertente riguardo ai quotidiani italiani è che ormai hanno ridotto il formato ad una specie di giornalino scolastico, ormai piccolo fisicamente oltre ad esserlo sempre di più nella qualità dei contenuti.
https://www.calciomercatoweb.it/2020/05/18/ultras-manifestazione-tifosi-roma-ragazzi-italia/ Che ne pensate? Per me è una roba gravissima che potrebbe davvero finire molto male, per voi?
>>514005 è affidabile come sito? A me sembra solo una scusa per avere un'altra manifestazione di fascisti a Roma. Non è un mistero la fede politica degli ultras di quelle squadre lì.
>>514005 A parte Livorno, Terni e pochi altri posti, è ben noto che le curve di tutti gli stadi siano un'accozzaglia di certa roba. Abbiamo già detto poco sopra che 'sti ambientini sono quasi interamente sovrapponibili alla criminalità organizzata della propria città. Interessante è il tipo di rapporto con le società vere e proprio, un misto fra collaborazione ed estorsione. Non so se sia reperibile ancora una puntata di Report del 2018 o 2019 in cui si parla delle misteriosa morta di un ultrà dei gobbi e viene svelato tutto un sistema di ricatti, estorsioni e bagarinaggio che coinvolge mafiosi e 'ndranghetisti ed è noto e tollerato da tutti i dirigenti, compresi quelli del clan Agnelli-Elkann. Poi certa gente ancora blatera di "iniziative anti-mafia" quando 'sta roba è la fonte di sostentamento di mezza Italia... >>514021 Quel sito non rimanda ad alcuna fonte e comunque già dal nome e dall'argomento che tratta è chiaramente spazzatura. Tuttavia, potrebbero riferire messaggi da fonti dirette. >>514118 Mah, stranamente 'sta roba dovrebbe svolgersi pochi giorni dopo quella dei tre porcellini della destra - il Capitone, Meloni-chan e Papi Silvio... Non so voi, ma a me risulta sempre loffio quando specificano così esplicitamente "niente simboli politici, niente simboli di partito". Voglio dire, scusa non richiesta, accusa manifesta. Allargando un po' la visuale, uno potrebbe pensare che in certi ambienti si voglia cominciare a lavorare sullo scontento che anche fra i reazionari stanno suscitando i loro leader riconosciuti: ripeto, in Lombardia tutta la crisi è scoppiata in faccia a una giunta regionale leghista.
>>514210 Esattamente, anche la manovra di Casapound di chiamarsi "Mascherine Tricolori" attiene a una strategia simile. In ultima analisi dipenderà dalla Polizia però: Gabrielli non mi sembra amante di questa gente, lo vedo più filo borghesia europeista
>>514118 Facci sapere. >>514210 >A parte Livorno, Terni e pochi altri posti, è ben noto che le curve di tutti gli stadi siano un'accozzaglia di certa roba. Abbiamo già detto poco sopra che 'sti ambientini sono quasi interamente sovrapponibili alla criminalità organizzata della propria città. Interessante è il tipo di rapporto con le società vere e proprio, un misto fra collaborazione ed estorsione. Non so se sia reperibile ancora una puntata di Report del 2018 o 2019 in cui si parla delle misteriosa morta di un ultrà dei gobbi e viene svelato tutto un sistema di ricatti, estorsioni e bagarinaggio che coinvolge mafiosi e 'ndranghetisti ed è noto e tollerato da tutti i dirigenti, compresi quelli del clan Agnelli-Elkann. Poi certa gente ancora blatera di "iniziative anti-mafia" quando 'sta roba è la fonte di sostentamento di mezza Italia... Oh sì, la storia della 'ndrangheta e della tifoseria juventina è passata un po' nel silenzio anche grazie al potere mediatico della famiglia Agnelli, ma io la ricordo bene. Come hai detto tu, è così un po' ovunque e c'è un filo nero che lega ultras, politica, affari e criminalità, che è più evidente in città come Latina e Verona. >Mah, stranamente 'sta roba dovrebbe svolgersi pochi giorni dopo quella dei tre porcellini della destra - il Capitone, Meloni-chan e Papi Silvio... Non so voi, ma a me risulta sempre loffio quando specificano così esplicitamente "niente simboli politici, niente simboli di partito". Voglio dire, scusa non richiesta, accusa manifesta. Secondo me c'è un motivo per cui non vogliono bandiere di partito: se Salvini porta 200 dei suoi, la Meloni 50 e Berlusconi 10...Beh, si capisce chi è che comanda no? >ripeto, in Lombardia tutta la crisi è scoppiata in faccia a una giunta regionale leghista. Sapete il bello? Zaia ha fatto un buon lavoro in Veneto nella gestione dell'epidemia ma non può vantarsene troppo perché rischierebbe di evidenziare ulteriormente il fallimento della giunta lombarda. Può limitarsi solo a prendersela con il governo.
>>514264 Non mi fido degli sbirri, sono la loro scorta ad ogni manifestazione e stavolta sono sicuro che non ci sarà nessuna contromanifestazione a mettere loro pressione. A proposito di manifestazioni, ci si mette pure Rizzo...
>>514307 La manifestazione di Rizzo sarà un fallimento clamoroso e un autogol mediatico pazzesco, che probabilmente gli darà problemi a lungo, segnatevelo
>>514475 Finire sui giornali sarebbe già una vittoria per Rizzo
>Chiedeva che gli venissero forniti i dispositivi di sicurezza per proteggersi dal Covid-19 ma proprio per questo motivo prima sarebbe stato licenziato, poi addirittura aggredito in un agguato. E' dal grave episodio capitato a un cittadino indiano di 33 anni che ha preso il via l'operazione della polizia di Terracina che ieri mattina si è conclusa con l'esecuzione di due misure cautelari emesse a carico di padre e figlio del posto, di 52 e 22 anni, titolari di un'azienda agricola nelle campagne terracinesi. >I reati contestati ai due sono concorso in estorsione, rapina, lesioni personali aggravate, il tutto nell'ambito del cosiddetto caporalato a carico di braccianti agricoli stranieri che si sarebbe consumato nella loro azienda. Tornando al 33enne, nei giorni scorsi si era recato al pronto soccorso dell'ospedale Alfredo Fiorini con ferite alla testa come se fosse stato colpito con un corpo contundente fino a perdere conoscenza, fratture ed altre lesioni su diverse parti del corpo. >Erano subito partiti gli accertamenti anche perché il giovane aveva raccontato di essere stato aggredito dai suoi datori di lavoro dopo aver richiesto, così come anche gli altri braccianti suoi connazionali, di essere dotato di strumenti per proteggersi dal virus. L'iniziale risposta sarebbe stato il licenziamento, e quando, qualche giorno dopo, lui era tornato in azienda per chiedere la paga dei giorni lavorati in questo mese, prima sarebbe stato preso a brutte parole e, subito dopo, sarebbe stato aggredito con bastonate, calci e pugni, infine gettato in un canale di scolo adiacente la strada. >Gli agenti del vice-questore Paolo Di Francia hanno trovato nell'azienda agricola del 52enne e 22enne italiani il bastone usato nell'aggressione al bracciante, oltre ad avere accertato, raccogliendo le testimonianze degli altri lavoratori, condizioni di sfruttamento economico e quelle di lavoro difformi alle norme in materia di sicurezza e sanitaria: carenze igieniche, mancanza di luoghi idonei per la mensa e la pausa dei braccianti che sarebbero stati sottoposti alla violazione dell'orario di lavoro, dei riposi, delle ferie e dei congedi per malattia, paga oraria di 4 euro anche nei giorni festivi. https://www.ilmessaggero.it/latina/bracciante_licenziato_chiedeva_mascherine_terracina_cosa_e_successo_ultimissime-5235644.html Francamente la cosa non mi stupisce. Lo sfruttamento dei braccianti a Latina è un piaga diffusissima e sotto gli occhi di tutti, ma ovviamente non si fa nulla. Latina è una fogna fascista e mafiosa.
>>514264 Se non ricordo male, casasterlina aveva annunciato l'abbandono della politica elettorale poco dopo il fiasco delle politiche del 2018, quando mi sembra che non raggiunsero neanche l'uno per cento. Sarebbero perciò rimasti attivi come "associazione culturale" - che risate! - o qualche altra boiata del genere. Eppure, è ovvio che tutta l'organizzazione, i contatti, i giri sporchi eccetera non siano certo stati smantellati. Comunque sia non è una novità questo camaleontismo in certi ambienti. Ricordo che nel 2008 e dintorni, quando erano già attivi da anni a Roma, utilizzavano come contenitore elettorale la fiamma tricolore, che fu il primo di questi movimentini neofascisti ad apparire sulla scena, precisamente quando il msi originale abbandonò i vecchi riferimenti per meglio riciclarsi ed essere più accettabile con la cosiddetta "svolta di Fiuggi", che cambiò il nome del partito in "alleanza nazionale" nel 1995. Ebbene, un punto comune di questi partitini/movimentini è sempre stato quello di essere assai deboli elettoralmente, anche nella politica locale, eppure avere centinaia di sezioni in giro per tutta l'Italia e avere sempre una certa visibilità - manifesti, graffiti, dimostrazioni, notizie su tv e stampa locali e via dicendo. Ma dicevo, all'epoca usavano il veicolo elettorale FT, che a sua volta aveva fatto un patto con "la destra", il partitello che Storace - ex ministro della sanità poi dimessosi perché travolto da uno scandalo risalente alla sua presidenza della regione Lazio - aveva fondato per fare un dispetto a Fini, raggranellando però solo un pugno di fuoriusciti da An. Ricordo che in quell'anno questo partito si presentò fuori dalla coalizione del Berlusca alle politiche e, con il famigerato porcellum che prevedeva uno sbarramento al 4% per le liste fuori da una coalizione, non riuscì ad entrare in parlamento. Voglio tornare su questa storiella perché è abbastanza divertente! Ma non ora, rimaniamo su casasterlina. Dicevo, i "fascisti del terzo millennio" o come cazzo si chiamano, dopo questo tentativo cominciano a organizzare un loro vero organismo elettorale, col quale cominciano a presentarsi direttamente qua e là. Ora, dopo che quasi un decennio di tentativi con questo nome non ha portato a granché, eccoli fare di nuovo il giochetto di sparire con un nome per riapparire assai presto con un altro. Ma certi ceffi, certi ritornelli e certi metodi sono sempre gli stessi. Ovviamente già quando avevano iniziato a operare a Roma nei primi anni 2000 - non conosco l'anno esatto della loro fondazione, ma ricordo di aver sentito nominarli già nel 2004 o giù di lì - i personaggi principali erano tutti ben noti e con molti anni di esperienza sotto altre sigle, solo che a questo giro hanno saputo dare meglio una riverniciata e di tanto in tanto hanno messo in mostra qualcuno più giovane, oltre ad aver fatto proselitismo fra un sacco di ragazzini. Riguardo Gabrielli, è un pupazzo messo lì dal pd ed è dunque ovvio che istintivamente possa non avere molta simpatia per queste "mascherine", ma bisogna stare tranquilli su un fatto: la repressione scatterà se e solo se si troveranno di fronte ad un vero movimento d'opposizione. Ovviamente le "casa-mascherine" sono una sceneggiata e al massimo ci si prenderà a spintoni, niente di più. Indipendentemente dal "capo" di turno, la funzione degli apparati polizieschi alla fine è sempre quella. >>514290 >Oh sì, la storia della 'ndrangheta e della tifoseria juventina è passata un po' nel silenzio anche grazie al potere mediatico della famiglia Agnelli, ma io la ricordo bene. Come hai detto tu, è così un po' ovunque e c'è un filo nero che lega ultras, politica, affari e criminalità, che è più evidente in città come Latina e Verona. Verona è notoria per essere da decenni un centro "nero". Ricordo di un omicidio una decina d'anni fa che arrivò alla ribalta delle cronache nazionali. Ricordo pure che esisteva - o esiste ancora - una vera e propria organizzazione di naziskin chiamata Veneto Fronte Skinhead o qualcosa di simile. E poi un bel po' di nomi legati alla strategia della tensione e alla stagione delle stragi viene da lì, forse perché, vista la vicinanza alla cortina di ferro, nel nord-est le operazioni clandestine di certi apparati erano più intense: quelli sarabbero stati la prima linea di contras in un eventuale avanzata dell'armata rossa. E non dimentichiamoci che certo "venetismo" poi andato a rimpinguare la lega ha pure quello origine "nere": il fondatore della prima "liga veneta" era un fuoriuscito del msi. Di Latina ne so meno - eppure sto a 50 km da lì - ma storicamente è sempre stata una roccaforte missina. Ricordo di aver letto nel 2016 che le comunali furono vinte da una qualche "lista civica" e che, guardando i risultati, pareva che i partiti tradizionali fossero praticamente evaporati, e questo contemporaneamente alla vittoria dei 5 stelle a Roma, ma non approfondì anche perché non stavo in Italia. Ricordo però che il Latina era in serie b e per un soffio non raggiunse la a, dunque negli ambienti degli stadi deve esserci stato movimento, non c'è dubbio. E credo pure che la posizione strategica fra Roma e la Campania ne faccia un bel punto di contatto fra malavita romana - tradizionalmente spezzettata, piena di teste calde, famiglie di zingari, gente improvvisata alla Tony Montana in Scarface e altri coatti di periferia - e camorra napoletana - molto più antica e più stabile, più organizzata. Sono sicuro che nel "basso Lazio" - Gaeta, Sperlonga, Terracina, le sponde del fiume Liri, che poi antropologicamente è Campania e faceva parte del regno delle due sicilie ma è stato aggregato a Roma da chissà quale funzionario che ha disegnato i confini regionali - la camorra è ben inserita da decenni. E chi conosce quella costa sa che razza di devastazione è stata fatta. Il passo per entrare nell'agro pontino deve essere stato facile. >Secondo me c'è un motivo per cui non vogliono bandiere di partito: se Salvini porta 200 dei suoi, la Meloni 50 e Berlusconi 10...Beh, si capisce chi è che comanda no? Mah, più che altro non credo questi siano una "protesi" dei tre porcellini, quanto piuttosto gente che cerca di ottenere qualcosa da loro. Vuole usarli... anche facendosi usare da loro! Voglio dire, alla fine rappresentano interessi abbastanza simili, anche se "casa-mascherina" è ovviamente più trucida, mentre per esempio il Berlusca vuole sempre mantenere un volto "moderato" e "liberale" e pure Meloni-chan, anche se ha tentazioni "salviniane", è comunque figlia della cultura politica di An che ha speso decenni a cercare di costruirsi una "rispettabilità". Il Capitone, dal canto suo, gioca al trumpista all'amatriciana, ma pure lui spesso si tradisce con delle esitazioni strane. Ma voglio tornare su queste cose in seguito... >Sapete il bello? Zaia ha fatto un buon lavoro in Veneto nella gestione dell'epidemia ma non può vantarsene troppo perché rischierebbe di evidenziare ulteriormente il fallimento della giunta lombarda. Può limitarsi solo a prendersela con il governo. Ho sentito dire che il Veneto s'è risparmiato d'essere una Lombardia-bis per il semplice fatto di non aver privatizzato mezza sanità pubblica come invece fatto da Milano. Non tanto un merito di Zaia, quanto piuttosto una fortuna per il Veneto non avere avuto un sistema di potere come Comunione e Liberazione col suo uomo forte, Formigoni. Poi può anche darsi che effettivamente l'amministrazione veneta sia fatta in media da gente meno cazzara che in Lombardia, non lo escludo! Comunque, sì, Zaia è ora stretto in questo dilemma: stare zitto e non avvantaggiarsi personalmente oppure farsi notare e, per contrasto, far notare l'orrore lombardo e, forse, anche il fatto che la lega salviniana è solo una finzione, una tigre di carta e che alla fine contano davvero solo i regionalismi... E chissà che i veneti ora non vogliano prendere loro il controllo di questa lega dopo il fiasco dei lombardi sia a casa loro che a Roma... >>514307 >Non mi fido degli sbirri Bravo!
(31.02 KB 464x463 DX3FJKRWAAIX8zh.jpg)
>>514475 >La manifestazione di Rizzo sarà un fallimento clamoroso e un autogol mediatico pazzesco, che probabilmente gli darà problemi a lungo, segnatevelo Diciamoci la verità: al di fuori di alcuni ottimi militanti, il PC è poco più di una delle tante sette-partito che sono la patologia della sinistra, non solo in Italia. Dunque ad oggi c'è ben poco da mobilitare. Ovvio che sarà un fiasco, soprattutto considerato che per contrasto il Berlusca organizzerà centinaia di autobus carichi di boomeroni da tutta Italia. >>514495 >Finire sui giornali sarebbe già una vittoria per Rizzo E pure questo è vero. Anzi, non riesco a non notare che nonostante l'irrilevanza del suo partito, di tanto in tanto te lo becchi ancora in qualche salottino politico-televisivo. Ma come si spiega? Il pelatone avrà sempre mantenuto buoni rapporti col giornalistume nostrano... Non ricordo chi, ma più d'una decina d'anni fa qualcuno già notò la sue predilezione per i media e lo definì un presenzialista, notando fra l'altro che lo si vedeva spesso nel tremendo salotto tv del Vespone!
(40.94 KB 600x316 77812_77sl9h7.jpg)
>>515330 Mesi fa, al tg regionale, parlarono di una storia simile e proprio da quelle parti: https://www.latinaoggi.eu/news/cronaca/77812/terracina-braccianti-sfruttati-e-minacciati-con-colpi-di-fucile-un-arresto
>>516235 Sì, lo sfruttamento dei braccianti nell'agro pontino è storia vecchia. Indiani e bengalesi lì si drogano per resistere alla fatica, una storia orribile su cui stranamente la polizia non indaga. Eppure le infiltrazioni camorristiche e dei clan di zingari sono sotto gli occhi di tutti... >>516181 La situazione in Lombardia ha avuto dei risvolti ironici davvero eccezionali. Ci sarebbe da ridere se non fossero morte così tante persone. Povero Zaia, non può vantarsi di aver evitato una strage e deve fare il modesto riguardo le sue ambizioni politiche mentre Gallera era già pronto a candidarsi sindaco di Milano mentre i militari portavano via i cadaveri...
Avevo fatto riferimento qui >>516181 ad un partito chiamato assai prosaicamente "La Destra", fondato e guidato da Francesco Storace nel 2007. Ho già ricordato come Storace fosse un pugnace politico fascista di lungo corso, da sempre nel Msi, poi An dopo la "svolta di Fiuggi", che riverstì la carica di presidente della regione Lazio fra il 2000 e il 2005, poi brevemente quella di ministro della sanità dopo la trombatura ad opera di Marrazzo - e qui il doppio senso è interamente voluto - per dimettersi dopo l'esplosione dello scandalo "Lady Asl", maturato proprio durante la sua peraltro orrenda presidenza regionale. Ebbene, da allora il povero Storace ha percorso una spirale discendente che l'ha visto relegato a posizioni sempre meno prestigiose fino a non contare più una mazza ormai da anni. Tornando al 2007, Storace è uno dei tanti "colonnelli" di An che non hanno mai mandato giù la guida del partito di Fini e che invece sono sempre stati più fedeli al Berlusca. Del resto è stato proprio l'ex Cavaliere ad averli di fatto sdoganati, accogliendoli nella sua coalizione e consentendogli più volte di accedere a posti di governo. Per quanto i voti di An post-Fiuggi avessero catturato una buona fetta di elettori di destra in fuga dalla morente democrazia cristiana, il loro 10-12% al massimo non li avrebbe mai portati molto lontano, soprattutto con una legge eletterole come il famigerato "Mattarellum", incentrato sui collegi uninominali. Insomma, in quel 2007, la destra era all'opposizione, eppure, nonostante la fragilissima maggioranza in senato del centro-sinistra di Prodi, la destra stessa pareva in grande confusione, col "post-missino" Fini sempre più insofferente verso la guida della coalizione berlusconiana e messaggi simili provenienti pure dai democristiani dell'Udc. Ecco allora che Storace rompe col suo partito, ne fonda uno nuovo e tutto suo che si propone più combattivo e meno "moderato", ma nel breve periodo non raccoglie molte adesioni, solo pochissimi parlamentari di An. Passa qualche mese e, mentre la maggioranza si sgretola definitivamente, pure l'opposizione di destra continua a non avere una direzione chiara. Ad un certo punto il Berlusca lancia un'idea che presto verrà ridicolizzata da molti, anche Fini che parlerà con inedito sprezzo verso il Silvio di "comiche finali": il "partito del predellino", così chiamato perché il Papi gridò questa sua iniziativa di fondere tutta la coalizione in un partito unico proprio salendo sulla sua lussuosa berlina... In realtà, l'idea del "partito unico" girava da anni e, dall'altra parte, i Ds e la Margherita si erano finalmente fusi dando vita - dopo anni di chiacchiere inconcludenti - al Pd. Il fatto apparentemente strano è che il Berlusca lanciasse la cosa in grande stile proprio in un momento di apparente disfacimento del centro-destra, con un Fini che si permette una così aperta dichiarazione non solo d'insuburdinazione, ma addirittura di disprezzo sarcastico e, lo ricordo, coi neo-democristiani pronti a lanciarsi da soli verso l'avventura della rifondazione del "centro". Ebbene, non ricordo se era ancora il 2007 o già l'inizio del 2008, Storace tiene finalmente il congresso fondativo de "La Destra", sfoggiando non solo come nuovo acquisto la feroce milionaria Santanché, ben contenta di sputare dal palco veleno contro l'odiato Fini - da lei definito anche "palle di velluto" - ma vantando come ospite d'onore lo stesso Berlusca! Insomma, il Silvio manda un messaggio chiaro a Fini e a qualunque altro "insubordinato" in An: io vi fotto comunque, perché se non venite con le buone nel mio "partito del predellino", allora io do tutto il sostegno possibile - e con tre tv nazionali, non è poco! - a questa vostra scissione e poi alle prossime scadenze elettorali, vedrete quanto vi farò male! E la prova sarebbe arrivata presto: la maggioranza di centro-sinistra si era disintegrata e, in assenza di alternative, le camere erano state sciolte, con elezioni anticipate nell'aprile 2008. Qui, la scaltrezza di Papi Silvio ottiene il miglior risultato possibile: Fini, probabilmente sotto pressione da parte dei suoi "colonnelli", si rimangia tutto e decide di acconsentire alla fusione fra Forza Italia e Alleanza Nazionale, dove i posti dirigenziali vengono ripartiti secondo un rapporto 70:30; Storace - e con lui la Santanché - se lo prende in quel posto e deve correre da solo con la grave difficoltà di uno sbarramento del 4% su base nazionale, ritrovandosi prima usato e poi scaricato dal cinismo berlusconiano. Alla fine, la coalizione berlusconiana - praticamente ora solo PdL ed una modesta Lega Nord - vince senza troppi sbattimenti le elezioni e ne esce con una maggioranza abbastanza confortevole, con Fini temporaneamente tacitato col posto di presidente della camera. "La Destra", come prevedibile, non riesce a entrare in parlamento, ma nel giro di pochi mesi, la Santanché torna all'ovile con un posto da sottosegretario nel governo del Berlusca - ricordiamo il dito medio mostrato ad alcuni studenti che protestavano. Un fatto interessante è che Storace, che utilizzò la Santanché come "leader" del partito durante la campagna elettorale anziché apparire in prima persona, imbarcò pure un transfugo della Lega, tale Pagliarini, un contabile milanese che ha sempre stampato sulla faccia un sorrisetto irritante come pochi. Apparentemente affabile e persino spiritoso diversamente dai trucidi e plebei leghisti alla Bossi, alla Borghezio o alla Calderoli, quando articola i suoi "ragionamenti" politici non è poi granché più evoluto, ma sa esprimersi in italiano corretto e riesce a dargli una parvenza di verosimiglianza, anche se al 99% si riducono a discorsi ragionieristici - deformazione professionale, suppongo. Il fatto è che il Pagliarini deve aver preteso e perfino ottenuto dal truce Storace di infilare nel programma ufficiale un certo "federalismo fiscale" persino più spinto di quello che la stessa Lega aveva provato a inserire nella riforma costituzionale poi bocciata col referendum del 2006. Ora, tutta questa storia mostra due cose: 1) quella palude chiamata destra italiana è abitata da puri e semplici opportunisti disposti a vendersi al miglior offerente per tenere il culo su una cadrega, ma a volte sono talmente cretini da farsi usare l'uno contro l'altro rimettendoci pure; 2) nonostante il tanto abbaiare sul fatto di essere "nazionalisti" e, più recentemente, "sovranisti", sempre per infime mire elettorali sono disposti ad accettare anche roba come 'sti vari "federalismi" che, da qualunque punto di vista li si guardi, non possono che avere un effetto destabilizzante e disgregatore sull'unità nazionale
Hey Italians Just watched a documentary about the last days of Mussolini So what happened did valerio kill the bastard or the CPI is bullshiting us?
(154.47 KB 632x810 DeadMussolini.jpg)
(299.45 KB 1040x545 Mussolini_Petacci_Loreto.jpg)
>>518357 >Hey Italians Hey, wherever you are from >Just watched a documentary about the last days of Mussolini >So what happened did valerio kill the bastard or the CPI is bullshiting us? The official story is that Colonnello Valerio aka Walter Audisio was the one shooting BM. I'm not an expert on the subject but I know for sure that at least for a few decades "alternative" theories have circulated. I've heard that some "white" partisan - i.e. a christian democrat or possibly a monarchist - claimed he was the one actually shooting him. Also, another theory has it that the Bong secret service actual got to him first because he apparently has some compromising letters from bloody Churchill - it's never been a mistery the fucker was a fascist sympathiser plus BM got a huge boost in his political career right after WW1 thanks to Bong money. I don't think those theories add up. He was trying to flee to Switzerland in the last days of the war dressed as a German soldier, but a partisan roadblock stopped the convoy before it gets to the border. They checked everyone and he was spotted among them. He was taken away, he spent the night in some home nearby while in custody and his mistress Clara Petacci was with him. I don't remember if she was captured in the same convoy or in a separate occasion, but they were definitely together after he was caught. I was asked to write a sign a letter stating who had him in custody and how he was being treated and to sign it. I don't remember if that was the night of the arrest or the morning after. Anyway, the day after they were carried to a place in front of a villa in this mountain place and personally shot by Valerio with an automatic rifle. Their bodies were later brought to Milan where the year before the fascists had hung the bodies of some partisans by the feet after they had shot them. This precedent is always appropriately removed from any present account of the fact. A game of piñata followed.
>>518387 Thx for you answer italianon The documentary said some fucked up shit about a Partisan getting killed and the party taking the money confiscated after Mussolini was captured I am Greek btw
>>518396 >Thx for you answer italianon You're welcome. >The documentary said some fucked up shit about a Partisan getting killed and the party taking the money confiscated after Mussolini was captured What's this documentary? Regarding Mussolini's money - better: the money he stole/embezzled/tried to go to Switzerland with - I watched a documentary many years ago casting a shadow about how the communist party got the money to buy Botteghe Oscure, a very fine, very bad ass palace in central Rome which then functioned as party's hq. I don't know how trustworthy that was, but one theory was that the money was taken from some high poppy from the regime - but not Benny himself - trying to flee to Switzerland. I mean, so what? A lot of money got to Switzerland anyway, it was all stolen/embezzled and at least it remained in Italy and served a purpose instead of allowing some fucker to enjoy a lifelong holiday in the Bernese Alps or on Lake Geneva... >I am Greek btw Are you been fucked harder now with ND back in power or it's the same as Syriza? What about Papa Varou? And the KKE? What's going on with the 'Rona situation?
>>516183 >Diciamoci la verità: al di fuori di alcuni ottimi militanti, il PC è poco più di una delle tante sette-partito che sono la patologia della sinistra, non solo in Italia. Dunque ad oggi c'è ben poco da mobilitare. Ovvio che sarà un fiasco, soprattutto considerato che per contrasto il Berlusca organizzerà centinaia di autobus carichi di boomeroni da tutta Italia. okay e quindi non dovrebbero organizzare nulla perché il berlusca esiste?
(76.43 KB 737x434 toto_truffa_62_4.jpg)
>>518444 >okay e quindi non dovrebbero organizzare nulla perché il berlusca esiste? Non ho detto questo. Solo che le apparenze esistono e organizzare qualcosa all'ombra - letteralmente - di qualcosa molto più grosso, che si prenderà tutta la visibilità e, ultimo ma non ultimo, ha obiettivi politici completamente opposti e incompatibili... Beh, come minimo non ti fai notare da nessuno, e se poi succedesse, ho il timore che non porterebbe necessariamente più consenso e popolarità. Ma era davvero così importante farla il 2 giugno? E poi, vale davvero la pena di dedicare tempo, energie e soldi in una cosa del genere che, lo ripeto, non vedo cosa possa ottenere, invece di darsi da fare con un lavoro diffuso, costante, di certo non spettacolare, ma che è l'unico che col tempo potrà dare risultati? Ripeto la mia diagnosi sul PC-Rizzo: si tratta d'un partito ad impostazione dogmatica, che non ha proprio la possibilità di diventare qualcosa di ampio e dari certi presupposti, pare proprio non volerlo. Detto questo, lo ripeto, ci sono sicuramente molti ottimi militanti e mi par di capire che la linea di Rizzo non vada bene proprio a tutti. Del resto, non posso non notare questo paradosso: mentre tutti i partitini "dogmatici" (che siano ML o trotskysti o quel che ti pare) sono sì guidati da capi "a vita" (penso a Ferrando del PCL, Scuderi del PMLI e via dicendo) ed è questo il caso anche del PC, Rizzo non è però un militante che è sempre stato solo in certi ambienti del tutto marginali e irrilevanti. Tutt'altro. Ha avuto un seggio in parlamento per molti anni e in due legistlature diverse ha sostenuto attivamente dei tremendi governi di "centro-sinistra" che si sono distinti per nefandezze quali aggressioni Nato contro altri paesi, privatizzazioni di importanti attività pubbliche a prezzi stracciati e a condizioni miserabili, precarizzazione a tutto tondo del lavoro, riforme pensionistiche peggiorative e punitive salvo per i veri privilegiati e parassiti e, last but not least, l'infame riforma del titolo v della costituzione esplicitamente basato su feticci ideologici neoliberali ("sussidiarietà", "devoluzione" e altro ciarpame) che ha creato l'attuale sistema cripto-federalista di cui l'emergenza coronavirus ha mostrato proprio a tutti le magagne fondamentali. Ora, questo illuminato e geniale compagno ci vuol dettare la linea su che fare per avere un giorno il socialismo qui da noi? Beh, scusa se mi permetto di dubitare, e qui mi sono astenuto dal riferire certe giravolte che il nostro ha compiuto quando già aveva fondato il suo nuovo partito...
>>518357 Don't believe this bullshit. Smearing partisans is the official hobby of many improvised historians, the ones who end up writing for porky's newspapers. The truth is: Comandante Valerio executed Mussolini because he knew that handing him over to the Allies probably meant that he was not going to pay for what he had done. Remember that no Italian fascist paid for what he did during the war, except those executed by partisans. Most of them got a few years of jail and that's it, thanks to post-war fuckery. Remember: DO IT AGAIN COMANDANTE VALERIO
>>518352 Io Storace me lo ricordo perché lasciò un buco ENORME nella sanità del Lazio che di fatto inaugurò la stagione dei tagli alla sanità e dei presidi ospedalieri chiusi. Per fortuna il covid-19 non è stato particolarmente forte qui.
>>518415 Thx italianon It was translated to the last days of Mussolini >Are you been fucked harder now with ND back in power or it's the same as Syriza? What about Papa Varou? And the KKE? Check out the varoufakis thread, a couple Greeks there talk about our politics >What's going on with the 'Rona situation? We went on hard lockdown but now we are opening again Only 170 died But our economy is ruined cause we rely on tourism
>>518937 At least you guys did better than us. According to INPS (our social security agency) around 47k people might have died. >But our economy is ruined cause we rely on tourism In Italy we had plenty of idiots who said that our whole economy could rely entirely on tourism. I hope they fucking died.
Renzi e i suoi sgherri hanno salvato (per ora) Salvini dal processo Open Arms Li mortacci loro
(1.60 MB 2835x3875 iStock_000002662649Large.jpg)
>>530470 L'avevo detto o no che lo schizzato di Rignano Fiorentino stava già da mesi preparando il suo personale ribaltone e il suo transito verso i Tre Porcellini (Capitone, Meloni-chan e Papi Silvio)?
Di preciso, su quali amicizie può contare Pappalardo per aver organizzato indisturbato quel raduno di schizzati a Milano? Nei secoli fedeli...
Anons, se vi dico Briatore e l'ex presidente di Banco Bpm nella lista di Epstein che mi dite? https://www.scribd.com/doc/257106594/JEs-LBB
>>552592 La cosa finì pure sui giornali ma senza far troppo rumore. Credo che un sacco d'italiani non abbiano idea di chi sia Epstein e perché si sia suicidato come Pinelli.
(65.31 KB 570x711 Epstein-05.w570.h712.jpg)
(80.64 KB 700x467 Epstein-07.w700.h467.jpg)
(122.56 KB 570x712 Epstein-08.w570.h712.jpg)
>>547429 Questo individuo è la versione senile e italiana di Alex Jones. Tempo fa ho letto che agli inizi degli anni novanta si candidò con l'allora PSDI. Se consideriamo che quel partito è esistito solo ed esclusivamente come scissione del PSI - la scissione di Palazzo Barberini - in funzione anticomunista e ovviamente pilotata dalla CIA perché subito dopo la guerra i socialisti facevano parte del Fronte Popolare insieme al PCI... Beh, basta sapere un po' di trascorsi ed ecco che tante cose acquistano un senso... A proposito, nessuno si ricorda di quell'altro fenomeno di Gaetano Saja o come cazzo si chiama? Questo è proprio il paese della commedia dell'arte mescolata al grand guignol... >>552592 JE era un pupazzo manovrato dalla diabolica e maligna Ghislaine Maxwell, figlia di "Robert Maxwell", maiale sionista con cittadinanza britannica che fu messo a nanna dai suoi stessi mandanti quando cominciò sfuggire al loro controllo. Mr "Maxwell" si è "suicidato" circa trent'anni fa sulla sua lussuosa imbarcazione - chiamata "Lady Ghislaine" - al largo delle Canarie... Subito dopo quel simpatico paese a cui tutti teniamo molto, unica democrazia di una certa parte del mondo, gli tributò quello che fu un funerale di stato in tutto tranne che nel nome. Erano presenti i più grossi fra i pezzi grossi e qualcuno ci tenne a dire che "Robert" aveva fatto tante e tali cose per loro da meritare eterna gratitudine, ma che purtroppo essendo coperte da segreto non saranno conoscibili per decenni... Fatto sta che la povera Ghislaine decide di lasciare Londra per New York e qui fa la conoscenza di questo oscuro personaggio dalle modeste origini ma dal successo incredibile. Detto questo, io dico che bisogna preparare tante ma tante corde con un bel cappio... >>553288 Questo scherzo di paese, questa repubblica dei cialtroni, è completamente tagliato fuori da qualsiasi cosa di veramente rilevante e non stupisce che la storia di Jeffrey non abbia avuto tanta eco. Del resto, il "finanziere" andò incontro alla sua fine ad agosto 2019 quando qui il campione nazionale delle teste di cazzo stava tentando il suo personale ribaltone in parlamento, salvo fallire e ritrovarsi pure all'opposizione. Ecco, il teatrino parlamentare di monnezzari completamente squalificati in questa landa desolata era più importante di una storia che metteva a nudo come individui potentissimi siano in grado di fare le cose più turpi senza pagarne le conseguenze. Una cosa è certa: oggi qualcuno ha in mano video e foto a dir poco compromettenti su chissà quanti personaggi di potere e nessuno ha la più pallida idea di chi, per dire, possa aver detto al Donald che se non fa certe cose per loro, entro ventiquattro ore su Pornhub ti ritrovi lui che si fa pisciare addosso da qualche loli a casa di Jeffrey a New York nel 1995 - altro che prostitute russe e attrici porno! - oppure un bel filmetto su Bill Clinton - noto stupratore seriale - e quello che faceva a "Lolita Island", tanto per controllare tutto il panorama politico ammeregano.
Stamattina, appena sveglio, ho controllato l'homepage di Repubblica, più per inerzia che per altro. Oltre alla notizia dell'arresto di vari traffichini da cui anche un ex senatore del PDL, c'è questo fantastico riquadro dedicato a cosa sta succedendo in America. In ordine abbiamo: >L'intellettualoide di """sinistra""" Saviano preoccupatissimo che abbiano saccheggiato un centro commerciale >Sono andati a scovare un poliziotto in pensione morto, vittime fra i civili ignorate >Il direttore Molinari preoccupatissimo per il suo compare di sionismo Trump >Articolo sul calcio, sennò l'italiano medio non capisce >Spazzatura di quel plagiatore di Rampini E questo in teoria sarebbe un giornale di sinistra.Forse l'unico che ci crede è Scalfari, ma ci crede allo stesso modo di Salazar in Portogallo che morì credendo di essere ancora al potere. Questi altri giorni indietro, mi era sembra che il corriere e la stampa avessero fatto dei reportage più equilibrati, ma a quanto pare devono essere arrivate le veline della CIA.
A Roma c'è stato un raduno nazionale degli ultras che attratto fascisti di ogni risma che ad un certo punto hanno litigato fra loro e hanno iniziato a picchiarsi per poi scagliarsi contro giornalisti e polizia. Daje a ride!
Salvato dalla morte. I pennivendoli nostrani si stanno strappando i capelli perché hanno imbrattato la statua del loro santo protettore Montanelli.
>>611061 Praticamente sì, anche se Travaglio è uno stronzo.
>>613368 >quel canale
Intanto ieri è stato liberato Carminati, uscendo illeso dall'ennesima faccenda che lo riguarda.
(27.87 KB 300x329 audisio_jpg.jpg)
>>568163 Personalmente, ribadisco che stare alla larga dalla stampa-spazzatura nostrana è la cosa migliore da fare. Comunque, era ovvio che, essendo ormai a tutti gli effetti una succursale pure ideologica dell'impero, i liberal all'amatriciana avrebbero seguito la stessa linea politico-editoriale della convenzione nazionale democratica (DNC): il razzismo c'è davvero ed è una brutta cosa e noi lo elimineremo accaparrandoci ogni carica politica disponibile, nel frattempo evitando pericolose "uscite dal seminato" e anzi accettando al 100% tutte le regole del sistema, lo stesso sistema che per inciso è la causa del problema. Porco Dio il liberalism è un cancro politico, una peste ideologica, un colera culturale. Il fatto che il fu partito comunista italiano sia degenerato nel corso dei decenni da Gramsci e Togliatti a questa roba qui e per giunta rinnegando e sputando sopra tutto il passato, beh, fa a dir poco rabbrividire e ci mostra un marciume e una putrefazione senza rimedio... Detto questo, il famigerato autore di "Gomorra" anni fa infangò il buon Gramsci definendolo "teorico della violenza" o qualche cazzata del genere. Vorrei far presente che lui gode di protezione poliziesca 24/7 a spese delle casse pubbliche, mentre il da lui dileggiato "teorico" fu rinchiuso in galera per anni e poi trasferito in clinica solo pochi giorni prima della morte. E nel frattempo, giornalisti veramente di prima linea dove la mafia la fa da padrona sono esposti sistematicamente e continuamente a ogni sorta di minaccia e di angheria, senza neanche un vigile urbano a sorvegliare. Rampini è un lurido opportunista, che con quel sorrisetto falso e la sua chioma da scienziato pazzo ha detto tutto e il contrario di tutto nel corso degli anni. A metà anni novanta, quando trionfava l'Ulivo dell'infame Prodi, scrisse un libro di cui ora mi sfugge il titolo, ma che era una roba imbottita di neoliberalismo da far invidia a Ronald Reagan. Poi una decina d'anni fa sproloquiava di "decrescita" dicendo che Cina e India e tutto il cucuzzaro asiatico fossero esempi in tal senso - non sto scherzando. Negli ultimi mesi, le poche volte che ho a malapena captato i suoi interventi televisivi, ho perso il conto delle sue giravolte su questo e quello. >>583751 Lieto di vedere che certa gente, anche in presenza di restrizioni, si muove liberamente e fa il cazzo che gli pare senza poi pagarne le conseguenze. >>611020 >Salvato dalla morte. Basato. Sei ora ufficialmente un membro dell'ordine di Lenin. >Er lolitaro d'Etiopia Quello lì è sempre stato un reazionario al 100%, difensore della razza padrona in questo disgraziato paese in ogni passaggio storico da lui vissuto. Con l'aggravante di essersi sempre dato un tono di infinità superiorità, di spocchia astronomica e allo stesso tempo disprezzo immenso nei confronti di tutto e tutti, nonostante le ricchezze, la fama e i privilegi sempre e costantemente tributatigli. Il fatto che a "sinistra" abbia guadagnato estimatori negli ultimi decenni - lo ricordo: un'epoca di totale disfatta e dissoluzione - la dice lunga sulla situazione disperata in cui siamo. Detto questo, si smantelli quell'aborto "statuario", si fonda il pezzo e si rivendano i materiali a prezzo di mercato. Poi si costruisca un cesso pubblico in quel punto. Immensamente più utile. E più pulito der Lolitaro d'Etiopia. >>611061 >>611241 Beh, sinceramente, scorrendo al volo i titoli della notizie su google, gli unici che a volte mi inducono in tentazione sono proprio quelli del fatto, ma sono comunque letteralmente mesi che non ci clicco sopra. Per ricollegarmi al punto precedente, il "buon" Travaglio ha senz'altro contribuito non poco allo sdoganamento "a sinistra" der Lolitaro d'Etiopia, sostenendo d'essere stato suo allievo in gioventù. Purtroppo, la velenosa dialettica Berlusca-AntiBerlusca del periodo 1994-2011 ha aperto la strada alla popolarità di personaggi e argomentazioni simili. Nello specifico, Travaglio ci teneva a dipingere Er Lolitaro come un vecchio avversario del Berlusca. Raramente una balla più grossa fu mai raccontata nel pur cialtronesco panorama del giornalismo italiano. Ma tanto bastò a Travaglio per costruire il suo successo grazie ad una platea di boccaloni - e anche, riconosciamolo, perché ogni tanto faceva un po' di giornalismo anziché chiacchiere a vuoto. >>613368 Primo: >Nero Italico Cinquant'anni di gulag senza attenuanti. Secondo: >))))youtube(((( e non invidio.us Altri cinquant'anni di gulag. >>613414 I miei lati! >>617657 Ci vorrebbe pic related. Dieci, cento, mille pic related.
>>620301 >invidio.us cosa importa della struttura se il contenuto manca?
>>620301 >Detto questo, il famigerato autore di "Gomorra" anni fa infangò il buon Gramsci definendolo "teorico della violenza" o qualche cazzata del genere. Vorrei far presente che lui gode di protezione poliziesca 24/7 a spese delle casse pubbliche, mentre il da lui dileggiato "teorico" fu rinchiuso in galera per anni e poi trasferito in clinica solo pochi giorni prima della morte. E nel frattempo, giornalisti veramente di prima linea dove la mafia la fa da padrona sono esposti sistematicamente e continuamente a ogni sorta di minaccia e di angheria, senza neanche un vigile urbano a sorvegliare. Ora credo si sia trasferito a New York. Ricordo comunque che oltre ad essere un sionista, un plagiatore e un bugiardo vittima di sé stesso, è pure uno di quelli che scrive elegie funebri per le vetrine rotte durante le manifestazioni. Poi ovviamente supporta i tagliagole islamici in Siria e i teppisti di HK. >Rampini è un lurido opportunista, che con quel sorrisetto falso e la sua chioma da scienziato pazzo ha detto tutto e il contrario di tutto nel corso degli anni. A metà anni novanta, quando trionfava l'Ulivo dell'infame Prodi, scrisse un libro di cui ora mi sfugge il titolo, ma che era una roba imbottita di neoliberalismo da far invidia a Ronald Reagan. Poi una decina d'anni fa sproloquiava di "decrescita" dicendo che Cina e India e tutto il cucuzzaro asiatico fossero esempi in tal senso - non sto scherzando. Negli ultimi mesi, le poche volte che ho a malapena captato i suoi interventi televisivi, ho perso il conto delle sue giravolte su questo e quello. LOL non sapevo tutta 'sta roba. Io ricordo soltanto che è un plagiatore e che una volta disse si sentirsi più al sicuro a NY (dove vive) che a Bologna (!!!). 'Sto stronzo. >Quello lì è sempre stato un reazionario al 100%, difensore della razza padrona in questo disgraziato paese in ogni passaggio storico da lui vissuto. Con l'aggravante di essersi sempre dato un tono di infinità superiorità, di spocchia astronomica e allo stesso tempo disprezzo immenso nei confronti di tutto e tutti, nonostante le ricchezze, la fama e i privilegi sempre e costantemente tributatigli. Il fatto che a "sinistra" abbia guadagnato estimatori negli ultimi decenni - lo ricordo: un'epoca di totale disfatta e dissoluzione - la dice lunga sulla situazione disperata in cui siamo. Detto questo, si smantelli quell'aborto "statuario", si fonda il pezzo e si rivendano i materiali a prezzo di mercato. Poi si costruisca un cesso pubblico in quel punto. Immensamente più utile. E più pulito der Lolitaro d'Etiopia. Capire il successo di Montanelli è uno dei passi necessari per comprendere meglio il sistema Italia. Un ciarlatano come pochi che arrivò ad inventarsi di aver intervistato Hitler perché invidioso di Malaparte, uno che spese fiumi di parole per infangare Tina Anselmi che metteva in guardia dai rischi della diga del Vajont, razzista prima con gli africani e gli slavi e poi con i meridionali. Se il livello dei giornalisti italiani è così basso, è anche grazie a lui. Senza Santo Montanelli da cui trarre esempio, tanti scribacchini locali al massimo potrebbero scrivere solo coccodrilli.
(59.25 KB 330x500 51PTsq3qoxL.jpg)
Do you have a favorite contemporary Italian theorist?
>>624465 Losurdo
okay anons in verità è da poco che leggo sul comunismo e vorrei fare qualcosa di concreto ma non conosco la storia o le inclinazioni di nessun partito o organizzazione ma vorrei fare qualcosa di concreto, chi mi da qualche consiglio o informazione?
>>636967 Se vorresti fare qualcosa di concreto ma non sai dove iniziare potresti rivolgerti ad associazioni studentesche (se sei studente) o sindacali (magari non quei collaborazionisti della CGIL), prima di leggere un po' di teoria.
>>637186 >magari non quei collaborazionisti della CGIL C'e' un sindacato non collaborazionista in Italia?
>>637186 sono disperatamente NEET al momento, va bene lo stesso? >>637274 sta fuori città aimé
>>637304 è una condizione comune in sto paese di merda. Comunque ora non è periodo di convegni causa covid, ma in futuro cerca se qualche partito tipo PAP o PCI fanno qualcosa dalle tua parti.
>>636967 Presumo tu sia giovane, ti consiglio di unirti al Fgc, per il resto ti aiuteranno a loro a crescere come militante e come comunista (e anche come persona per dire)
>>637362 grazie del consiglio! >>637576 sì, sto tenendo in considerazione infatti, c'é qualcosa che devo sapere sul FGC?
>>637699 Nulla, letteralmente hanno 0 difetti: unica cosa al momento hanno uno scazzo col Partito comunista ma credo che nel medio lungo si risolverà. Inoltre sono gli unici ad avere un alleanza forte con un sindacato (SiCobas, potenzialmente Usb in futuro?)
>>636967 Primo: benvenuto. Secondo: fra i sindacati evita senz'altro la CGIL, gialla e collaborazionista da morire, oltre ovviamente a CISL e UIL. Fra i partiti, ma parlo per sentito dire, le uniche cose interessanti sembrano muoversi in PaP - Potere al Popolo - e PC - Partito Comunista - anche se si tratta di due strutture e culture politiche molto diverse, ma ti farai un'idea migliore conoscendoli direttamente. Con una certa organizzazione esistono pure il PCI - da non confendere col PC - e Rifondazione, ma sono irrilevanti da anni nonostante fino al 2008 stessero in parlamento. In sincerità, non so cosa stiano facendo adesso né se siano dei progetti validi. La FGC di cui parlano altri anon è la sezione giovanile del PC. Sta alla larga da LeU - anche se credo ormai esista solo come gruppo parlamentare, dunque non dovresti rischiare di incappare in qualche loro sezione di base - che sta lì solo per portare acqua al Pd ed è fondamentalmente un centro di raccolta per trombati e perdenti dello stesso Pd di epoca Renzi.
>>624316 >Ora credo si sia trasferito a New York. Ricordo comunque che oltre ad essere un sionista, un plagiatore e un bugiardo vittima di sé stesso, è pure uno di quelli che scrive elegie funebri per le vetrine rotte durante le manifestazioni. Poi ovviamente supporta i tagliagole islamici in Siria e i teppisti di HK. Mi risultava, ma potrei sbagliarmi, che avesse fatto ritorno qui. Ricordo del suo trasferimento a New York quasi una decina d'anni fa. Comunque sia, è un classico caso d'intellettuale organico. Al sistema di potere. >LOL non sapevo tutta 'sta roba. Io ricordo soltanto che è un plagiatore e che una volta disse si sentirsi più al sicuro a NY (dove vive) che a Bologna (!!!). 'Sto stronzo. Aho, ma 'sti liberal so' tutti nuiorchesi! Comunque sia quel libro è intitolato "Germanizzazione: Come cambierà l'Italia" ed è stato pubblicato nel 1996. Premetto che non l'ho letto - come non ho letto mai alcun libro di Rampini e neanche prevedo di farlo - ma la mia descrizione si basa su quella di qualcuno che l'ha letto effettivamente l'anno scorso. Detto questo, non conosco Bologna, ma la sua affermazione è quasi sicuramente una cazzata. Comunque, credo che il signor Rampini viva in qualche esclusivo "condo" con sicurezza privata e non frequenti certo zone malfamate, ma solo salotti bene, vernissage d'arte e altri happening liberal nuiorchesi e non si avventuri mai in ghetti neri o portoricani, né per la metropolitana nel cuore della notte o comunque dove puoi imbatterti in barboni e vagabondi vari. >Capire il successo di Montanelli è uno dei passi necessari per comprendere meglio il sistema Italia. Un ciarlatano come pochi che arrivò ad inventarsi di aver intervistato Hitler perché invidioso di Malaparte, uno che spese fiumi di parole per infangare Tina Anselmi che metteva in guardia dai rischi della diga del Vajont, razzista prima con gli africani e gli slavi e poi con i meridionali. Se il livello dei giornalisti italiani è così basso, è anche grazie a lui. Senza Santo Montanelli da cui trarre esempio, tanti scribacchini locali al massimo potrebbero scrivere solo coccodrilli. Ecco, ora che ci penso, vista anche la recente dipartita del suo storico collaboratore Gervaso, Er Lolitaro d'Africa è stato fra le "grandi firme" che hanno inaugurato il viziaccio di molti giornalisti italiani d'improvvisarsi questo e quello scrivendo libri su libri. Nel suo caso, la pretesa era quella d'essere uno storico. Ma riallacciandoci a Rampini, vediamo un altro straordinario esempio di questo fenomeno. Non sapevo della balla sull'intervista a Hitler, ma certe cose non mi stupiscono davvero. A tal proposito, e passando a un personaggio decisamente più farsesco, ricordo d'aver letto su una biografia di Berlusconi che quando la Lario ebbe la prima figlia con lui ma il Silvio era ancora regolarmente sposato con la prima moglie - Carla Elvira Dall'Oglio, madre di Marina e Pier Silvio - dalla redazione de Il Giornale partì un telegramma di felicitazioni indirizzato alla "Signora Berlusconi"... Ora, il problema era che la Signora in questione era la Dall'Oglio! Fra l'altro, lei non sapeva della corna, ma gli scribacchini a libro paga di lui, sì... Ma ecco che il vecchio Indro, accortosi tempestivamente del grave errore, corre alle poste centrali di Milano e, grazia alla sua fama, riesce a intercedere con qualche dirigente e a bloccare all'ultimo minuto il recapito del messaggio, salvando il datore di lavoro dal dover dare un'imbarazzante spiegazione alla sua legittima consorte del tempo... E questo voleva farci veramente credere di essere uno che "teneva testa" al Berlusca quando questi gli pagava lo stipendio - e lo fece per una buona ventina d'anni? Ma si diano una regolata i vari Travaglio e soci...
>>641702 AH! Non si smette mai d'imparare. Trovo un po' inquietante la quantità di giornalisti, o pseudo tali, sia di destra che di sinistra, o pseudo tale, che si stanno lanciando alla difesa di quell'orribile statua e del figuro che essa rappresenta. Spero per loro che ne valga davvero la pena.
Buonasera, sono il jucheanon che postava qui tempo addietro. Vengo per scusarmi dell'assenza negli ultimi mesi ed anche per sapere come ve la siete passata in mia ssenza. In seguito darò una letta a quello che state discutendo e cercherò di partecipare in maniera costruttiva.
>>646305 Bentornato! Beh, qui le cose vanno a rilento, ci sono pochi interventi e non è che la situazione italiana sia granché d'ispirazione... Perciò, avrai tempo di leggere le ultime cose.
>>641617 grazie mille anche a te, molto chiaro e puntuale, mi fa piacere di vedere confermato ciò che recepivo (ovvero di trovare PaP e PC come i più attivi), riguardo gli scazzi che ha detto >>637908 da dove posso informarmi però? non vorrei fare figure
>>646480 Leggi qua https://contropiano.org/fattore-k/2020/03/13/la-crisi-del-pc-0125169 Al PC preferisco il PCI, almeno non sono benaltristi rossobruni.
C'è qualche buon podcast italiano marxista o di estrema sinistra?
>>651339 Seguo. Da quello che so ci sono solo gli anarcoidi de "La Cosa"
>>651346 >>651339 Non sono un tipo da podcast, ma consiglio Guerriglia Radio https://guerrigliaradio.simplecast.com/
>>651385 >>651346 Grazie compagni.
>>646493 Oggi Mustillo ha pubblicato un lungo articolo su cui spiega più in dettaglio dov'è che sbaglia la linea intrapresa da Rizzo https://www.lordinenuovo.it/2020/06/30/appunti-sulla-rottura-con-il-pc-conquistare-loperaio-che-vota-lega-o-diventare-leghisti/ l'articolo è piuttosto lungo, ma vale la pena leggerlo.
>>651339 Mi ronza da un po' nella testa l'idea di iniziarne uno io, un po' più improntato sulla storia/teoria rispetto a questi: >>651385 >>651346 Secondo me c'è un sacco da parlare sulla situazione specifica italiana e ci sono molte voci interessanti che le si desse un po' di spazio e se le si rendesse più accessibili potrebbero dire tanto.
>>654496 molto interessante l'articolo grazie per averlo condiviso.
>>654670 Anon ti prego fallo sarebbe BASED oltre ogni limite
>>654496 Ottima analisi a mio parere. Secondo me, meritano attenzione soprattuto le considerazioni in materia dell'astensionismo della classe operaia e del ruolo che giocano gli immigrati nella macchina capitalista italiana. Rimane da vedere se l'opportunismo di Rizzo finirà con il produrre un fiasco distruttivo per il PC, che però non è un organo partitico di sua esclusiva proprietà (anche se così può apparire) e che quindi potrebbe benissimo sbarazzarsi di lui ed intraprendere una strada di lotta più efficace. Mi pare inoltre che al momento il PC non sia l'unico dei partiti "comunisti" dello stivale a comportarsi in questo modo, di fatto Rifondazione è scaduto (seppure in maniera diversa) negli stessi errori.
>>624492 >Losurdo Qualche lettura consigliata?
Do you think the idea of a United States of Europe is dead? Is it just Franco-German capitalism and imperialism that has killed any chance of a pan-European polity or is it something deeper? I kind of wonder if it would be better to divide the EU in two between Northern and Southern Europe since they always seem to be at odds.
>>660546 Losurdo ha scritto parecchia roba, non ho ancora letto tutto ma consiglio Controstoria del liberalismo e Revisionismo storico come letture introduttive. Non sono testi sul comunismo, ma aiutano a capire meglio il nemico. >>660584 It's a complex question. Trying to put in the same union southern and northerner countries was already kind of hard, but the expansion to the east and the current endless economic crisis made the contradictions emerge at an alarming rate. Why there are tax havens in our union? Why some countries can refuse refugees but other can't? Why are budget rules so rigid for some, but lax for others? Why some countries receive billions in handouts while others don't? Why some countries can shit on human right while others get fined if they do? What the fuck is the point of the european parliament if everything is decided by a few unelected bureacrats? Those are some of the questions people ask every day, I'm sure there's an answer to all of them but they still leave a bad taste in the mouth. France and Germany rule the EU thanks to their influence and they're both governed by neolibs. EU can't change until they do. Fun fact: Andreotti and some other european leaders tried to save the DDR because they knew what would have happened after a German reunification.
>>660546 Di Losurdo ho già letto il sopraccitato controstoria del liberalismo e il suo libro su Stalin, entrambi mi sono piaciuti. Al momento mi intrigano lotta di classe: una storia filosofica e politica e il suo libro sul marxismo occidentale. Tra l'altro, Losurdo mi sembra leggermente più autorevole in materia di alcune questioni di natura più filosofica, perlomeno rispetto a ciarlatani come Fusaro and Co.
>>660827 Grazie per aver condiviso il PDF anon lo stavo proprio cercando.
>>660827 Fusaro è un ciarlatano fatto passare per marxista dal mainstream (e infatti stava sempre su La7...), Losurdo era un marxista vero.
(494.51 KB 2048x3072 Eb_-W2pXYAAK0it-orig.jpg)
I teppisti di HK sono in buona compagnia :^)
>>663504 quanto prende secondo voi questo pagliaccio alle prossime elezioni?
>>664115 Decisamente presto per dirlo, anche se le armi per attaccare il governo ce l'ha visto che è abbastanza disfunzionale. Durante la fase acuta della pandemia gli italiani hanno apprezzato l'azione del governo (che se l'è presa più con i runner che con gli sfruttatori assassini del nord) ma ora che c'è il rischio di una nuova bomba sociale...Beh, diciamo Salvini e gli altri sciacalli di destra sapranno come alimentare la rabbia della nostra schifosa e parassitaria piccola borghesia.
(116.21 KB 1000x1500 brarb.jpg)
(87.52 KB 288x408 Gramsci.png)
Anons voglio approfondire meglio il pensiero di Gramsci, che dite mi butto direttamente sui quaderni dal carcere? O è meglio iniziare da qualche antologia?
>>674345 Vai sui quaderni del carcere.
Hey bella gente, veniteci a trovare su https://spqrchan.xyz/ita/ qualche volta!
>>680543 Apro un thread a caso >Difensori dell'Unione Europea >Letterali frasi della Thatcher >Livelli di analisi da Talk show di La7 "Orlando è un po' cringe?" (semicit) >
>>680744 Sii il cambiamento che vuoi vedere, a differenza di altri siti i moderatori non cancellano cose che vadano contro la loro opinione politica. Sto cercando di portare un po' di retorica, ma sono solo al momento.
>>681092 Mh, ha senso
>>681092 Confermo, l'unico partito che sembra stare sul cazzo in generale a tutta la sezione di /ita/ è il PD. Per il resto sembrano essere critici su tutto e tutti, chi meglio e chi peggio. Considera https://spqrchan.xyz/ita/res/7588.html con le loro opinioni politiche.
>>681166 Beh mi pare solo naturale che il PD stia sul cazzo a tutti: è il risultato di quello che succede a votare sempre per il meno peggio. A furia di scegliere sempre il "meno peggio" l'asticella ogni volta si abbassa di più e ti ritrovi a scegliere fra Lega Nord e Lega Nord-lite.
>>681166 Sembra "interessante". Proverò a darci un'occhiata. >>681888 Troppo vero.
https://www.reddit.com/r/italy/comments/hqartl/comment/fxwtdeb >magari ci fossero in Italia i cosiddetti "neoliberisti" Ma perché apro ancora reddit
>>688217 >il vero neoliberalismo non è mai stato provato
>>691731 Davvero io non ho più parole
>>691739 non c'è speranza di cambiamento con questi
Che dite, ce farà conte con il recovery fund?
>>702639 Ovviamente no, e personalmente spero nell'implosione totale del sistema Italia in relazione all'Europa. Ormai la Ue è la contraddizione primaria e la Nato quella secondaria IMHO.
>>702921 Ci fosse un'alternativa però...
Can some of the Italo anons tell me how accurate the description of 20th century Italian politics was by these guys? https://youtu.be/xHqzUTTZWyI?t=1554
>>703877 Friend, that video is two hours long, it would be better to tell us what bits we should check.
>>703883 31:00 they start talking about it. It takes bit of time so if you dont have it dont bother
>>703896 I'm currently listening to it, I'd say it's accurate.
>>703909 Sounds crazy as fuck. No wonder my Italian uncle-in-law doest like talking about politics
>>703948 Lol, that's just the tip of the iceberg
Nel giorno dell'anniversario della mattanza alla scuola Diaz, a Piacenza un'intera caserma dei è stata posta sotto sequestro perché i carabinieri che ne facevano parte avevano creato una fitta rete di traffico di droga. Solo qualche mela marcia...
>>709822 I nostri eroici carabinieri, a cui è bastato un giorno in arresto per trasformarsi in frignoni, saranno difesi dall'ex candidato sindaco di Piacenza in quota a Fogna nuova. Il cerchio si chiude.
è l'anniversario della strage di Bologna. >Il 2 agosto sono quaranta anni da quella strage alla stazione di Bologna che fermò il paese – spezzandolo in due – e il cuore di milioni di persone convinte che la stagione delle Stragi di Stato fosse ormai alle spalle. Il costo umano fu enorme, 85 morti e 200 feriti, solo poche settimane dopo la strage di Ustica in cui venne abbattuto un aereo civile dell’Itavia, anch’esso partito da Bologna. >La strage della stazione di Bologna, da un lato, fu la continuazione della politica delle stragi di Stato tesa a condizionare nel profondo i rapporti politici e di classe nella società, nonché a confermare la collocazione dell’Italia nelle relazioni internazionali. Dall’altro materializzò agli occhi di tutti il significato di una guerra concepita e combattuto sul “fronte interno”, in cui i killer fascisti sono stati utilizzati come manovalanza per il lavoro sporco. >In molti continuano a chiedersi che faccia e che logica possano avere i personaggi che collocano una bomba ad alto potenziale nella affollata sala d’attesa della principale stazione dell’Italia centrale, nei giorni della partenza per le vacanze (che allora, con un’altra organizzazione della produzione, avveniva in contemporanea quasi per tutti). >E’ la stessa faccia di chi aveva collocato bombe in una banca nel giorno di maggiore affollamento, in una piazza riempita da una manifestazione sindacale antifascista, in un treno affollato d’agosto e negli anni successivi durante le feste natalizie. >Li abbiamo denominati come gli esponenti della rete degli “uomini neri”. Non numerosissimi, ma operativi, pronti a fare il lavoro sporco per lo Stato; anzi per il deep state, quello secondo cui ci sono prezzi da pagare per un “fine superiore”, che può essere la stabilità o l’instabilità, a seconda delle fasi storiche e delle esigenze delle classi dominanti. >A febbraio di quest’anno la Procura di Bologna ha chiuso le indagini sulla strage del 2 agosto 1980 alla stazione di Bologna. >Per gli inquirenti bolognesi i colpevoli che si aggiungono a quelli già condannati sono: Paolo Bellini fascista di Avanguardia nazionale, in qualità di esecutore; Licio Gelli, fascista fin dai tempi della guerra di Spagna e poi con Salò, capo della Loggia P2, in qualità di mandante e finanziatore; Umberto Ortolani banchiere e bancarottiere, in quanto finanziatore e mandante; Federico Umberto D’Amato, prefetto e capo dell’Ufficio Affari Riservati, legato alla CIA, in qualità di mandante e depistatore, e Mario Tedeschi, altro fascista della Repubblica di Salò, senatore del MSI e direttore del settimanale Il Borghese. >I tentativi di depistaggio sulla strage di Bologna sono stati numerosi, a cominciare dai neofascisti, così come avvenuto per Piazza Fontana, Piazza della Loggia, il treno Italicus. >Quello perseguito con maggiore sfrontatezza e pervicacia è stato quello di cercare di addossare la strage alla resistenza palestinese. Un depistaggio che ha visto protagonisti non solo Cossiga, ma anche giornalisti “di sinistra” occhieggianti ai favori di Israele o di qualche cordata islamofobica e filo-Usa sempre attiva. >Quale soluzione migliore che allontanare da sé la rabbia e le indagini? >Per quaranta anni le autorità politiche del paese hanno cercato di tenere alla larga dallo “Stato” ogni responsabilità. Ma le sistematiche contestazioni di massa in Piazza Medaglie d’Oro hanno impedito, anno dopo anno, ogni autoassoluzione. Quest’anno non si faranno eccezioni. >Noi, purtroppo e per fortuna, non dimentichiamo nulla. Abbiamo una memoria prodigiosa. https://contropiano.org/news/politica-news/2020/08/02/quella-di-bologna-fu-strage-fascista-e-di-stato-come-le-altre-0130496 E proprio oggi quella feccia di Adnkronos pubblica un piagnisteo di Fioravanti e Mambro...
Ma dove cazzo era nascosto sto thread?
>>738627 Mai usato il catalog?
>>738644 Si ma non lo trovavo. Ero un solito a postare su /leftypol/ non mi aspettavo che altri italiani si siano spostati qui. In questo momento non sono italia, com'é la situazione?
>>738653 una merda c'e' da chiederlo? Centinaia di ore di straordinari non pagate per tutti i lavoratori sanitari (hanno la faccia tosta di chiamarli "eori" poi!). I soldi pero' al FCA si danno che li usa per pagare un mega dividendo ai propi azionisti.
>>738653 Beh la situazione è un po' una merda. L'emergenza covid ha messo in risalto tutte le debolezze del nostro sistema, l'autonomia ha solo prodotto danni ma c'è un asse lega-PD per l'autonomia regionale quindi so' cazzi. Quello che è successo in Lombardia e che sta succedendo tuttora con le indagini su Fontana, farebbero drizzare i capelli a chiunque e chiedere a gran voce le dimissioni della giunta stragista Lombarda. Invece niente, impossibile criticare la Lombardia visto che tutti gl'interessi economici dei porky del nostro paese sono tutti lì. Ora stanno aumentando gli sbarchi dalla Tunisia per via della crisi economica qui e ovviamente il governo ora adopera la stessa retorica della Lega ma ammantata di un po' di sana ipocrisia borghese. >>738678 La retorica degli eroi è, per l'appunto, solo retorica. Nei mesi scorsi hanno chiamato eroi medici, infermieri, rider, lavoratori della logistica e della GDO, tutti quei lavoratori che hanno in cambio di uno stipendio spesso inadeguato e con contratti a termine, hanno continuato a lavorare per affrontare l'emergenza, mentre la nostra borghesia gretta e parassitaria si strappava le vesti per le limitazioni imposte dal governo, vedi Bocelli.
>>738653 Una fogna: il discorso politico totalmente egemonizzato dai liberali con la loro cazzo di propaganda europeista rende la situazione insopportabile. Il Fgc dopo la rottura col Pc si sta perdendo in una serie di iniziative velleitarie su singole lotte mentre quel coglione di Rizzo pare letteralmente Paragone con una politica estera migliore. Ah e nel mentre Soumahoro ha mostrato di essere una merda carrierista lasciando Usb e iniziando a orbitare nel csx, che fogna d'uomo. Nel resto della politica italiana la Meloni continua a ascendere (evidentemente certi interessi si sono convinti che è meglio lei di quel clown di Salvini) e in generale nel resto della destra imperversa la psicosi sul nuovo partito di Paragone, da cui un delirante scambio fra Paragone e quell'altro residuato di umano di Donadel nel quale il secondo accusa il primo di essere vicino a Soros (HAHAHAHAH ma come cazzo si fa) e il secondo risponde con un video ultra cringe al quale Donadel riesce a rispondere in maniera ancora più imbarazzante. Nel mentre il sovranismo di sx alla Fazi pare convergere (tranne Carlo Formenti?) tutto dietro Paragone, con una manovra che sa di entrismo ma che potrebbe paradossalmente funzionare, che ci interessa poco nel concreto ma che è comunque politicamente interessante (per quanto puzzi di disperazione).
>>738754 >nuovo partito di Paragone Questa mi mancava. Comunque mi sembra di capire che si continua a scavare per il centro della terra. Buono. Per la cronaca io sono scappato 20 minuti prima del lockdown totale, é stato diverente leggere le notizie riguardo il paese in cui mi trovo. Un paese ultra capitalista che quasi arriva alla distopia neo feudalista come nei nostri migliori meme ha saputo gestire il tutto in modo migliore senza lanciafiamme o lockdown. Un paese dove la sanitá é totalmente privata ma dove i tamponi e sierologici erano gratuiti anche per gli stranieri e immigrati illegali. Voglio sentire adesso gli stronzi che hanno ignorato tutti i tagli alla sanitá lombarda dire che il nostro é il miglior sistema sanitario al mondo. Vorrei venissero portate alla luce tutte le stronzate dette dai media nostrani per nascondere l'incompetenza delle nostre strutture sanitarie, ma no. Cigliege, Lanciafiamme, Mascherine. Fontana fa una roba che anche in moldavia sarebbe considerata da mandato da arresto, ma vogliamoci bene. Andrá tutto bene. Vabbó, comunque io il lavoro mi sono dimenticato com'é, neetbux manco mi arrivano, un cazzo. Il paese si é dimenticato di me ed é giusto che io mi dimentichi del paese.
>>738754 > Il Fgc dopo la rottura col Pc si sta perdendo in una serie di iniziative velleitarie su singole lotte Esempi? Non sto seguendo molto a dir la verità... >Ah e nel mentre Soumahoro ha mostrato di essere una merda carrierista lasciando Usb e iniziando a orbitare nel csx, che fogna d'uomo. A me è dispiaciuta parecchio questa scelta. Aveva dimostrato di essere parecchio bravo e chiaramente ha a cuore gli interessi dei braccianti, ma si vede che le sirene della politica sono troppo forti. Quanti sindacalisti sono stati fagocitati negli ultimi anni? Almeno Cremaschi e Granato hanno aderito a PaP che è decisamente in linea con il loro pensiero e le loro lotte. Spero si renda conto che il PD (e qualsiasi partito che esiste solo per fare appoggio esterno al PD) NON aiuterà mai i braccianti. >Nel mentre il sovranismo di sx alla Fazi pare convergere (tranne Carlo Formenti?) tutto dietro Paragone, con una manovra che sa di entrismo ma che potrebbe paradossalmente funzionare, che ci interessa poco nel concreto ma che è comunque politicamente interessante (per quanto puzzi di disperazione). Non vorrei fare il Wu Ming della situazione, ma tutto sto sovranismo anti-europeista mi puzza troppo, anche quando ci sono compagni che si richiamano ad esso. Non mi piacciono queste alleanze con i peggiori fasci solo per essere contro l'UE.
>>738789 >Voglio sentire adesso gli stronzi che hanno ignorato tutti i tagli alla sanitá lombarda dire che il nostro é il miglior sistema sanitario al mondo. ma è esattamente quello che sta succedendo. Il sistema sanitario lombardo ha fatto acqua da tutte le parti, ma i vari pennivendoli nostrani si sono gettati in massa a difenderlo perché "e se fosse successo in Calabria?" >Vabbó, comunque io il lavoro mi sono dimenticato com'é, neetbux manco mi arrivano, un cazzo. Il paese si é dimenticato di me ed é giusto che io mi dimentichi del paese. L'unico modo in questo paese per avere neetbux è aprire un'azienda. Fra cig, incentivi e prestiti a fondo perduto c'è solo l'imbarazzo della scelta. A proposito, il FQ ha pubblicato un articolo sulle truffe con la cig: 2,7 miliardi di euro https://www.ilfattoquotidiano.it/in-edicola/articoli/2020/08/01/gli-abusivi-della-cig-600-volte-i-furbi-del-reddito/5886922/
>>738823 Alla faccia del cazzo. Meno male che questi sono quelli con la #vogliadifare. Mai capiró com'é successo che in italia di siamo ritrovati con i padroni e piccolo borghesi piú parassitàri e ignoranti del primo mondo.
>>738832 Non lo so, ma studiando la storia d'Italia un po' si capisce come si è arrivati a questo punto.
>>738807 Sulla questione europea per me dipende, la battaglia contro l'Euro (e contro il sistema di pensiero e politiche che incarna) per me è la contraddizione primaria da affrontare e per questo sono tollerante di certo sovranismo a sx. (Più precisamente Nuova Direzione, che infatti si è dissociata dal progetto di Paragone) DETTO QUESTO ovviamente la mossa di Fazi è una mossa di puro carrierismo e arrivismo oltre a inquinare i pozzi politicamente dando legittimità a un clown come Paragone, però appunto distinguerei la parte che si rifà a Formenti (il gruppo Nuova Direzione+LaFionda) da quella che si rifà a robe tipo Vox/Fsi e ora Paragone.
Ma perché il filo é bloccato mo?
>>738906 Sì appunto, un conto è un progetto politico interamente a sinistra, un altro conto sono le alleanze di comodo con i peggiori fascisti. >>738914 Abbiamo superato i 500 post.
(7.38 KB 301x167 images (1).jpeg)
Ora che le acque si sono calmate, qual'é il suo posto nella storia Italiana? Qual'é il giudizio su di lui? Cosa ha rappresentato per la storia italiana
>>739051 Dobbiamo aspettare la sua definitiva dipartita per dare un giudizio completo, ma si è trattato comunque di uno dei peggiori criminali italiani. Ha sdoganato fascisti e mafiosi, reso accettabili i peggiori comportamenti degli italiani, rovinato per sempre la televisione e la cultura italiana. Viviamo già nel post-berlusconismo secondo me, ma l'obiettivo è il post-post-berlusconismo.
>>739051 Il peggio del peggio culturalmente e politicamente, economicamente paradossalmente quite mild rispetto alle orcate del csx il che è tutto dire
>>739075 Questo perché all'epoca c'era ancora un'opposizione di sinistra. Chi ricorda le battaglie per l'articolo 18?
>>739087 >Chi ricorda le battaglie per l'articolo 18? Appunto
ah rega, qualcun'altro c'ha problemi con la carta?

Delete
Report

no cookies?